Sanremo 2025, Carlo Conti: “Dopo Amadeus nessuna ansia. Non devo dimostrare niente a nessuno”

Il conduttore e Direttore artistico delle prossime due edizioni del Festival interviene a RTL 102.5: "Cercherò di fare un buon prodotto e un buon servizio alla discografia, questa è la cosa importante".

ascolta:
0:00
-
0:00
Sanremo 2025, Carlo Conti: "Dopo Amadeus nessuna ansia. Non devo dimostrare niente a nessuno" - Carlo Conti - Gay.it
Carlo Conti
3 min. di lettura

Dopo Amadeus, nessuna ansia. Sono a un punto della mia carriera in cui non devo dimostrare niente, né a me stesso, né al pubblico, né all’azienda”. Così Carlo Conti interviene a Non Stop News, su RTL 102.5, per commentare la notizia del suo ritorno come conduttore e Direttore artistico del Festival di Sanremo per i prossimi due anni.

La grande eredità del suo predecessore, dunque, sembra non spaventare Conti, il cui obbiettivo primario è fare un buon lavoro dal punto di vista musicale:

Se farò meno di Amadeus non importa, non è solo una questione di share; cercherò di fare un buon prodotto e un buon servizio alla discografia, questa è la cosa importante. Non è importante se farò meno in termini di share, altrimenti dopo i grandi festival di Baudo avremmo dovuto chiudere Sanremo. Amadeus ha fatto un grandissimo lavoro, straordinario, crescendo di anno in anno sia dal punto di vista musicale che di ascolti. Io cercherò di continuare quel lavoro.

È opinione praticamente unanime che Amadeus, al di là degli impressionanti risultati in termini di ascolti e share, sia riuscito a svecchiare l’immagine della kermesse e a renderla di nuovo discograficamente rilevante. Anche su questo punto, però, Carlo Conti non teme il confronto:

Molti dicono che il processo di svecchiamento di Sanremo l’ho iniziato io. Nel 2017, sul podio c’erano Ermal Meta, Gabbani e Mannoia. La discografia è cambiata molto. L’unica medaglietta che mi metto è che dai miei festival sono partiti Mahmood, Irama, Ermal Meta, Francesco Gabbani, Enrico Nigiotti, Giovanni Caccamo. Era un momento di grande rinascita della musica italiana.

L’annuncio ufficiale del suo ritorno nella città ligure è arrivato durante il Tg1 delle 8 di mercoledì 22 maggio: “I Conti tornano – ha scherzato il conduttore – Torno a Sanremo dopo 7 anni, cercherò di riprendere quel lavoro fatto, portato avanti alla grande dalle due edizioni di Baglioni e dalle 5 – alla grandissima – di Amadeus. La musica come sempre protagonista, al centro: quella attuale, che piace. Speriamo di fare un bel lavoro e di continuare questa meravigliosa tradizione di questo evento che mette tutta la famiglia di fronte alla tv”.

Il primo a scrivergli è stato Fiorello, che gli ha detto: “Ah se fossi stato in onda ci saremmo divertiti un bel po'” (in riferimento alla conclusione dell’avventura di Viva Rai2!), ma Conti sente di dover ringraziare tutta la Rai per l’affetto ricevuto:

[…] Dall’amministratore delegato al direttore generale al direttore intrattenimento, fino alla signora delle pulizie, ai cameramen, ai tecnici, ho sentito questo tifo per me che mi ha fatto dire: ‘Torniamo e facciamo di nuovo la direzione artistica del Festival per i prossimi due anni’. È anche un bel modo per festeggiare, il prossimo anno, i miei primi 40 anni di Rai.

E ora che succede? L’attenzione di Carlo Conti è tutta per il regolamento dell’evento (che subirà qualche modifica come svelato in un secondo collegamento con l’edizione serale del Tg1: “Qualche novità ci sarà, ma Sanremo resta sempre Sanremo”).

In secondo luogo inizierà l’ascolto dei brani delle nuove proposte e dei big, forse il momento più delicato come fa intendere lui stesso a RTL 102.5:

La cosa più importante è scegliere le canzoni giuste, perché le canzoni devono poi arricchire le programmazioni radiofoniche ed essere al passo con i tempi. Il mio dubbio era di avere l’orecchio musicale pronto dopo sette anni. Questo è l’importante per Sanremo, il resto è contorno.

Infine si metterà insieme la squadra che lo accompagnerà sul palco e gli ospiti che si avvicenderanno nelle 5 serate. Dobbiamo aspettarci di vedere i suoi amici di sempre Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni all’Ariston? “Credo di no” fa sapere il conduttore, “almeno non in presenza fissa, credo di andare avanti su questa idea di alternare tutte le sere qualcosa di diverso”.

Intanto arrivano le prime indiscrezioni su chi potrebbe affiancare Conti al Teatro Ariston. Il nome che circola nelle ultime ore è quello di Annalisa, rivelazione musicale degli ultimi due anni e reduce proprio da un Sanremo di successo con la hit di questi mesi Sinceramente. La macchina del Festival edizione 2025 è stata ufficialmente avviata, ma è decisamente presto per mettere troppa carne al fuoco. Per ora facciamoci bastare la certezza su chi sarà il padrone di casa.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans - Lia Thomas - Gay.it

Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans

Corpi - Redazione 14.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming - ilm queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 10/16 giugno tra tv generalista e streaming

Corpi - Federico Boni 10.6.24
Bridgerton 3 conferma la prima storia d'amore queer con il bacio tanto atteso, ecco chi coinvolge (SPOILER) - BRIDGERTON 305 Unit 03509R - Gay.it

Bridgerton 3 conferma la prima storia d’amore queer con il bacio tanto atteso, ecco chi coinvolge (SPOILER)

Serie Tv - Redazione 14.6.24

Continua a leggere

Sanremo 2025 e Sanremo 2026, Carlo Conti sarà Direttore artistico e conduttore. L'annuncio Rai (VIDEO) - carlo conti - Gay.it

Sanremo 2025 e Sanremo 2026, Carlo Conti sarà Direttore artistico e conduttore. L’annuncio Rai (VIDEO)

Culture - Redazione 22.5.24
Marco Mengoni baci Gay.it

Marco Mengoni: “Tutti i baci hanno gli stessi diritti” e “sì, io sono antifascista”

Musica - Redazione Milano 7.2.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Tiziano Ferro in gara a Sanremo 2025? - Tiziano Ferro 1 - Gay.it

Tiziano Ferro in gara a Sanremo 2025?

Culture - Redazione 9.5.24
Sanremo 2024 Album Cantanti in gara

Sanremo 2024, tutto quello che sappiamo sugli album in uscita dei cantanti in gara

Musica - Emanuele Corbo 28.1.24
Sanremo 2024 Ariston Rooftop

Sanremo 2024, cronaca dalle prove generali

Musica - Giuliano Federico 5.2.24
Sanremo 2025, Carlo Conti apre ad un suo 4° Festival e i bookmakers lo danno subito per favorito - Carlo Conti - Gay.it

Sanremo 2025, Carlo Conti apre ad un suo 4° Festival e i bookmakers lo danno subito per favorito

Culture - Redazione 4.4.24
Alessandro Cattelan condurrà il DopoFestival, co-condurrà Sanremo 2025 e sarà coinvolto in Sanremo Giovani? - Alessandro Cattelan - Gay.it

Alessandro Cattelan condurrà il DopoFestival, co-condurrà Sanremo 2025 e sarà coinvolto in Sanremo Giovani?

Culture - Federico Boni 6.6.24