Foto

Sanremo Pride 2023 dà il via all’Onda Pride nell’era Meloni: le foto della giornata

Nel simbolico anniversario del primo Pride d’Italia, Sanremo è tornata in strada per rivendicare orgoglio e diritti della comunità LGBTQIA+.

ascolta:
0:00
-
0:00
sanremo pride 2023 gay.it
2 min. di lettura

La scorsa settimana si è tenuto un anniversario importante: 51 anni fa, il 5 aprile 1972, si teneva la prima manifestazione italiana per i diritti LGBTQ+. Una manifestazione di protesta che si tenne fuori dal Casino di Sanremo. La città dei fiori ha ereditato l’importanza di una data storica come questa, rendendo il suo Pride la continuazione di quella lotta per la difesa dei diritti della comunità. Per questo motivo, il Sanremo Pride si tiene ad aprile anziché durante l’estate, e anche quest’anno la comunità sanremese è scesa in strada l’8 aprile.

Una data storica, tutto sommato, anche questa: il primo pride dell’era Meloni. Il che assume una valenza più che simbolica, se si tiene conto del clima politico che stiamo attraversando, con l’attuale governo in carica che sferra un attacco dietro l’altro alla comunità LGBTQIA+ italiana.

Sabato 8 aprile, il sabato prima di Pasqua, 2500 persone sono scese per le strade di Sanremo rivendicando i propri diritti e il proprio orgoglio. Il corteo dai colori arcobaleno portava lo slogan: “Uguali diritti per uguali persone. Il governo ci attacca, non smetteremo di rivendicarli”.

Il governo ci attacca perché nemmeno un mese fa una circolare dei prefetti ha imposto lo stop al registro in comune dei figli delle coppie omogenitoriali: prima colpita Milano, altri comuni sono seguiti e altri seguiranno. L’associazione Famiglie Arcobaleno, insieme ad attivistə e politici dell’opposizione e l’intera comunità sono scesə in piazza in tantissime città per protesta. È arrivata anche la condanna dell’Europa. Tanti sindaci hanno deciso di disobbedire.

Anche per questo il presidente di Arcigay Imperia, Marco Antei, ha raccontato a Gay.it di voler dedicare questo Sanremo Pride 2023 alle “nostre stupende famiglie arcobaleno” ma, più in generale, la manifestazione dello scorso sabato è stata una rivendicazione della lotta della comunità, per difendere i propri diritti.

Dal palco del Sanremo Pride 2023, Marco Antei ha dichiarato: “Siamo qui perché continuiamo a lottare. Non ci dimenticheremo di quello che il governo sta facendo per noi: ovvero nulla. Anzi ci stanno ostacolando. Con l’amore, la pace e la musica saremo noi a ostacolare loro. Non ci siamo fermati in condizioni ben peggiori, non lo faremo ora”.

“Da quando c’è il nuovo governo ci siamo sentiti attaccati anche in quelle che erano certezze acquisite negli anni passati. Abbiamo paura che così facendo si tornerà indietro. Chiediamo uguaglianza al 100% come tutti gli altri cittadini italiani”

Il tema delle famiglie arcobaleno è stato centrale e ha animato anche il Sanremo Pride 2023, ma le sfide sono tante e tanti sono i diritti che rischiamo di perdere, anche tra quelli che magari consideriamo già acquisiti.

Il Sanremo Pride 2023 è stato il primo segnale di un’Onda Pride 2023 che, quest’anno più che mai, è fondamentale e promette di mandare un chiaro messaggio al governo Meloni: nonostante gli attacchi che può lanciare alla comunità LGBTQIA+ italiana, questa risponderà ancora più forte.

 

Foto di copertina e in galleria: Raffaella Sottile (@raffaellasottile)

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

milano-transfobia-consiglio-comunale

Milano, transfobia in Consiglio Comunale da parte del consigliere Lega Simone Piscina – LINGUAGGIO FORTE

News - Francesca Di Feo 4.3.24
stati-uniti-transfobia-omofobia-antisemitismo-e-suprematismo-bianco-dilagano-nelle-fila-del-partito-repubblicano (2)

Stati Uniti: transfobia, omofobia, antisemitismo e suprematismo bianco dilagano nel Partito Repubblicano

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker? - Grande Fratello 2023 - Gay.it

Grande Fratello, chi vincerà secondo i bookmaker?

News - Luca Diana 3.3.24
Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: "Fr*cio miserabile" (VIDEO) - Il Portavoce di Rocco Casalino 2 - Gay.it

Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: “Fr*cio miserabile” (VIDEO)

News - Redazione 4.3.24
I film LGBTQIA+ della settimana 4 marzo/10 marzo tra tv generalista e streaming - Film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 4 marzo/10 marzo tra tv generalista e streaming

Culture - Federico Boni 4.3.24

Continua a leggere

Dopo i fuorionda di Striscia la Notizia Giorgia Meloni lascia Andrea Giambruno: "La nostra relazione finisce qui" - Giorgia Meloni e Andrea Giambruno 2 - Gay.it

Dopo i fuorionda di Striscia la Notizia Giorgia Meloni lascia Andrea Giambruno: “La nostra relazione finisce qui”

News - Federico Boni 20.10.23
meloni orban

“Difendere Dio e famiglia”: Meloni sul palco con Orban a Budapest – VIDEO

News - Francesca Di Feo 14.9.23
aosta pride 2024, 12 ottobre

Aosta Pride 2024: il 12 ottobre

News - Redazione 15.1.24
alessandria pride 2024, il 25 maggio

Alessandria Pride 2024: il 25 maggio

News - Redazione 12.2.24
malta-europride-resoconto

Malta Europride 2023 verso la parata finale: ecco come sono andati i primi giorni di festival

News - Francesca Di Feo 13.9.23
Sanremo Pride 2024: il 6 aprile  - sanremopride - Gay.it

Sanremo Pride 2024: il 6 aprile 

News - Redazione 12.1.24
A sin: Giorgia Meloni con Elena Donazzan (è noto che la prima non ami la seconda) - a destra Cloe Bianco

Nessuna pace per Cloe Bianco, Elena Donazzan sarà candidata alle Europee da Fratelli d’Italia

News - Redazione Milano 7.12.23
Giorgia Meloni dirotta in Albania 36.000 migranti l'anno. Che fine faranno le persone LGBTQIA+ in fuga dai paesi omobitransfobici africani? - Giorgia Meloni e Edi Rama - Gay.it

Giorgia Meloni dirotta in Albania 36.000 migranti l’anno. Che fine faranno le persone LGBTQIA+ in fuga dai paesi omobitransfobici africani?

News - Federico Boni 7.11.23