Saw, il sito web russo che ‘caccia’ le persone LGBT fornendo nomi, indirizzi e foto

Ad ogni aggressione corrisponde un premio.

saw
2 min. di lettura

Si chiama Saw, come la saga di film horror. In Russia però non è una pellicola, bensì un sito web che raccoglie i nomi, gli indirizzi di casa e le foto di attivisti e persone LGBT. E mette in palio premi e soldi a chi li trova e li aggredisce. In alcuni casi, li uccide. E’ quello che è successo a Yelena Grigoryeva, comparsa nella lista di Saw e assassinata con 8 coltellate domenica 21 luglio. Qualche giorno prima di essere uccisa, aveva scritto un post su Facebook in cui parlava di questo sito, il quale era stato bloccato dalla Polizia il 17 dello stesso mese. Ma dal giorno della sua creazione, nella primavera del 2018, Saw è stato chiuso e riaperto decine di volte. La polizia non è mai riuscita (o non si è preoccupata) di rintracciare i responsabili. 

Nel suo post, Yelena Grigoryeva aveva spiegato che su Saw si offrivano premi a chi rintracciava simpatizzanti o membri della comunità LGBT e li aggrediva, mentre si offrivano dei soldi (200 rubli ovvero 3 euro) a chi dava informazioni sulla presenza di omosessuali. Chiedeva invece 1500 rubli (21 euro) per rimuovere un nome dalla lista. Inoltre, una sezione di Saw riguardava anche i “cacciatori”. Questi erano coloro che portavano a termina un’aggressione, guadagnando punti. Ogni cacciatore aveva la sua foto, una breve descrizione e un elenco di quello che aveva fatto al gay di turno.

Di tutte le aggressioni che si sono registrare in Russia, però, nessuna si ricollega a questo sito. Sono solo gruppi di omofobi che non ci pensano due volte ad aggredire una persona. Come fosse un gioco. La lista di persone da trovare e aggredire era già presente dalla scorsa primavera, e nel corso dell’ultimo anno e mezzo ha continuato ad aumentare. A luglio, era presente anche il nome dell’attivista uccisa.

La Polizia non si preoccupa del sito web Saw

La Polizia ha indagato senza approfondire il caso, e non prendendo in considerazione l’odio omofobo di quella piattaforma. A confermare questo, è Svetlana Zakharova, la responsabile delle comunicazioni e membro del consiglio di amministrazione della rete russa LGBT.

Il fatto che questo sito Web esista da così tanto tempo senza alcuna reazione da parte delle autorità è molto significativo; racconta molto dell’omofobia nei livelli istituzionali dei russi.

In realtà, l’opinione di una parte dei cittadini russi è messa in secondo piano, ma è completamente diversa dall’avversione del governo di Vladimir Putin nei confronti delle persone omosessuali. Difatti, se una parte consistente della popolazione pensa che dare la “caccia ai gay” sia un gioco a premi, il 43% pensa che dovrebbero avere gli stessi diritti dei cittadini eterosessuali. Il sondaggio è stato condotto da The Moscow Times, un giornale russo ma in lingue inglese.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d'America (VIDEO) - Queer Planet Official Trailer - Gay.it

Queer Planet, il trailer del doc sugli animali LGBTI+ scatena i conservatori d’America (VIDEO)

News - Redazione 21.5.24

Hai già letto
queste storie?

vladimir putin russia

Russia, il movimento LGBTQIA+ ufficialmente equiparato alle organizzazioni terroristiche

News - Redazione 22.3.24
bielorussia-omosessualita-pedofilia-zoofilia

La Bielorussia paragona le identità LGBTQIA+ a pedofili e zoofili: saranno punibili col carcere duro

News - Francesca Di Feo 12.4.24
georgia-legge-agenti-stranieri (2)

La Georgia come l’Ucraina? I georgiani vogliono l’Unione Europea: cosa sta succedendo

News - Francesca Di Feo 21.5.24
Russia, l'app Duolingo sotto indagine per "propaganda LGBTQIA+" - Russia lapp Dualingo - Gay.it

Russia, l’app Duolingo sotto indagine per “propaganda LGBTQIA+”

News - Redazione 13.2.24
Armenia LGBT

Cos’è la Gayropa: “Quasi tutti gli Europei sono gay, noi no!”, così parlano i giovani in Armenia

News - Redazione Milano 8.5.24
lituania-transizione-di-genere

L’Unione Europea chiede alla Lituania regolamenti più definiti per la transizione di genere

News - Francesca Di Feo 19.3.24
russia lgbt estremisti

Russia, Corte Suprema dichiara estremista il movimento LGBT: escalation persecutoria

News - Redazione Milano 30.11.23
Russia LGBTQI+ Repressione 2023 - foto di Politico.com (2015)

Russia, irruzione della polizia nei bar e club LGBT di Mosca, arresti

News - Redazione Milano 2.12.23