Svizzera, domenica il referendum sul matrimonio egualitario. Per i sondaggi trionferà il SÌ

Se vinceranno i "Sì" la Svizzera diventerà il 29° Paese al mondo ad avere il matrimonio egualitario. Nell'Europa occidentale è ad oggi il penultimo a non averlo ancora. Ultimo, l'Italia.

Svizzera, domenica il referendum sul matrimonio egualitario. Per i sondaggi trionferà il SÌ - Matrimoni gay - Gay.it
< 1 min. di lettura

Sei anni dopo l’Irlanda, domenica anche la Svizzera sarà chiamata a votare a favore o contro il matrimonio egualitario tramite referendum popolare. Se il Parlamento ha già deciso, con l’approvazione delle nozze gay diventata realtà nel 2020, spetterà ora a milioni di svizzera scrivere l’ultima parola. Stando agli ultimi sondaggi il 63 % degli elettori voterà Sì al “Matrimonio civile per tutti”, tramutando in boomerang quanto voluto dai conservatori di UDF e UDC, che hanno raccolto migliaia di firme pur di arrivare al voto referendario. “Volete accettare la modifica del 18 dicembre 2020 del Codice civile svizzero (Matrimonio per Tutti)?“, il quesito che gli elettori troveranno sulla scheda.

Il testo in votazione, che andrà a modificare il codice civile, introdurrebbe anche l’accesso alla procreazione medicalmente assistita tramite la donazione di seme per le coppie composte da donne e l’adozione per le coppie gay. Se vinceranno i “Sì” la Svizzera diventerà il 29° Paese al mondo ad avere il matrimonio egualitario. Nell’Europa occidentale è ad oggi il penultimo a non averlo ancora. Ultimo, l’Italia.

Oggi come oggi nel Bel Paese un referendum in tal senso è semplicemente impossibile, esattamente come lo è nel caso della legge contro l’omotransfobia. L’iniziativa referendaria riservata ai cittadini riguarda il referendum abrogativo, con 500.000 firme raccolte per chiedere “l’abrogazione, totale o parziale, di una legge o di un atto avente valore di legge”, dove per legge si deve intendere una legge approvata dal Parlamento secondo il procedimento ordinario e per “atto avente valore di legge” un decreto legge o un decreto legislativo. Nel 2016, ad esempio, il centrodestra annunciò di voler raccogliere 500.000 firme per abrogare la Legge Cirinnà, per poi tirare i remi in barca visti i sondaggi schiaccianti che davano la maggior parte degli italiani favorevoli alle unioni civili.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 26.9.21 - 14:16

Abbiamo vinto con il 64 %. Viva il Popolo ed i Cantoni Svizzeri !!!

Avatar
Franzc Dereck 24.9.21 - 12:25

I cattotalebani dell'UDC e dei partiti cristiani sono riusciti ad erodere il vantaggio da un buon 75% al 65 ,prendendosi le schede dei vecchietti nelle case di riposo: qui si vota anche per corrispondenza ed i vecchi nelle case di riposo sono proprio tanti. Cosi' potranno dire che hanno perso con l'onore delle armi! E , dopo la perdita del Referendum per abolire la legge contro l'omofobia , questa sarà la loro seconda tramvata in un anno.

Trending

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Sara Drago

Sara Drago: “La realtà è piena di diversità, sarebbe bellissimo interpretare un uomo” – intervista

Cinema - Luca Diana 11.5.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Taiwan, la drag queen Nymphia Wind si esibisce per la presidente uscente Tsai Ing-wen (VIDEO) - Nymphia Wind - Gay.it

Taiwan, la drag queen Nymphia Wind si esibisce per la presidente uscente Tsai Ing-wen (VIDEO)

News - Redazione 17.5.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24

Hai già letto
queste storie?

egualitario matrimonio gay matrimonio omosessuale

In Italia il 73% delle persone è favorevole al matrimonio egualitario

News - Federico Boni 30.11.23
Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: "La nostra società non è pronta" - Marcel Ciolacu - Gay.it

Romania, il premier Ciolacu chiude alle unioni civili: “La nostra società non è pronta”

News - Redazione 24.11.23
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23
Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO) - Elliot Page 1 - Gay.it

Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO)

News - Redazione 25.3.24
bandiera progress pride

Le conquiste internazionali sui diritti LGBTQIA+ del 2023

News - Federico Boni 19.12.23
meloni orban

Italia al 25° posto su 27 in Europa sui diritti. Peggio di noi solo Ungheria e Polonia. Il report sui singoli voti all’Europarlamento

News - Federico Boni 15.4.24
elly schlein partio democratico

Abruzzo al voto, Elly Schlein: “Ci battiamo per il diritto delle donne a scegliere del proprio corpo”

News - Redazione 8.3.24
montenegro-diritti-lgbt

Il Montenegro candidato all’ingresso UE tra “sterilizzazione forzata” delle persone trans e linguaggio d’odio rampante

News - Francesca Di Feo 18.1.24