Tel Aviv: sparatoria in un locale gay. 2 morti, 8 feriti

E' accaduto alle 14 del 1° gennaio. Ancora ignota la matrice. Il video della sparatoria.

Tel Aviv: sparatoria in un locale gay. 2 morti, 8 feriti - attacco gay tel aviv 3 - Gay.it
2 min. di lettura
Tel Aviv: sparatoria in un locale gay. 2 morti, 8 feriti - attacco tel aviv base - Gay.it

Attentato in un locale gay in Israele, a Tel Aviv, nella vivacissima Dizengoff Street, vicino alla più famosa Gordon Street. Nella via sono presenti quattro locali gay ed è di fatto il piccolo “quartiere gay” della città israeliana, che da sempre è molto gay-friendly. E’ di due morti ed otto feriti il primo bilancio. Ignota la matrice per ora, anche se pare evidente si tratti di un nuovo episodio di odio omofobico che aveva già fatto vittime anni fa sempre a Tel Aviv (era il 2009, qui l’articolo su Gay.it ) o più in generale di un attacco terroristico. Articolo in aggiornamento.

Il momento dell’attacco:

Prima il killer ha preparato l’arma tra i banchi di un negozio di frutta e poi ha sparato. Ecco il video:

A sparare è stato un uomo con un’arma automatica. Sulla base di dichiarazioni di numerosi testimoni oculari, chi ha sparato era estremamente calmo e sorrideva pure. La zona è stata immediatamente circondata dalla polizia e dai reparti speciali dell’antiterrorismo, che ora sono alla caccia di un uomo e di una donna.

La polizia sta sollecitando le persone che abitano nella zona dell’attacco a entrare nelle loro case per facilitare la caccia all’uomo in corso per il tiratore che ha ucciso due persone e lasciato altri otto feriti. Due vittime sono in condizioni criticissime.

Il sindaco di Tel Aviv, Ron Huldai, è subito accorso sulla scena dell’attacco e ha dichiarato che “questo sembra essere un attacco terroristico motivato dal nazionalismo.» «Quello che so è che un individuo è venuto qui ed ha aperto il fuoco “, ha detto il sindaco. “Tel Aviv è stata un bersaglio in passato, e continua purtroppo ad esserlo.” Alla domanda sul fatto che il bar che è stato colpito sia rivolto a gay, lesbiche ed alla comunità transgender, Huldai ha dichiarato: “Questo bar non ha alcun significato unico per me. E ‘un pub in Dizengoff Street. Dobbiamo smettere di essere isterici.”

Ecco le prime immagini:

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Jordan Bardella Gay.it Roberto Vannacci

Ai Patrioti piace così, Vannacci è troppo anti-gay,: l’omosessualità e le voci manipolatorie su Bardella gay

News - Mandalina Di Biase 21.7.24
Il Poiesis Quartet si esibiranno al XXIV Emilia Romagna Festival il 21, 23, e 26 Agosto

Poiesis Quartet, il primo quartetto queer nella storia della musica classica – Intervista

Musica - Riccardo Conte 20.7.24
Vladimir Luxuria Isola dei Famosi 2024

Palinsesti Mediaset 2024/2025. Vladimir Luxuria non condurrà più l’Isola dei Famosi. Verissimo incontra Amici

Culture - Redazione 17.7.24
Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: "Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico" - Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella - Gay.it

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: “Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico”

Culture - Redazione 18.7.24
Katy Perry video

“Ho visto le stelle”: tutte pazze per il vibratore di Katy Perry (un po’ meno per il suo singolo)

Musica - Emanuele Corbo 19.7.24
La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il "Super Bowl di Grindr" (VIDEO) - grindr repubblicani - Gay.it

La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il “Super Bowl di Grindr” (VIDEO)

News - Federico Boni 19.7.24

Continua a leggere

aggressione-foggia-intervista

Foggia, parla Alessandro, vittima dell’aggressione: “Trasformiamo la violenza in sogno” – intervista

News - Francesca Di Feo 21.6.24
Argentina - lesbiche uccise con un incendio doloso - Milei

L’Argentina di Milei, bruciate due coppie lesbiche con un incendio doloso: tre vittime, una ferita grave

News - Francesca Di Feo 15.5.24
Keshet Italia - Milano Pride 2023 - Gay.it - fonte immagine originale: Facebook (edit)

Se questo è un Pride. Senza organizzazioni ebraiche queer, che non partecipano per timore di aggressioni. Intervista a Raffaele Sabbadini presidente Keshet Italia

Culture - Giuliano Federico 29.6.24
sassuolo-violenza-polizia-coppia-gay-scalfarotto

Violenza e profilazione razziale su coppia gay, la procura archivia, ma arriva l’interrogazione parlamentare

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Bandiere LGBT ebraiche al Pride

Pride spaccato dalla polarizzazione: le comunità ebraiche non partecipano alle parate di Roma, Torino e Bergamo perché “c’è una caccia al carro di Israele”

News - Giuliano Federico 15.6.24
arezzo-whynot-chiuso

Arezzo, chiusa la serata queer WhyNot per troppi episodi di violenza verbale omobitransfobica

News - Francesca Di Feo 21.3.24
Palermo aggressione omobitransfobica

Palermo, aggressione omobitransfobica, anche da parte di minorenni: “Se denunciate vi ammazziamo”

News - Francesca Di Feo 22.1.24
afghanistan-persone-transgender

L’Afghanistan a 3 anni dall’ascesa dei talebani: stupri, torture e violenze all’ordine del giorno per le persone transgender

News - Francesca Di Feo 2.4.24