Tenax (FI): Sottotono in concerto

La più popolare rap band italiana si esibirà giovedì 31 maggio al Tenax di Firenze.

Tenax (FI): Sottotono in concerto - SOTTOTONO BN - Gay.it
5 min. di lettura

Dopo il forfait di quattro settimane addietro – per la cronaca la data era stata fissata al 3 maggio – giovedì 31 maggio approdano finalmente al Tenax di Firenze (inizio ore 21,30 – ingresso 25.000 lire) i SOTTOTONO, di certo una delle migliori formazioni dell’R’n’B/rap italiano. Occasione buona per godersi l’ultima fatica discografica del gruppo, “… in teoria”, un album che ovviamente contiene anche il brano “Mezze Verità”, proposto lo scorso febbraio sul palco stellare del Festival di Sanremo.

I Sottotono sono un duo formato da Fish e Tormento. Si formano nel 1994, esordiscono sulla compilation ‘Nati per Rappare’ (Flying Records), e pubblicano a fine anno il loro primo album ‘Soprattutto Sotto’ (Vox Pop). Non è solo la critica “illuminata” ad accorgersi del loro valore, ma anche le radio, che fanno del brano ‘La mia coccinella’ uno dei più trasmessi di quel periodo. ‘Sotto Effetto Stono’ (Wea/1996) è il loro secondo album, influenzato dalle atmosfere musicali del West Coast Rap (Dr.Dre, Snoop Doggy Dog, Warren G., Bone Thugs ‘N’ Harmony…), fatte di ritmi lenti, arrangiamenti di estrazione ‘soul’, sintetizzatori e melodie sinuose, trattate e rimodellate con originalità ad accompagnare testi italiani scaltri ed immediati, spesso cantati, che si snodano con disinvoltura sulle basi. Uno stile che è cento per cento hip hop. Il primo singolo dell’album ‘Tranquillo’, accattivante canzone d’amore sottoforma di ballata funk, è subito entrato nelle playlist delle radio più importanti. ‘Solo lei ha quel che voglio’ e il terzo singolo ‘Dimmi di sbagliato che c’è’, confermano il successo del gruppo, che con questo album vende più di 200.000 copie.

Nell’estate del 1998 il duo si rimette al lavoro per produrre il terzo lp, publicato dalla Wea nel gennaio del ‘99, dal titolo ‘Sotto lo stesso effetto’. Le basi dei pezzi, prodotte da Fish, dimostrano, oltre alla maturità raggiunta dal gruppo, una ricerca che và al di là dell’hip hop come era stato inteso fino ad ora in Italia, scostandosi da ogni possibile paragone con altre realtà musicali presenti nel nostro paese.

‘Sotto lo stesso effetto’ ad una settimana dall’uscita è entrato direttamente al quarto posto nella classifica degli album più venduti e i singoli ‘Amor de mi vida’, e ‘Mai più’ (che vede la partecipazione di Shola Ama) confermano la sete di nuove sonorità dei network radiofonici che inseriscono i pezzi immediatamente in alta rotazione.

Con l’inizio del 2001 il gruppo torna con due nuovi brani ‘Amarti, Rispettarti’, e successivamente ‘Mezze Verità’, che i Sottotono presenteranno al Festival di Sanremo. Il brano accompagna l’uscita del nuovo album ‘…In Teoria’, nei negozi dal 2 marzo 2001.

Tenax (FI): Sottotono in concerto - sottotono - Gay.it

‘…in teoria’ il nuovo cd dei SOTTOTONO

Dopo aver scritto alcuni tra i singoli hip-hop più celebri della musica italiana (La mia coccinella, Dimmi di sbagliato che c’è, Solo lei ha quel che voglio), Torme e Fish si immergono ancora più profondamente nel territorio dolceamaro del soul.

E del soul assimilano l’impronta, l’attitudine a parlare sempre e comunque di vita,amicizia,amore. Per questo "…in teoria" è quasi interamente un disco r’n’b, pur mantenendo qualche episodio di rap duro e puro (Fai su! e Smoked out, la ghost track che chiude l’album). Dell’r’n’b ci sono prima di tutto i suoni, solari come sempre, che questa volta costruiscono atmosfere più riflessive e intimiste. Basi, campioni e voce delineano un affresco in equilibrio tra l’immediatezza e la più sapiente scrittura musicale. Dare e avere. Conoscersi, rispettarsi, amare. Comportarsi secondo i valori in cui si crede e vivere ogni giorno sinceramente. Di tutti questi propositi parla il nuovo album di Torme e Fish, di come si debba cercare di realizzarli in concreto e non appunto "…in teoria". I SOTTOTONO sono diventati grandi. E si sente.

Da me, Ora la colpa a chi la dai e Coscienza interiore introducono il discorso: smettere di "raccontarsela", essere sinceri con sé stessi e con gli altri. Assumersi le proprie responsabilità. In una parola: crescere. La svolta musicale di Fish è evidente fin da questi primi pezzi. Le basi su cui poggia il disco della maturità dei SOTTOTONO sono tese, vibranti, fatte di pochi elementi essenziali. Al centro della costruzione dei pezzi c’è il beat. Un rullante che fa di tutto per tallonare il cantato di Tormento e un basso profondo e chirurgico come se ne sentono pochi, soprattutto nel panorama nazionale.

È un ritmo costruito più sui vuoti che sui pieni, sincopato, trascinante quasi sempre a un tempo doppio rispetto a quello della strofa. In una parola sola, è puro bounce sudista, vicino al suono del "dirty south": New Orlans, il Texas, Atlanta,capitali del nuovo r’n’b elettronico.

I SOTTOTONO sanno (come pochi altri della loro generazione) scrivere canzoni d’amore. Amarti, rispettarti è una di queste. Testo semplice, diretto e essenziale e una base sottile nella strofa e impetuosa nel ritornello, quando un maestoso campione di archi esplode su un tappeto di timpani orchestrali.

Il mio sogno è il brano più soul del disco, quello in cui il risentimento lascia spazio alla speranza, su una base che fa pensare al Marvin Gaye di "Sexual

Healing".I due brani che seguono raccontano invece di disincanto e delusione personale.

Beat e timpani sostengono l’amarezza sentimentale di Fai a meno di me.

Mezze verità è il grido di accusa del disco. Si butta a capofitto negli egoismi e nelle falsità vissute fuori e dentro l’ambiente della musica in Italia. L’uso degli strumenti a corda fa da contrappunto al beat incalzante. Introduzione di archi e chitarra classica, un arpa che segue la strofa e esplode nel ritornello insieme ai violini.

Con la stessa semplicità si parla ancora d’amore, la soluzione naturale contro l’amarezza circostante: in Solo noi le voci di Torme, Al Castellana (l’atletica, splendida voce cantante dei dischi di Neffa), Danny Losito (quello di Solo lei ha quel che voglio ed ex Caigo, coraggioso e sfortunato tentativo di band funk-soul in italiano) e Cesco (17 anni – ! -, dal vivaio dell’Area Cronica, la scuderia dei nostri), costruiscono una classica ballata corale r’n’b in stile SOTTOTONO, sostenuto dal moog di Fish. Il rullante, che in questo caso segue il pezzo dolcemente, ha un suono secco semplicemente folgorante.

Spirituality aggiunge un’altra sfumatura al disco. Le metriche di Stena (voce dei Reggae National Ticket) affiancano la voce di Torme in un brano a metà strada tra la Jamaica e il suono sudista della Stax.

A sostenere l’amalgama, ancora una volta, un beat sottile, vibrante.

In Fai su!, unico episodio strettamente rap del disco, continuano le suggestioni esotiche. Sulla via della canapa, si viaggia tra le indie occidentali e il medio oriente. La base e le melodie dancehall hanno l’attitudine festaiola della marijuana, mentre le voci di Esa (fratello maggiore di Torme e icona del hip hop italiano), Ben (da Bruxelles, provincia di Marrakech) e Torme si muovono nei territori vagamente paranoici dell’hashish. Un pezzo coloniale, che a tratti ricorda nei suoni il dub indo/pakistano che si suona a Londra.

giovedì 31 maggio 2001 – ore 21,30 – Ingresso L. 25.000, TENAX – via Pratese, 46 – Firenze

SOTTOTONO in concerto – servizio bus-navetta (gratuito, dalle ore 19,30) da Piazza Indipendenza

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sarah Paulson vince il suo primo Tony Award e celebra Holland Taylor: "Grazie, perché mi ami" (VIDEO) - Sarah Paulson e il dolcissimo post di auguri ad Holland Taylor - Gay.it

Sarah Paulson vince il suo primo Tony Award e celebra Holland Taylor: “Grazie, perché mi ami” (VIDEO)

Culture - Federico Boni 17.6.24
Serena Bortone chiude Chesarà in difesa del Pride e fa presagire un addio: ”Sono stata onorata di lavorare in questa grande azienda" (VIDEO) - CheSara - Gay.it

Serena Bortone chiude Chesarà in difesa del Pride e fa presagire un addio: ”Sono stata onorata di lavorare in questa grande azienda” (VIDEO)

Culture - Redazione 17.6.24
Roma Pride 2024, oltre un milione di persone per una giornata memorabile. Schlein e Gualtieri sul carro riscrivono la Storia - Roma Pride 2024 - Gay.it

Roma Pride 2024, oltre un milione di persone per una giornata memorabile. Schlein e Gualtieri sul carro riscrivono la Storia

News - Federico Boni 16.6.24
Prisma 2 Andrea Daniele scena sesso Lorenzo Zurzolo Mattia Carrano 01

Prisma 2, spoiler: la scena di sesso tra Andrea e Daniele non è gay, Bessegato: “Non sono una coppia gay”

Serie Tv - Mandalina Di Biase 11.6.24
Alex Wyse in concerto

Alex Wyse contro i pregiudizi: “Siate liberi di essere ciò che siete. Nessuno può porci confini”

Musica - Emanuele Corbo 13.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24

Leggere fa bene

locali gay in salento e queer friendly

Salento LGBTIQ+: guida 2024 ai locali e saune gay, serate queer friendly, festival e molto altro

News - Redazione 18.3.24
Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d'Appello: "Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d’Appello: “Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica”

News - Federico Boni 6.2.24
decreto genitori

Corte d’Appello smentisce il decreto Salvini sulle carte d’identità dei minori: “Applicare la dicitura “genitori””

News - Redazione 15.2.24
ghana-disegno-di-legge-anti-lgbt

“L’occidente vuole importare in Ghana il disturbo mentale dell’omosessualità”: il parlamentare Sam George difende la legge anti-LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 12.4.24
Mumbai, il primo Pride dopo 4 anni sognando il matrimonio egualitario - VIDEO - Mumbai Pride - Gay.it

Mumbai, il primo Pride dopo 4 anni sognando il matrimonio egualitario – VIDEO

News - Redazione 5.2.24
Johnny Sibilly di Pose, Phillip Davis è il suo nuovo fidanzato. Le foto social - Johnny Sibilly e Phillip Davis - Gay.it

Johnny Sibilly di Pose, Phillip Davis è il suo nuovo fidanzato. Le foto social

News - Redazione 28.3.24
Rosso, Bianco e Sangue Blu potrebbe diventare una trilogia - Rosso bianco e sangue blu foto - Gay.it

Rosso, Bianco e Sangue Blu potrebbe diventare una trilogia

News - Redazione 14.5.24
asti pride 2024, sabato 6 luglio

Asti Pride 2024: sabato 6 luglio

News - Redazione 17.5.24