The Batman, Zoë Kravitz conferma che la sua Catwoman è bisessuale

D'altronde, cosa da non dimenticare, Catwoman è da tempo bisessuale dichiarata nei fumetti.

The Batman, Zoë Kravitz conferma che la sua Catwoman è bisessuale - The Batman 8 - Gay.it
The Batman, Zoë Kravitz
2 min. di lettura

The Batman, Zoë Kravitz conferma che la sua Catwoman è bisessuale - The Batman - Gay.it

Uscirà domani nei cinema d’Italia The Batman, kolossal di Matt Reeves da noi già recensito con Robert Pattinson negli abiti di un Bruce Wayne malinconico, disperato, abbandonato, ribelle, furente e contraddittorio. Al suo fianco brilla la stella di Zoë Kravitz, 33enne figlia di Lisa Bonet e Lenny Kravitz, riuscita a far risorgere Catwoman facendo dimenticare le precedenti Michelle Pfeiffer, Anne Hathaway e Halle Berry.

La sua Selina Kyle, sensuale ladra dal cuore tenero, vive una storia d’amore impossibile con l’Uomo Pipistrello, dopo aver drammaticamente perso un altro amore. Con una donna. In un’intervista con The Pedestrian, Kravitz ha confermato che la sua Catwoman è bisessuale. Nel film vediamo Selina cercare disperatamente Anika, sua amica uccisa dalla malavita. Ma tra le due donne ci sarebbe dell’altro. Quando Kyle entra nell’appartamento di Anika la chiama “my baby”, mentre in un’altra scena in cui le donne interagiscono si percepisce un sentimento che va ben oltre l’amicizia.

Quando il giornalista di The Pedestrian ha chiesto a Kravitz se tra la sua Selina e Anika ci fosse qualcosa di più profondo, Zoë ha confermato. “Questo è sicuramente il modo in cui lo interpretato io, avevano una sorta di relazione romantica”. D’altronde, cosa da non dimenticare, Catwoman è da tempo bisessuale dichiarata nei fumetti. Matt Reeves, regista di The Batman, ha invece dato una lettura diversa di quella singola scena tra Selina e Anika.

“Per quanto riguarda la sua relazione con Anika, ne ho parlato subito con Zoë e una delle cose che mi ha detto l’ho adorata: ‘È attratta dai randagi perché anche lei era una randagia, quindi vuole davvero prendersi cura di questi randagi perché non vuole più essere così e Anika è come una randagia. E per questo la ama”, mi ha detto. “In realtà rappresenta questa connessione che ha con sua madre che ha perso, che era un altro randagio”. “Quindi non penso che intendessimo andare verso quella direzione, ma potete sicuramente interpretarlo in questo modo”. “Ha un’intimità con quel personaggio, un’attenzione profonda per quel personaggio, più che una cosa sessuale, ma c’è una relazione piuttosto intima tra loro”.

Impossibile non pensare a quanto accaduto nel 2017 con Thor: Ragnarok, quando Tessa Thompson confermò che la sua Valkyrie fosse bisessuale, con tutte le scene che avrebbero potuto confermare questa semplice verità tagliate in fase di montaggio. “Val è bi nei fumetti e io sono stata fedele a questo nella sua rappresentazione“, cinguettò un tempo Thompson. “Ma la sua sessualità non è esplicitamente affrontata in Thor: Ragnarok”. Fortunatamente la sua Valkyrie avrà giustizia nell’imminente Thor: Love and Thunder, con storia d’amore annunciata.

Nel DC Universe abbiamo Harley Quinn, che ha dimostrato di essere bisessuale nel suo film da solista, così come Renee Montoya, ex poliziotta lesbica che appare nello stesso film. Più recentemente, nella serie HBO Max Peacemaker ha fatto coming out come bisessuale, al fianco del personaggio lesbico Leota Adebayo, interpretato da Danielle Brooks. Nel mondo dei fumetti anche Robin ha fatto coming out come bisessuale, così come il nuovo Superman e Wonder Woman.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+ - 003 001 S 02013 - Gay.it

Estranei di Andrew Haigh arriva su Disney+

Culture - Redazione 18.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
La Rappresentante di Lista, "Paradiso" è il nuovo singolo

La Rappresentante di Lista ci porta in “Paradiso” con il nuovo singolo. Ascolta l’anteprima

Musica - Emanuele Corbo 16.4.24

Hai già letto
queste storie?

Oscar 2024, le speranze LGBTQIA+ in prospettiva nomination tra film, registi, attori e attrici - oscar lgbt 2024 - Gay.it

Oscar 2024, le speranze LGBTQIA+ in prospettiva nomination tra film, registi, attori e attrici

Cinema - Federico Boni 30.11.23
Il Colore Viola, nel musical vedremo la storia d'amore lesbica lasciata ai margini da Steven Spielberg nel 1985 - Il Colore Viola - Gay.it

Il Colore Viola, nel musical vedremo la storia d’amore lesbica lasciata ai margini da Steven Spielberg nel 1985

Cinema - Federico Boni 29.11.23
Ferzan Ozpetek lancia Nuovo Olimpo: "Io non racconto gay o etero, racconto le persone come sono fatte, senza censure" - Nuovo Olimpo di Ozpetek - Gay.it

Ferzan Ozpetek lancia Nuovo Olimpo: “Io non racconto gay o etero, racconto le persone come sono fatte, senza censure”

Cinema - Federico Boni 22.10.23
"Orlando, my biographie politique", il manifesto trans di Paul B. Preciado arriva nei cinema d'Italia - Orlando my biographie politique 2 - Gay.it

“Orlando, my biographie politique”, il manifesto trans di Paul B. Preciado arriva nei cinema d’Italia

Cinema - Redazione 15.3.24
il caftano blu, primo film marocchino alla shortlist degli oscar 2024

Il Caftano Blu è il film queer marocchino di maggior successo al mondo

Cinema - Redazione Milano 23.11.23
I film LGBTQIA+ della settimana 8/14 aprile tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 8/14 aprile tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 8.4.24
Barry Keoghan e il ballo finale completamente nudo in Saltburn: "È post-coitale, euforico, solitario ed è folle" - Saltburn - Gay.it

Barry Keoghan e il ballo finale completamente nudo in Saltburn: “È post-coitale, euforico, solitario ed è folle”

Cinema - Redazione 22.11.23
Gianni Versace L'imperatore dei sogni, il film di Calopresti uscirà al cinema o Santo Versace lo bloccherà? - Gianni Versace limperatore dei sogni cover - Gay.it

Gianni Versace L’imperatore dei sogni, il film di Calopresti uscirà al cinema o Santo Versace lo bloccherà?

Cinema - Redazione 29.11.23