Timothée Chalamet interpreta Troye Sivan al Saturday Night Live

E se Troye Sivan fosse il tuo demone del sonno?

ascolta:
0:00
-
0:00
timothee sul
timoothee snl
2 min. di lettura

Troye Sivan è ovunque. Anche nei tuoi incubi. E assomiglia a Timothée Chalamet.

Non è una fanfiction sui twink più desiderati al mondo, ma l’ultimo sketch del Saturday Night Live: ospite alla puntata dello scorso weekend, l’attore ha vestito i panni di Troye Sivan, stavolta sottoforma di demone del sonno che tormenta le paralisi di una povera Sarah Sherman (nei panni di “una donna etero che ha provato il popper”), sotto la supervisione del dottore Bowen Yang.

No, non un uomo gay come tanti, specifica Chalamet (che durante lo sketch non riesce a contenere le risate), ma “un twink youtuber australiano diventato una star indie pop e un modello diventato attore per la HBO interpretato da un attore americano che non sa imitare l’accento australiano“.

Chalamet replica esattamente la stessa coreografia che Sivan balla nei suoi video musicali Rush e Got Me Started, con tanto di chiappe all’aria. Si definisce una ‘blusa‘, o nelle parole di Yang, “un fem top”, e non ha intenzione di andarsene: anzi, si moltiplica insieme ai suoi cloni, stavolta interpretati  dalle Boygenius, girl band queer formata da Phoebe Bridgers, Lucy Dacus, e Julien Baker, che si uniscono alle danze.

Uno sketch così fuori di testa che è stato ricondiviso dallo stesso Troye: “Perché la vita è così strana? LMAO MORTO” scrive la popstar su Instagram, davanti l’assurda congiunzione di eventi: proprio qualche anno fa, Troye dichiarò che avrebbe voluto interpretare Elio in Chiamami Col Tuo Nome, tanto da quasi presentarsi ai provini. “Sarebbe stato divertente provarci, il libro e il film sono stupendi” disse a PopCrush “Credo che sia la prima volta che vedo un personaggio e penso ‘Oh questo rispecchia al 100% la mia persona’. Ma proprio ogni cosa, anche per il suo corpo e l’aspetto in generale. Diciamo che è stato strano, guardavo il suo corpo e dicevo ‘Quello è il mio corpo!“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da troye sivan (@troyesivan)

Sivan si è sentito così onorato da cambiare la foto profilo di Instagram con quella di Chalamet travestito come lui (pratica ereditata forse dallo stesso Timothée che ha come foto profilo il suo amato regista, Luca Guadagnino!)

Se il sequel di Chiamami col tuo nome non si sa quando e se vedrà mai luce, l’8 Dicembre 2023 Chalamet torna al cinema nei panni di Willy Wonka, storico produttore di dolci più famoso del mondo, interpretato prima da Gene Wilder e Johnny Depp. Prima di rivederlo anche in Dune-Parte Due, sequel del mastodontico film di Denis Villeneuve, in arrivo nel 2024 nelle sale cinematografiche.

Amatissimo da gen Z (e non) e fidanzato con Kendall Jenner, cos’altro lo aspetta?

A quanto pare è solo l’inizio e lui se la sta spassando.

Leggi anche: Timothée Chalamet ci insegna che ogni umano è queer

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24

Hai già letto
queste storie?

@bigmamaalmic

La Niña, Gaia e Sissi, chi sono le tre Ladies Marmalade di Big Mama?

Musica - Redazione Milano 13.2.24
Paola e Chiara saranno protagoniste anche a Sanremo 2024

Sanremo 2024, Paola e Chiara ospiti della serata cover?

Musica - Emanuele Corbo 19.1.24
Levante live all'Arena di Verona

Levante Ventitrè – Anni di voli pindarici, su Paramount+ il racconto di un anno da incorniciare su e giù dal palco

Musica - Emanuele Corbo 23.1.24
Marcella Bella e l'etichetta di "icona gay". A Belve non sa cosa significhi LGBT: "Lesbiche, gay, travestiti?" (VIDEO) - Marcella Bella a Belve - Gay.it

Marcella Bella e l’etichetta di “icona gay”. A Belve non sa cosa significhi LGBT: “Lesbiche, gay, travestiti?” (VIDEO)

Culture - Redazione 16.4.24
Paola & Chiara travolgono Sanremo Giovani con Solo Mai, avrebbero meritato la gara tra i BIG? VIDEO - Paola e Chiara - Gay.it

Paola & Chiara travolgono Sanremo Giovani con Solo Mai, avrebbero meritato la gara tra i BIG? VIDEO

Musica - Federico Boni 20.12.23
Jennifer Lopez, 5 milioni di dollari per cantare nell'omofoba Dubai. Pioggia di critiche - Jennifer Lopez - Gay.it

Jennifer Lopez, 5 milioni di dollari per cantare nell’omofoba Dubai. Pioggia di critiche

Musica - Redazione 13.2.24
Meryl Streep Palma d’Oro onoraria al Festival di Cannes 2024 - Meryl Streep Palma dOro onoraria al Festival di Cannes - Gay.it

Meryl Streep Palma d’Oro onoraria al Festival di Cannes 2024

Viaggi - Redazione 3.5.24
La Rappresentante di Lista, "Paradiso" è il nuovo singolo

La Rappresentante di Lista ci porta in “Paradiso” con il nuovo singolo. Ascolta l’anteprima

Musica - Emanuele Corbo 16.4.24