Tom’s Story: un cortometraggio e l’Intelligenza Artificiale spiegano la giornata di un ragazzo trans*

Jake Graf e la moglie Hanna sono stati i primi genitori trans* nel Regno Unito, l'attivista ha realizzato un cortometraggio per la Trans* Awareness Week. E questa volta l’IA, anziché in un terrore distopico, ci porta verso l’empatia.

Tom's Story Gay.it
3 min. di lettura

È un esperimento cinematografico non da poco quello che Jake Graf  ha realizzato per la Trans* Awareness Week. Tom’s Story, il primo di tre cortometraggi, segue un giovane ragazzo transessuale durante il suo primo giorno di lavoro, dal risveglio a mentre si prepara fino alle ore in ufficio. Sviluppato in collaborazione con Verizon e Gendered Intelligence, organizzazione per i diritti trans* nel Regno Unito, il corto è stato ideato da Xavier White e prodotto dagli studi Yahoo!.

Tom's Story Gay.it
Una scena di Tom’s Story

Tom’s Story è stato realizzato interamente con l’Intelligenza Artificiale: ci sono in tutto otto finali diversi e il programma attraverso cui viene caricato il film è capace di leggere le emozioni di chi guarda, cambiando la storia, gli scenari e gli eventi in base alle loro reazioni.

«Tom’s Story ha una narrativa ramificata che utilizza l’innovativa intelligenza artificiale e i concetti alla base di tecnologie come il computer EDGE e il 5G per raccontare otto diverse versioni del primo giorno in ufficio di Tom a seconda di come, da spettatori, si reagisce»

La trovata spiegata da Xavier White è sicuramente molto originale per far immedesimare gli spettatori nella vita di una persona trans*, di cosa significhi affrontare ogni giorno i dubbi, le difficoltà e le discriminazioni nella società. Nel film, Tom è interpretato da Kai, un giovane attore trans*, mentre il regista, Jake Graf, è un nome conosciuto ai tabloid inglesi.

 

[tweet id=”1460676151374979076″ /]

Jake e sua moglie Hanna Graf, infatti, hanno fatto la storia per essere i primi genitori trans* del Paese. La coppia ha annunciato la nascita della figlia nell’aprile 2020, dopo aver spiegato alla stampa di essere ricorsi a un surrogato per Jake, che aveva fatto congelare gli ovuli prima della sua operazione di transizione. Jake e Hanna, che prima di dedicarsi alla famiglia e a un piccolo lavoro in finanza era l’ufficiale trans* con il grado più alto nell’esercito britannico, hanno recentemente condiviso le loro esperienze con l’accettazione di sé stessi e la transizione, ammettendo come non pochi dubbi erano sorti, soprattutto per la 32-enne, sugli istinti materni. I due, però, sembrano cavarsela e stanno usando il loro vissuto per aiutare gli altri.

Tom's Story Gay.it
Jake e Hanna Graf

Jake ha quindi subito accettato quando è arrivata la proposta per Tom’s Story, che affronta tematiche comuni non solo alle persone trans*, ma anche a tante altre persone LGBTQ+. Ad esempio, la difficile scelta se fare coming out con i colleghi a lavoro, l’importanza degli alleati e il desiderio – quello sì universale – di sentirsi accettati.

«Come uomo transessuale, è sempre stato importante per me raccontare le nostre storie autenticamente e onestamente, ma devo ammettere che non avevo mai considerato l’uso di una tecnologia così innovativa mentre raccontavo quelle storie, né le vaste possibilità che avrebbe aperto»

Queste le parole di Graf, che ha aggiunto: «Il fascino aggiunto del film è che lo spettatore è in grado di cambiare la narrazione con le sue reazioni emotive ai film, ed esplorare i diversi esiti che il nostro eroe sperimenta come risultato del suo ambiente». Tre cortometraggi evento che segnano un precedente e davvero potrebbero aprire la strada ad altri esperimenti come questo. D’altronde, in molti altri casi, e in molte altre realtà, c’è sempre più bisogno di mettersi nei panni dell’altro. Che questa volta l’Intelligenza Artificiale possa farci trovare quell’empatia di cui abbiamo bisogno?

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Calciatori Gay Italia Nazionale Europei 2024

“Uno o due calciatori gay nella Nazionale italiana agli Europei di Germania 2024”

Lifestyle - Redazione Milano 18.6.24
Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: "Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi" (VIDEO) - Guglielmo Scilla 2 - Gay.it

Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: “Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi” (VIDEO)

Corpi - Redazione 19.6.24
Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: "Non riuscirete ad intimidirci" - Stonewall Inn oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate - Gay.it

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: “Non riuscirete ad intimidirci”

News - Redazione 19.6.24
Mahmood per Paper Magazine

Mahmood apre il dibattito: “Sputo o lubrificante?”, e i fan si scatenano. I commenti più divertenti

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano

Erika Colaianni e la compagna Manuela si sposano! La proposta di matrimonio durante il concerto di Ultimo – video

Culture - Luca Diana 15.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24

Continua a leggere

Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti - Carriera Alias - Gay.it

Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti

News - Redazione 27.12.23
Photo: Rogelio V. Solis

ll Parlamento inglese accoglie il primo panel per la tutela dellə bambinə trans*

News - Redazione Milano 7.2.24
Lino Guanciale in "Ho paura torero": un’occasione sprecata - Sessp 19 - Gay.it

Lino Guanciale in “Ho paura torero”: un’occasione sprecata

Culture - Federico Colombo 15.1.24
Mahmood inSAFE FROM HARM A FILM BY WILLY CHAVARRIA

Mahmood, il video integrale di Willy Chavarria designer di collezioni non binarie

Lifestyle - Mandalina Di Biase 13.2.24
trans-visibility-night-star-t-2024

Torino ospita la quarta edizione di Star.T: una notte dedicata alla visibilità trans per celebrare storie, talenti e memoria

Culture - Francesca Di Feo 15.3.24
deumanizzat-bambin-trans-ideologia

Deumanizzatǝ: quando la vita di unǝ bambinǝ trans vale meno della propaganda di potere

Corpi - Francesca Di Feo 10.4.24
Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO) - Elliot Page 1 - Gay.it

Elliot Page denuncia la “devastante” eliminazione dei diritti LGBTQIA+ in tutto il mondo durante i Juno Awards (VIDEO)

News - Redazione 25.3.24
Prisma 2 Jacopo - Andrea Giammarino - Carriera Alias Gay.it

Prisma 2, Andrea Giammarino è Jacopo, ma anche un po’ sé stesso: la sua storia vera ha ispirato il suo personaggio

Serie Tv - Giuliano Federico 1.6.24