Trans africane si fingevano brasiliane per paura di violenze

Quattro trans provenienti da Egitto, Tunisia e Marocco, coinvolte in un'inchiesta sullo spaccio di droga a Milano, si fingevano brasiliane per paura delle ritorsioni dei propri connazionali musulmani.

Trans africane si fingevano brasiliane per paura di violenze - trans nordafricaBASE 2 - Gay.it
< 1 min. di lettura

Nell’ambito di un’operazione antidroga effettuata dai carabinieri di Monza e denominata "Berbero" è emerso un fenomeno finora sconosciuto. Il traffico era gestito da nordafricani e l’indagine è nata subito dopo l’arresto, avvenuto sei mesi fa, di una transessuale egiziana colta in flagranza mentre spacciava droga ad altre trans che si prostituivano nell’hinterland milanese. Lo spaccio avveniva soprattutto all’esterno dei locali più frequentati. Insieme alla prima trans arrestata, ne sono poi state scoperte altre tre, anch’esse responsabili di spaccio che, come la prima, si rifornivano da altri tre nordafricani che sono adesso accusati di traffico internazionale.

Interrogando le quattro trans, i carabinieri shanno appreso lal oro storia. Tutte avevano deciso di farsi passare per brasiliane perché, da nordafricane e musulmane, temevano ripercussioni da parte di connazionali. Quando non si prostituivano, invece, si mostravano come uomini e non mentivano più sulle loro origini.
In tutti i paesi dai cui provengono le trans (Egitto, Tunisia e Marocco) oltre a non esserci molta consapevolezza della differenza tra omosessuali e trans, c’è una fortissima discriminazione e si rischiano pene detentive molto pesanti. Non a caso, una delle tre trans ha già chiesto asilo politico per discriminazione sessuale, cosa che, con molta probabilità, faranno anche le altre tre.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: "Solo l'amore conta" - Bari il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme - Gay.it

Bari, il sindaco Decaro unisce civilmente due vigilesse in alta uniforme: “Solo l’amore conta”

News - Redazione 24.5.24
10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy - ecnv mommy - Gay.it

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy

Cinema - Federico Boni 24.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24

Continua a leggere

rishi sunak transfobico

Regno Unito, il premier Rishi Sunak torna alla carica contro la comunità trans

News - Francesca Di Feo 6.12.23
report-amnesty-diritti-umani

Preoccupante regressione dei diritti umani, tra cui quelli LGBTQIA+, a livello globale: il desolante report di Amnesty International

News - Francesca Di Feo 29.4.24
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
meloni orban

Italia al 25° posto su 27 in Europa sui diritti. Peggio di noi solo Ungheria e Polonia. Il report sui singoli voti all’Europarlamento

News - Federico Boni 15.4.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Parlamento UE vota a favore del certificato di filiazione, la genitorialità deve essere riconosciuta ovunque

News - Redazione 14.12.23
Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d'ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+ - roma - Gay.it

Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d’ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+

News - Redazione 19.12.23
FOTO: LUKE GILFORD

Kim Petras risponde ai commenti sessisti e transfobici: “Siete la piaga del pianeta”

Musica - Redazione Milano 26.2.24