Video

Uncoupled, la recensione. Un Sex and the City gay vecchio di 20 anni

Cosa significa essere 50enni gay e single a New York? Dal 29 luglio su Netflix, Uncoupled.

ascolta:
0:00
-
0:00
5 min. di lettura

 

Uncoupled, la recensione. Un Sex and the City gay vecchio di 20 anni - Uncoupled Season1 Episode3 00 21 57 20R - Gay.it
Uncoupled. (L to R) Gilles Marini as Paolo, Neil Patrick Harris as Michael Lawson in episode 103 of Uncoupled. Cr. Courtesy of Netflix © 2022

Oggi 60enne, Darren Star ha creato serie epocali come Sex and the City, Beverly Hills 90210 e Melrose Place, oltre alle più recenti Younger, Emily in Paris e And Just Like That. Il 29 luglio arriva su Netflix la sua ultima creatura, Uncoupled, realizzata al fianco di Jeffrey Richman, storico produttore di Modern Family, gay dichiarato, con protagonista indiscusso Neil Patrick Harris, qui nei panni di un quasi 50enne che dopo 17 anni viene improvvisamente lasciato dallo storico compagno, ritrovandosi così single a New York. Nel 2022.

Michael è convito di avere tutto dalla vita: una carriera di successo come agente immobiliare, una famiglia solidale, amicizie strette e una relazione stabile di diciassette anni con l’amatissimo Colin (Tuc Watkins). Ma quando Colin lo lascia inaspettatamente, a Michael cade il mondo addoso. All’improvviso deve affrontare due incubi: perdere l’uomo che pensava fosse la sua anima gemella e ritrovarsi a oltre quarant’anni da uomo single e gay nella Grande Mela.

Uncoupled, la recensione. Un Sex and the City gay vecchio di 20 anni - UNCOUPLED 108 Unit 00798RC - Gay.it
Uncoupled. Neil Patrick Harris as Michael in episode 108 of Uncoupled. Cr. Barbara Nitke/Netflix © 2022

Otto puntate da mezz’ora l’una, Uncoupled aveva tutto il potenziale per rilanciare la comedy queer agli occhi del grande pubblico. Una storia di delusioni d’amore da vivere con ironia e non pochi cliché, con Tisha Campbell, Brooks Ashmanskas, Emerson Brooks e Marcia Gay Harden a completare il cast. Peccato che al di là delle buone intenzioni, e dell’indubbio potenziale inespresso, Uncoupled si presenti come un progetto fuori tempo massimo, un Sex and the City a tinte gay prodotto con 20 anni di ritardo.

Sceneggiata da Jeffrey Richman, la serie è frettolosa nel suo sviluppo e banale nelle interazioni, concentrandosi unicamente sul solito spaccato da multi-milionari a New York City. Perché i protagonisti di Uncoupled sono sfacciatamente ricchi, in appartamenti da urlo e con lavori da invidia. Chi gestisce fondi finanziari, chi lavora in tv, chi ha ereditato una fortuna, chi ha una galleria d’arte.

L’idea vincente di essere single a New York a 50 anni è stata da poco cavalcata da And Just Like That, sequel di Sex and the City, con questo Uncoupled che si accartoccia su sè stesso, nel voler gestire con quasi inesistente profondità una storia d’amore che si sbriciola dopo quasi 20 anni. Neil Patrick Harris viene lasciato di punto in bianco e dopo neanche una settimana gli insopportabili migliori amici gli consigliano serenamente di fiondarsi nel ricco e scopereccio mercato gay della città, cedendo così alle inevitabili disavventure al cospetto di un potenziale chiodo-schiaccia-chiodo che raramente funziona.

Uncoupled, la recensione. Un Sex and the City gay vecchio di 20 anni - Uncoupled Season1 Episode1 00 11 42 21R - Gay.it
Uncoupled. Neil Patrick Harris as Michael Lawson in episode 101 of Uncoupled. Cr. Courtesy of Netflix © 2022
Uncoupled, la recensione. Un Sex and the City gay vecchio di 20 anni - Uncoupled Season1 Episode6 00 21 18 03R - Gay.it
Uncoupled. (L to R) André De Shields as Jack, Dan Amboyer as Luke, Neil Patrick Harris as Michael Lawson, Emerson Brooks as Billy Jackson, Colin Hanlon as Jonathan #1, Jai Rodriguez as Jonathan #2 in episode 106 of Uncoupled. Cr. Courtesy of Netflix © 2022

Grindr, dal canto suo, ha sfacciatamente fatto suo un ricco product placement, conquistando di fatto un’intera puntata, interamente scritta per pubblicizzare la nota app di dating, con trilli, messaggi e conversazioni immancabilmente centrate sul necessario invio di foto cazzo. Ciò che stride in Uncoupled è la totale mancanza di reale brillantezza, con sketch e battute che suonano puntualmente stantie, per non parlare di una rappresentazione della comunità che si limita e si ferma alla G di gay. Non esistono persone trans*, in Uncoupled, nè queer o non binarie, mentre l’unico personaggio bisessuale è italiano (ma ad interpretarlo c’è il francese Gilles Marini, già visto nel primo film di Sex and the City), viene da Roma e tende a precisare che “certe cose”, ovvero il sesso con gli uomini, in Italia non è cosa da lui. “Solo a New York voglio divertirmi“. Ok.

Il sesso, per quanto accuratamente edulcorato, non manca, con Neil Patrick Harris che si concede un paio di nudi per lui sicuramente inediti, ma la generazione raccontata da Uncoupled è inevitabilmente ‘antica’, perché nata negli anni ’70. A non aiutare sono anche i co-protagonisti, con Emerson Brooks chiamato ad interpretare un insopportabile divo del piccolo schermo che pensa unicamente a trombarsi il 20enne di turno e Brooks Ashmanskas negli abiti dell’immancabile omosessuale cinico e acculturato che ha sempre un’inacidita parola per tutti.

Uncoupled, la recensione. Un Sex and the City gay vecchio di 20 anni - Uncoupled Season1 Episode1 00 03 29 22R - Gay.it
Uncoupled. (L to R) Neil Patrick Harris as Michael Lawson, Tisha Campbell as Suzanne Prentiss in episode 101 of Uncoupled. Cr. Courtesy of Netflix © 2022
Uncoupled, la recensione. Un Sex and the City gay vecchio di 20 anni - Uncoupled Season1 Episode1 00 17 53 03R - Gay.it
Uncoupled. Marcia Gay Harden as Claire Lewis in episode 101 of Uncoupled. Cr. Courtesy of Netflix © 2022

Completamente bidimensionale, invece, il personaggio interpretato da Tuc Watkins, 50enne che di punto e in bianco sparisce dalla vita del protagonista, senza mai spiegare realmente le ragioni della crisi, dell’addio improvviso e inaspettato. Qualcosina di meglio è uscito dalle penne che hanno dato forma ai due personaggi femminili, ovvero Tisha Campbell, strabordante socia logorroica di Neil Patrick Harris, e Marcia Gay Harden, premio Oscar qui nei panni di una donna ricca e snob appena lasciata dal milionario marito per una ventenne, ma è tutta la scrittura di Uncoupled a peccare di luoghi comuni e scarsa luminosità, risultando quasi sempre assai poco divertente. Colpa imperdonabile per quella che si presenta come una comedy, teoricamente ideata per proseguire con una 2a stagione.

Ma che senso avrebbe continuare a battere questa strada, datata 1999?

Uncoupled, la recensione. Un Sex and the City gay vecchio di 20 anni - UNCOUPLED 105 Unit 00807RC2 - Gay.it
Uncoupled. (L to R) Neil Patrick Harris as Michael Lawson, Peter Porte as Josh in episode 105 of Uncoupled. Cr. Sarah Shatz/Netflix © 2022
Uncoupled, la recensione. Un Sex and the City gay vecchio di 20 anni - UNCOUPLED 106 Unit 01292RC - Gay.it
Uncoupled. (L to R) Dan Amboyer as Luke, Neil Patrick Harris as Michael Lawson in episode 106 of Uncoupled. Cr. Barbara Nitke/Netflix © 2022
Uncoupled, la recensione. Un Sex and the City gay vecchio di 20 anni - UNCOUPLED 103 Unit 00858RC - Gay.it
Uncoupled. (L to R) Brooks Ashmanskas as Stanley James, Neil Patrick Harris as Michael Lawson in episode 103 of Uncoupled. Cr. Sarah Shatz/Netflix © 2022
Uncoupled, la recensione. Un Sex and the City gay vecchio di 20 anni - Uncoupled Season1 Episode4 00 25 02 01RC - Gay.it
Uncoupled. (L to R) Brooks Ashmanskas as Stanley James, Neil Patrick Harris as Michael Lawson in episode 104 of Uncoupled. Cr. Courtesy of Netflix © 2022
Uncoupled, la recensione. Un Sex and the City gay vecchio di 20 anni - UNCOUPLED 101 Unit 02571RC - Gay.it
Uncoupled. Marcia Gay Harden as Claire Lewis in episode 101 of Uncoupled. Cr. Sarah Shatz/Netflix © 2022

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24
Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24

Continua a leggere

Bridgerton 3 si divide in due parti, il teaser trailer svela sinossi e date d'uscita - 1 BRIDGERTON 302 Unit 04632Rcr - Gay.it

Bridgerton 3 si divide in due parti, il teaser trailer svela sinossi e date d’uscita

Serie Tv - Redazione 12.12.23
Young Royals 3, teaser trailer e data d'uscita dell'ultima stagione - young royals Edvin Ryding - Gay.it

Young Royals 3, teaser trailer e data d’uscita dell’ultima stagione

Serie Tv - Redazione 15.12.23
nuovo olimpo

“Nuovo Olimpo” di Ferzan Ozpetek in anteprima alla Festa del Cinema di Roma

Cinema - Redazione 18.9.23
Jonathan Bailey trionfa ai Critics Choice Awards con Compagni di Viaggio e dedica il premio alla comunità LGBTQIA+. Il bellissimo discorso (VIDEO) - Jonathan Bailey - Gay.it

Jonathan Bailey trionfa ai Critics Choice Awards con Compagni di Viaggio e dedica il premio alla comunità LGBTQIA+. Il bellissimo discorso (VIDEO)

Serie Tv - Redazione 16.1.24
Nuovo Olimpo, parla Andrea Di Luigi: “Da etero nessun problema con un ruolo gay, l’amore è universale” - Andrea Di Luigi - Gay.it

Nuovo Olimpo, parla Andrea Di Luigi: “Da etero nessun problema con un ruolo gay, l’amore è universale”

Cinema - Redazione 13.11.23
Heartstopper 2 ha avuto più telespettatori di Heartstopper 1. Le due stagioni a confronto - Heartstopper 2 1 - Gay.it

Heartstopper 2 ha avuto più telespettatori di Heartstopper 1. Le due stagioni a confronto

News - Federico Boni 1.9.23
Nata per Te, la storia di Luca Trapanese e Alba è diventata emozionante film che andrebbe proiettato nelle scuole e in parlamento - nata per te foto - Gay.it

Nata per Te, la storia di Luca Trapanese e Alba è diventata emozionante film che andrebbe proiettato nelle scuole e in parlamento

Cinema - Federico Boni 25.9.23
elle uk

Ncuti Gatwa di Sex Education fa coming out come queer: “Pensavo di essere l’unico”

Culture - Redazione Milano 1.9.23