Ungheria, Parlamento approva ddl transfobico: il sesso alla nascita non si potrà mai modificare

La proposta è stata approvata dal governo/regime di Orbán, scatenando l'indignazione della comunità LGBT internazionale.

ungheria
Ungheria omofoba, presto leggi anti-LGBT.
2 min. di lettura

Viktor Mihály Orbán ce l’ha fatta. Il Parlamento dell’Ungheria ha oggi approvato il disegno di legge che proibisce il riconoscimento del genere alle persone transgender. Quindi, coloro che non si riconoscono nel loro genere non potranno fare nulla, se non sopportare e vivere con un disagio che nei casi più estremi può portare anche al suicidio.

I lavori sulla proposta erano stati interrotti già due anni fa, ma nelle ultime settimane Orban ha ripreso in mano la situazione, portando avanti la sua battaglia contro la comunità LGBT. L’Ungheria aveva ricevuto la denuncia del Parlamento europeo, del commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani e delle numerose associazioni LGBT internazionali. Ma non le critiche non hanno impedito al Parlamento di riprendere il ddl e approvarlo definitivamente.

Il Parlamento ha approvato la legge con un piccolo scarto di 4 voti (137 contro 133), con la maggioranza di governo che ha bocciato i numerosi emendamenti presentati dai gruppi parlamentari di opposizione, contrari alla legge.

Le organizzazioni LGBTI dell’Ungheria e non solo si sono ora rivolte al Presidente della Repubblica ungherese, Jándor Áder. Solo lui potrebbe inviare la legge per la revisione alla Corte costituzionale.

Cosa prevede la legge appena approvata dall’Ungheria

Questo testo sostituisce la parola “nem” nel registro, che significa sia la parola “sesso” che la parola “genere”, con il termine “születési nem”, ovvero  “sesso alla nascita”. La legge prevede che questo sia il “sesso biologico basato su primarie caratteristiche sessuali e cromosomi “. In definitiva, il sesso alla nascita non può essere modificato. 

Un testo che viola le norme internazionali sui diritti umani e quanto deciso dalla Corte europea dei diritti dell’uomo. Ma non solo, va contro 3 sentenze (2005, 2007 e 2018) della Corte costituzionale dell’Ungheria, la quale forse sarà chiamata a intervenire nuovamente sulla questione, se il presidente della Repubblica invierà il testo ai giudici della corte, come richiesto dalle associazioni LGBT.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 20.5.20 - 7:47

Per vedere il livello democratico del Parlamento Ungherese contro minuscole minoranze, basta controllare i voti a favore di questo provvedimento : 134 contro 56 , come giustamente riporta il televideo di RTS 1 della tv Svizzera del 20 maggio. I diritti non dovrebbero essere messi ai voti : la vita , anche di una sola persona , non può seguire logiche numeriche .

Avatar
Renzo Loi 19.5.20 - 19:18

e meno mal!

Trending

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
L'artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché "a scuola diventerebbe gay" (VIDEO) - Bryce Mitchell - Gay.it

L’artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché “a scuola diventerebbe gay” (VIDEO)

Corpi - Redazione 24.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Mahmood: "Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi"

Mahmood: “Sono stato un ragazzino cicciotello per niente cool, ma più libero e sicuro di chi sono oggi”

Musica - Emanuele Corbo 22.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Foto: MARTIN BUREAU

Grindr si fa più inclusivo per le persone trans* (ma è già polemica!)

News - Redazione Milano 8.2.24
deumanizzat-bambin-trans-ideologia

Deumanizzatǝ: quando la vita di unǝ bambinǝ trans vale meno della propaganda di potere

Corpi - Francesca Di Feo 10.4.24
Atlete trans svantaggiate rispetto a quelle cisgender, i risultati di uno studio - Lia Thomas foto - Gay.it

Atlete trans svantaggiate rispetto a quelle cisgender, i risultati di uno studio

Corpi - Francesca Di Feo 24.4.24
Lucy Clark nella Storia come prima allenatrice trans del calcio femminile inglese - Lucy Clark - Gay.it

Lucy Clark nella Storia come prima allenatrice trans del calcio femminile inglese

Corpi - Redazione 2.2.24
Trace Lysette (ELLE)

Con o senza Oscar, Trace Lysette ha già vinto per la comunità trans*

Cinema - Redazione Milano 5.1.24
Carmen Madonia in 'Something You Said Last Night' (2022)

Something You Said Last Night, e la banale quotidianità di una millennial trans

Cinema - Riccardo Conte 6.1.24
donna-trans-licenziata-dopo-il-coming-out

Donna trans licenziata dopo il coming out: nessun sostegno neanche dai colleghi

News - Francesca Di Feo 2.4.24
liz truss diritti lgbtq rights

Regno Unito, l’ex premier Liz Truss vuole vietare la transizione di genere ai minori di 18 anni

News - Redazione 4.12.23