USA: continuano gli arresti per sodomia

Alcuni stati mantengono ancora il reato. E la polizia organizza retate. Ecco cosa può accaderti per esempio in Louisiana.

USA: continuano gli arresti per sodomia - sodomia USA arresti - Gay.it
2 min. di lettura

Sembra incredibile nell’era Obama, il Presidente che più di ogni altro ha contribuito a fare degli Stati Uniti la Terra Promessa per i diritti LGBT in questo inizio di 21esimo secolo, ma per riprecipitare nell’incubo discriminatorio basta oltrepassare il confine della Lousiana, o di altri 11 stati in cui la sodomia, incredibile a dirsi, è ancora reato.

Pensate, proprio nella bollente New Orleans, città del Jazz paradossalmente ritenuta una delle città con il più alto tasso di promiscuità sessuale degli Stati Uniti può capitare di incorrere in una retata contro i “sodomiti“, che avvengono con modalità veramente inquietanti.

Immaginate di conoscere qualcuno al parco, o in un bar per single. Un tipo simpatico, cool, che dopo un po’ vi propone di seguirlo a casa sua o in un hotel.

E voi, presi dal suo atteggiamento invitante, dite di sì senza pensarci due volte. Salite con lui in camera e mentre lui si avvicina, già pensate al primo contatto tra i corpi. No. Sbagliato.

Quello che sentite non è il suo abbraccio, ma le manette che vi stringono i polsi. E no, non si tratta di giochi sadomaso. E’ un poliziotto che vi costringe a terra mentre i suoi colleghi intervengono per arrestarti. Il reato? Sodomia.
Sono passati 13 anni da quando la Corte Suprema dichiarò illegittime tutte le leggi sul “sesso contro natura”. Ma ancora oggi ci sono 12 stati tra cui la Louisiana che mantengono la legge che indica il sesso contro natura come reato.

Ed è proprio a New Orleans che fino al 2013 la polizia organizzava retate per il reato di sodomia proprio nella città del sesso e del jazz. E si badi bene che non si parla di retate per sesso all’aperto, che rimane un reato, ma proprio di esempi come quelli descritti sopra. E siccome in Louisiana non ci sono leggi né organizzazioni abbastanza forti per la difesa delle persone LGBT, molto spesso tali arresti continuano indisturbati davanti a giudici che li convalidano, salvo poi scoprire che la legge statale non è più applicabile a causa di una sentenza della corte suprema.
Inoltre tutti i tentativi di abrogare la legge locale siano destinati a fallire. Questo perché, come dice il presidente del Forum per le famiglie, le sentenze della corte suprema sono solo “opinioni” e come tali possono cambiare tra qualche anno.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
divodivo _ It'll be okay... 23.5.16 - 16:04

Non credo proprio possa esista un giudice che convalidi l'arresto... Anche se la cosa si protraesse fin davanti ad un giudice, questo vedrebbe il reato contestato e contemporaneamente la relativa sentenza della Corte Suprema. Arresto ingiustificato e rilascio immediato.

    Avatar
    Giovanni Di Colere 25.5.16 - 18:32

    Beh essere arrestati non è come ricevere una multa che poi puoi far cancellare

      Avatar
      divodivo _ It'll be okay... 25.5.16 - 21:25

      Quello in questione sarebbe un "false arrest". Quindi non solo non avrebbe peso, ma sarebbe da contestare come violazione del quattordicesimo emendamento.

        Avatar
        Giovanni Di Colere 25.5.16 - 21:58

        Forse non è chiaro il concetto io sono un magazziniere lavoro prr una ditta e improvvisamente mi arrestano per sodomia e mentre subisco un processo e poi magari intento causa per violazione del 14mo emendamento di cosa vivo? Il mondo si ferma?

          Avatar
          divodivo _ It'll be okay... 25.5.16 - 22:46

          Non ci sarà alcun processo. Negli Stati Uniti, in seguito all'arresto, vi è l'obbligo di comparire davanti ad un giudice entro ventiquattro ore dall'atto ed è in quell'incontro che il giudice valuta la legittimità dell'arresto. In situazioni complesse e confuse, questo potrebbe rivelarsi difficile. Ma in tali circostanze, abbiamo una trappola organizzata dalle forze dell'ordine per indurre una persona a violare un legge che risulta essere in contrasto con il quattordicesimo emendamento e già ritenuta incostituzionale dalla Corte Suprema. Credimi, nell'istante in cui il giudice legge la parola "sodomy", l'uomo è libero. Poi sta a lui decidere se intentare causa contro lo stato.

Trending

I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The Tv Glow: guarda il trailer dell’attesissimo film horror trans* – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 29.2.24
stati-uniti-transfobia-omofobia-antisemitismo-e-suprematismo-bianco-dilagano-nelle-fila-del-partito-repubblicano (2)

Stati Uniti: transfobia, omofobia, antisemitismo e suprematismo bianco dilagano nel Partito Repubblicano

News - Francesca Di Feo 1.3.24
David Utrilla - da 37 anni vive con Hiv

A volte dimentico di avere l’Hiv: la nostra serie per raccontare l’importanza dell’equazione U=U

Corpi - Daniele Calzavara 2.3.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24

I nostri contenuti
sono diversi

(In copertina Matthew a Roma nel 1993: Shepard amava l'Italia e la cultura italiana. Courtesy of Smithsonian, donazione di Judy e Dennis Shepard)

Matthew Shepard, gli amici lo ricordano 25 anni dopo il brutale omicidio omofobo che sconvolse il mondo

News - Redazione 13.10.23
Joe Biden, Taylor Swift, Donald Trump

Sarà Taylor Swift a ‘salvare’ Joe Biden e sconfiggere i repubblicani?

Musica - Redazione Milano 1.2.24
USA, i crimini d’odio contro le persone trans e di genere non conforme sono aumentati del 33% nel 2022 - La transfobia istituzionale dilaga negli USA - Gay.it

USA, i crimini d’odio contro le persone trans e di genere non conforme sono aumentati del 33% nel 2022

News - Federico Boni 19.10.23
stati-uniti-bridget-christian-ziegler-violenza-sessuale

Stati Uniti, accusato di violenza sessuale il marito di Bridget Ziegler, leader del collettivo conservatore “Moms for Liberty”

News - Francesca Di Feo 4.12.23
incontro-ambasciata-americana-diritti-lgbt

Condizioni della comunità LGBTIQ+ in Italia, così l’alleato USA è stato informato

News - Francesca Di Feo 29.9.23
Boise Pride Festival Drag Show Gay.it

Texas, la legge contro le drag queen è incostituzionale

News - Redazione 28.9.23
Nex Benedict Gay.it

Nex Benedict uccisə dalla transfobia, spunta il video delle sue ultime parole alla polizia in ospedale

News - Redazione Milano 27.2.24
terapie di conversione terapie riparative

Negli USA oltre 1.300 “terapisti della conversione” torturano ancora le persone LGBT+, nonostante i divieti

News - Federico Boni 15.12.23