Vent’anni di Dolce & Gabbana in mostra a Palazzo Marino

Uno sfarzoso allestimento a Palazzo Marino per celebrare due decenni di successi della celebre coppia di stilisti. Tre libri fotografici pubblicati da Electa festeggiano l'anniversario della maison.

Vent'anni di Dolce & Gabbana in mostra a Palazzo Marino - MostraDolceGabbanaBASE 1 - Gay.it
3 min. di lettura

Vent'anni di Dolce & Gabbana in mostra a Palazzo Marino - MostraDolceGabbanaF1 - Gay.it

È una grande mostra celebrativa, quella dedicata ai vent’anni di attività della coppia d’oro della moda italiana, Domenico Dolce e Stefano Gabbana, aperta al pubblico dalle 10 alle 19 nella prestigiosa location di Palazzo Marino, sede cinquecentesca del Comune di Milano. Un’esposizione multimediale sontuosa, ispirata ai tre libri pubblicati ad hoc dalla casa editrice Electa per festeggiare l’anniversario della maison: 20 Years of Dolce&Gabbana for Men, Fashion Shows 1990-2010 Dolce & Gabbana e Icons 1990-2010 Dolce&Gabbana. Sedici copie di quest’ultimo sono esposte su due grandi leggii nella Sala Urbanistica tra stampe d’epoca raffiguranti vedute storiche dei monumenti della città.

Vent'anni di Dolce & Gabbana in mostra a Palazzo Marino - MostraDolceGabbanaF2 - Gay.it

Nella Sala Alessi spicca il contrasto tra i grandi bassorilievi simboleggianti gli elementi naturali e le fasi del giorno, attorniati da preziosi affreschi che raffigurano allegorie mitologiche quali Muse e Cariatidi, e un’imponente struttura high tech in vetro con incastonati alcuni megaschermi su cui sfavillano le immagini delle più celebri campagne pubblicitarie di D&G con le innumerevoli celebrities che hanno prestato il loro volto per questo marchio d’eccellenza, da Madonna a Matthew McConaughey. Il best-of di vent’anni di passerelle delle sfilate maschile è concentrato in una stilosa video scultura esposta in Sala Gialla. Ancora immagini, quasi a consacrare il connubio tra la Milano glam e l’universo griffato proposto da Dolce & Gabbana, vengono proiettate in loop nella ponderosa installazione allestita nell’antistante Piazza della Scala, ispirata all’iconico cubo di Rubik e composta da quattro cubi multimediali di tre metri d’altezza e nove milioni di LED ciascuno.

"Vent’anni fa, era il 1990, in una piccola showroom di via Santa Cecilia stava iniziando la nostra avventura " ricordano gli stilisti. "Eravamo emozionati e abbiamo seguito solo il nostro istinto e il nostro cuore. Sentimenti che ancora oggi proviamo per ogni nuova collezione. Con questa mostra-evento ci piacerebbe far entrare nel nostro mondo il maggior numero di persone possibili e, allo stesso tempo, esprimere un grazie speciale a Milano, che ci ha dato la possibilità di crescere e trasformare il nostro sogno in realtà".

Vent'anni di Dolce & Gabbana in mostra a Palazzo Marino - MostraDolceGabbanaF3 - Gay.it

Non sono però mancate le polemiche: "Sono stato io a invitare a Palazzo Marino Dolce e Gabbana " ha risposto Giovanni Terzi, assessore milanese alla Moda, a chi ha criticato lo sfarzo dell’evento, dissonante in tempi di crisi, come Basilio Rizzo della Lista Fo che ha parlato di ‘kermesse invasiva’. "Credo che per celebrare i vent’anni di un marchio che è un’eccellenza del Made in Italy sia giusto aprire la casa dei milanesi. Passione, creatività e professionalità: così la moda Dolce & Gabbana, nata a Milano, ha raggiunto i vertici del panorama internazionale. Per celebrare i loro vent’anni gli stilisti aprono alla città il loro mondo, coinvolgendo i milanesi in un percorso attraverso le proprie radici e l’evoluzione del proprio stile, che trova nella settimana della moda Uomo la sua massima espressione.

Dolce e Gabbana si sono detti tra l’altro disponibili a restaurare la Sala del Trono a Palazzo Reale per una cifra intorno ai 400mila euro".

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24

I nostri contenuti
sono diversi

Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
Milano, affitto negato perché gay: "La proprietaria preferisce una persona "tradizionale"" (VIDEO) - Andrea Papazzoni - Gay.it

Milano, affitto negato perché gay: “La proprietaria preferisce una persona “tradizionale”” (VIDEO)

News - Redazione 16.2.24
Milano, cancellato il convegno neofascista e omobitransfobico con i leghisti Pillon e Romeo - Homo Occidentalis - Gay.it

Milano, cancellato il convegno neofascista e omobitransfobico con i leghisti Pillon e Romeo

News - Redazione 31.1.24
Safffo, a Roma la 3a edizione del Festival che promuove l’espressione artistica LGBTQIA+ indipendente - SAFFFO 2024 - Gay.it

Safffo, a Roma la 3a edizione del Festival che promuove l’espressione artistica LGBTQIA+ indipendente

Culture - Redazione 15.5.24
Second Life Comune di Milano

Quando abbiamo consegnato il pianeta ai nostri abusi? Al Fuori Salone il bosco strambo di Second Life

Lifestyle - Giuliano Federico 17.4.24
Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti - Carriera Alias - Gay.it

Milano, il Comune riconosce la carriera alias ai suoi dipendenti

News - Redazione 27.12.23
Miranda July (Vogue, 2020)

Miranda July, amarsi senza cadere a pezzi – intervista

Culture - Riccardo Conte 4.3.24
Michele Bravi ritratto da Mauro Balletti per 'Tu cosa vedi quando chiudi gli occhi?'

L’atlante di Michele Bravi, tra poesie e pornostar – l’intervista

Musica - Riccardo Conte 9.4.24