Adinolfi e il “Popolo della Famiglia” al voto in 300 Comuni

L'obiettivo del "Popolo della Famiglia"? "Combattere il male e l'ideologia gender", con una propaganda inquietante

Adinolfi e il "Popolo della Famiglia" al voto in 300 Comuni - popolo della famiglia adinolfi - Gay.it
2 min. di lettura

L’ultracattolicesimo in politica torna a colpire. O almeno, ambisce a colpire, cercando di utilizzare la religiosità come abile strumento propagandistico e facendo leva sulla tradizionalità del credo calcificata su moltissime famiglie italiane.

È ovviamente Adinolfi a portare avanti il testimone, l’uomo dalle mille contraddizioni e dai mille perché, che non capisci perché sia divorziato ma si professi contro il divorzio o perché il suo aspetto di dolce orsacchiotto tradisca un’anima omo-transfobica, lacerata da insicurezze e dubbi sulla propria identità e su quella della nazione.

 

Mario Adinolfi al Circo Massimo in occasione del Family Day, Roma, 30 gennaio 2016. ANSA/ ANGELO CARCONI

Lo fa attraverso il Popolo della Famiglia, che definisce come il nuovo “contenitore capace di raccogliere i consensi degli italiani”, e anche “come la prima Crociata dei pezzenti, quella che nel maggio 1096 fu costituita da un gruppo di persone comuni, contadini, preti, donne, monaci“. L’intento è quello di creare una sorta di “Movimento 5 Croci”, altro che stelle, fondato su fanatismo e versi biblici che riecheggiano ai comizi, e di presentare trecento liste alle elezioni comunali di giugno che decideranno 1.371 nuovi sindaci. E chi sono i crociati? Sono proprio i reduci dalla battaglia contro l’approvazione del ddl Cirinnà, che nonostante le opposizioni ha trionfato sul male ed è prossimo all’approvazione, come abbiamo rivelato, intorno al 9 maggio.

Proprio sul quotidiano “La Croce“, il 3 marzo, è stato presentato questo “ambizioso progetto”: due mesi dopo le “liste con l’aiuto di Dio” sono pronte a invadere i seggi elettorali italiani, compreso quello di Roma, dove Adinolfi si proclama come il Messia politico, lontano dalle coalizioni. Gli obiettivi? Combattere l’aborto grazie ai medici obiettori, bonus comunale pro nascite di 2.500 euro a pargolo, strenuo combattimento del mostro a tre teste dell’ideologia gender nelle scuole, “errore della mente umana” e estirpazione delle “colonie del male con la chiusura dei luoghi dove scorrono fiumi di droga, finalizzati alla perdita della coscienza di sé e all’incontro sessuale tra sconosciuti“. Cioè? I locali gay.

Il credo si diffonde a macchia d’olio tra le città italiane: Milano, Napoli, Torino, Bologna, Cagliari, Rimini, Salerno e molte altre città e piccoli centri. A Milano, in particolare, un partito come questo non poteva che abbracciarsi con Casa Pound, la dimora dei neofascisti del Terzo Millennio, strenui difensori di una società mono-etnica: il candidato sindaco che fa da trait d’union è Nicolò Mardegan, che sulla sua pagina Facebook esprime profondo appoggio a Massimo Gandolfini.

È stato anche realizzato un inno (ne avevamo già parlato il mese scorso), utile e datato strumento propagandistico, che suona come una corale ecclesiastica, un inno di guerra crociata: “Alzati e cammina, dice a noi ora Gesù. E per i figli non c’è diritto ad una mamma ed un papà, non c’è più genere e nessuna identità“. Il video, inquietante esempio di come vengano riutilizzati perennemente i soliti cliché da consenso (foto di repertorio di disabili, immagini in stock sul Family Day, nascite, aborti, bambini), è qui sotto.

Bisogna fermare questo scempio. Nessuno ha chiesto una nuova Crociata.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Giuseppe Tenaglia 5.5.16 - 22:01

ma andate a cagare con le cronache degli ultimi giorni se visto quanto è bello le famiglie cosi dette normali

Trending

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: "La risposta è l'educazione alle diversità" - INTERVISTA - riccardo vannetti - Gay.it

Essere gay e candidarsi come sindaco in provincia, attacchi omofobi a Riccardo Vannetti: “La risposta è l’educazione alle diversità” – INTERVISTA

News - Francesca Di Feo 17.5.24
daniel craig queer guadagnino

Queer: “È fantastico, dura 3 ore e sarà a Venezia”. Luca Guadagnino: “È il film che avevo in testa da 35 anni”

News - Redazione 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

roma gay

Guida 2024 ai migliori locali gay di Roma

Viaggi - Redazione 1.3.24
Pro Vita, nuovi aberranti manifesti contro la carriera alias a Roma: "Basta confondere l'identità sessuale dei bambini" - Pro Vita nuovi aberranti manifesti contro la carriera alias a Roma - Gay.it

Pro Vita, nuovi aberranti manifesti contro la carriera alias a Roma: “Basta confondere l’identità sessuale dei bambini”

News - Redazione 22.11.23
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Bingham Cup 2024, a Roma il Campionato Mondiale di Rugby per squadre inclusive - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, a Roma il Campionato Mondiale di Rugby per squadre inclusive

Corpi - Redazione 7.2.24
Meteore Fest, arriva a Roma e a Milano il Festival che vuole ripensare gli ambienti comuni attraverso la scia del pensare queer - plurale framevideoperformance - Gay.it

Meteore Fest, arriva a Roma e a Milano il Festival che vuole ripensare gli ambienti comuni attraverso la scia del pensare queer

Culture - Redazione 20.5.24
Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d'ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+ - roma - Gay.it

Roma, via libera del Comune a finanziamenti per sportelli d’ascolto e centri antidiscriminazione LGBTQIA+

News - Redazione 19.12.23
Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: "Fr*cio miserabile" (VIDEO) - Il Portavoce di Rocco Casalino 2 - Gay.it

Rocco Casalino, insulti omofobi dal ras degli ambulanti Augusto Proietti: “Fr*cio miserabile” (VIDEO)

News - Redazione 4.3.24
Roma, il sindaco Gualtieri registra altri due atti di nascita formati all’estero di figlie di due mamme - Roma sindaco Gualtieri - Gay.it

Roma, il sindaco Gualtieri registra altri due atti di nascita formati all’estero di figlie di due mamme

News - Redazione 22.4.24