Gli album più attesi del 2020: Come “fare la scarpetta”

Da Rihanna a Lady Gaga passando per Adele, il nostro Massimo ha snocciolato i possibili e più intriganti ritorni musicali di questo 2020.

Gli album più attesi del 2020: Come “fare la scarpetta” - Rihanna Illuminidol Jesus - Gay.it
Processed with VSCO with 4 preset
3 min. di lettura

Nessun millennials è stato maltrattato in questo articolo.

Ricordo che tra i corridoi di un negozio di musica si cercava la lettera iniziale dell’artista, poi si sperava di trovare una copia rimasta di una new release e subito dopo aver scartato la plastica che lo avvolgeva (operazione sempre molto complicata che finiva con un inevitabile strappo) si leggevano tutti i titoli dell’album con diligenza, meglio se in camera a porta chiusa per aver una parvenza di intimità con l’artista. Di qualsiasi tipo. Pensa che cretini.
Un album fisico era qualcosa di concreto e interattivo. Un rito.
Mentre si ascoltavano le canzoni si sfogliava il libretto, intontiti dal profumo della fresca e chimica carta industriale si leggevano i credits, i ringraziamenti e si godeva della sensazione di un ascolto attento e masticato piano.
I tempi sono diversi e questo non è un messaggio anti millennials ma un effettivo dato di fatto su come sia cambiata l’attesa per un album adesso. L’infinita quantità di musica in streaming e la sua facilità nell’ascoltarla ha decisamente cambiato l’idea originale di produrre un album come un progetto con un concept, una raccolta narrativa di un momento storico e di esperienze personali.

Oggi non si investe e non si rischia più su un intero album, troppo costoso, lento e poco affidabile. Molte volte è solo una raccolta di singoli più o meno di successo dove nel mentre si costruisce una direzione o un’immagine. La velocità è fondamentale e il risultato è che resta poco da ricordare. E io sembro mia zia.

Tutto questo per fare luce sugli album Pop più attesi del 2020? Sì!

Parlando di artisti che possono fare come gli pare, in pochi possono prendersi tutto il tempo necessario per finire un album senza pressioni e clausole contrattuali e tra questi c’è sicuramente Rihanna.
Tra un make up tutorial e un fancy collant ha fatto credere ai suoi fans l’imminente uscita del fantomatico ‘R9’ praticamente un mese si e uno no negli ultimi tre anni. Un genio del marketing o una bugiarda cronica di tutto rispetto che ha tenuto alta l’aspettativa. Il 2020 sembra l’anno giusto, pare a brevissimo, forse ora, ma conoscendola “magnate pure tranquilli”.

Nella stessa categoria e camerata a gennaio uscirà Kesha con “High Road” che con i primi singoli “Raising Hell” e “My own dance” ci annuncia un ritorno al suo adorato e più spensierato pop.
Selena Gomez pare abbastanza scossa emotivamente da poter rilasciare un album più intimo. Halsey, artista poliedrica osannata in America e sforna hit che devo ancora capire del tutto è pronta a fare i botti.
Meghan Trainor, incastrata in cavilli legali posticipa per quasi due anni il suo “Treat Myself” , tanto da doverlo quasi cambiare tutto. Attesissimo dalle sue amiche e sperando che non sia troppo tardi per stare al passo con i tempi l’uscita è prevista per fine gennaio.

Sempre ben graditi ritorni anche quelli dei Green Day con “Father of all” che vanno avanti più come istituzione che come innovatori di musica d’avanguardia (ma ben venga) e La Roux con l’ultima fatica “Supervision”. Occhio di bue puntato a febbraio su quella matta di Grimes, dove parlando di album con concept “Miss_Andthop0cene” a detta sua sarà ispirato a un mondo fantasy con demoni e spiriti a tema cambiamento climatico. Vi gira la testa? Bene.

La lingua affilata e politicamente scorretta di Azelia Banks continuerà la saga con “Fantasea II: The Second Wave”. Mi sento già offeso e segretamente entusiasta.
Confermata nel 2020 anche Dua Lipa con “Future Nostalgia” che sta macinando singoli di successo da anni e prende quota nell’olilmpo del Pop con il singolo ‘Don’t start Now’.

Non confermati ma rumors convincenti danno per certo un nuovo album di Adele, più leggero, pop e pieno di collaborazioni. Fondamentalmente ora è più felice nonostante il recente divorzio e vuole vivere la vida loca, stessa cosa per Sam Smith e Miley Cyrus che ci annuncia sperimentazioni sonore…vabbè’.
Più misteriosa Lana del Rey che invece avrebbe bisogno invece di fermarsi un attimo e Beyoncè e Lady Gaga dalle quali ci si aspetta una nuova era e un’uscita a sorpresa direttamente dallo spazio.
Nel periodo del Super Bowl poi aspettiamoci un festival del pop latino americano capitanato da Shakira e Jennifer Lopez. Potenziale duetto? Per ora ‘sin comentarios’ olè!
Non mi stupirei se il fenomeno dell’ultimo anno Billie Eilish rilasciasse qualcosa nel 2020, magari non un album intero ma una linea di calzini fluo commestibili insieme a Justin Bieber.
Per non parlare di Rosalìa – l’accidente che te pìa – destinata ad una carriera lunga e iconica.
La riunione delle Pussycats Dolls e quella delle Sugababes salveranno la categoria girlband? Per ora abbiamo la stessa speranza di trovare un 50 euro a terra.

Tra le nuove leve, grande pressione per Tones And I che dopo l’esplosione in faccia di “Dance Monkey” dovrebbero approfittarne e Normani ex membro delle Fifth Harmony che vive già di ottima reputazione senza aver ancora fatto nulla. Il mio sasso di Forum però va a Jessie Reyez, cantautrice canadese che dopo vari EP e collaborazioni riuscitissime con Eminem, Sam Smith e 6LACK potrebbe rilasciare nel 2020 il suo primo album. Scommettiamo? È illegale non si fa, contattarmi in pvt.

di Massimo Fava

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Troye Sivan in concerto

Troye Sivan fiero e sfacciato simula un rapporto orale nel nuovo tour

Musica - Emanuele Corbo 30.5.24
Bingham Cup 2024, a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans - Bingham Cup 2024 a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans 5 - Gay.it

Bingham Cup 2024, a Roma la prima gara internazionale di Rugby tra persone trans

News - Redazione 29.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
Blood and Ashes, il sequel gay di 300 con Alessandro Magno gay diventa serie tv? - 300 - Gay.it

Blood and Ashes, il sequel gay di 300 con Alessandro Magno gay diventa serie tv?

Serie Tv - Redazione 30.5.24
@simoneriflesso

“Impareremo mai a parlare di disabilità?”: intervista con Simone Riflesso, tra autodeterminazione e orgoglio queer

Corpi - Riccardo Conte 30.5.24
Papa Francesco Dignitas Infinita - Chiesa Cattolica - Vaticano

Papa Francesco e l’attacco ai seminaristi gay, le reazioni della comunità LGBTQIA+ italiana

News - Redazione 28.5.24

Hai già letto
queste storie?

a sinistra: Marco Mengoni e Lorenzo Casizzone paparazzati fuori da un locale a Milano, foto tratta da Chi - a destra foto di Casizzone da Linkedin

Marco Mengoni e Lorenzo Casizzone, è giunto il momento dell’amore?

News - Mandalina Di Biase 21.3.24
Annalisa il suo tallone d'Achille ora punto di forza

Annalisa, quel lato caratteriale “debole”, diventato ora il suo punto di forza

Musica - Emanuele Corbo 11.4.24
A letto con Mahmood; il 22 Gennaio sarà annunciato il Nuovo Album

A letto con Mahmood: il nuovo album annunciato dai materassi?

Musica - Mandalina Di Biase 19.1.24
George Michael, arriva la moneta da 5 sterline della zecca reale britannica - George Michael - Gay.it

George Michael, arriva la moneta da 5 sterline della zecca reale britannica

Culture - Redazione 28.2.24
Charli XCX e Troye Sivan partono in tour insieme

Charli XCX e Troye Sivan annunciano un tour insieme: “È l’evento gay della stagione”

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
La Badante Peppi Nocera

Peppi Nocera: “La Badante sono io e Grindr ha distrutto la cultura del rimorchio” – intervista

Musica - Giuliano Federico 19.1.24
Mahmood insulti social su TikTok

Mahmood, insulti razzisti su TikTok: “si è sbiancato”

Musica - Redazione Milano 20.1.24
BigMama Sangue Sono fiera della mia queerness

BigMama “Sono fiera della mia queerness, è un punto fondamentale della mia vita” – VIDEO

Musica - Mandalina Di Biase 8.3.24