Alex Newell e J. Harrison Ghee fanno la storia LGBTQ+ ai Tony Awards 2023, i vincitori

Primi premi recitativi di sempre assegnati a due persone dichiaratamente non binarie. In trionfo anche Sean Hayes di Will and Grace.

ascolta:
0:00
-
0:00
Alex Newell e J. Harrison Ghee fanno la storia LGBTQ+ ai Tony Awards 2023, i vincitori - Alex Newell e J. Harrison Ghee 3 - Gay.it
3 min. di lettura

Nella notte italiana New York ha ospitato la 76esima edizione dei Tony Awards, premi Oscar del teatro mai tanto inclusivi come quest’anno. A condurre la serata Ariana DeBose, con Alex Newell e J. Harrison Ghee che hanno riscritto la storia dei Tony Awards perché primi talenti apertamente non binari a vincere un riconoscimento recitativo.

Newell ha vinto il Tony come “Migliore attore in un ruolo da non protagonista in un musical” grazie al ruolo di Lulu in Schucked the Musical. “L’ho sognato per tutta la vita. Mamma ti voglio bene. Grazie per avermi amato incondizionatamente, grazie per avermi insegnato cos’è la forza“, ha esclamato Newell, in lacrime, dal palco. “Vi amo tutti. Grazie per avermi visto Broadway. Non dovrei essere quassù come un bimbo queer, non binario, grasso, nero, del Massachusetts. E a chiunque pensi di non poterlo fare, vi dico che potete fare qualsiasi cosa vi venga in mente.”

Poco dopo la monumentale vittoria di Alex Newell, ex volto di Glee,  Ghee ha rifatto la storia LGBTQ+ vincendo il Tony come “Migliore attore protagonista in un musical” per il ruolo di Jerry/Daphne in A qualcuno piace caldo. “Mia madre mi ha cresciuto facendomi capire che i doni che Dio mi ha dato non riguardavano me. Ma di usarli per cambiare il mondo. Per aiutare qualcun altro nel suo viaggio. Quindi grazie per avermi insegnato come vivere, come amare“. Ghee, in lacrime, ha dedicato il premio a “ogni essere umano trans, non binario e di genere non conforme, a cui è stato detto che non potevano essere visti“.

Trionfo assoluto anche per Sean Hayes, indimenticabile Jack in Will and Grace, eletto miglior attore protagonista in una piéce con Good Night, Oscar. Si tratta del primo Tony Award per Sean, in passato vincitore di due Emmy, 4 SAG e un Golden Globe.

Brandon Uranowitz ha vinto il suo primo Tony Award come miglior attore non protagonista per Leopoldstadt, ringraziando il proprio compagno dal palco, mentre Bonnie Milligan ha vinto il Tony come miglior attrice non protagonista per Kimberly Akimbo. Tom Stoppard, regista di Leopoldstadt, ha vinto tutto quello che c’era da vincere, con un potentissimo discorso dal palco rivolto all’importanza dei diritti LGBTQIA, mai come in questo momento sotto assedio.

Dobbiamo unirci per combattere il razzismo, il suprematismo bianco, l’antisemitimo, la transfobia, dobbiamo farlo tutti altrimenti saremo condannati a rivivere gli orrori della nostra storia”. “Trans, non binari e queer, voi sapete che la vostra grandezza vi ha reso belli e potenti. Le persone qui vi vedono e sono al vostro fianco e combatteranno con voi“.

Tony Awards 2023 – VINCITORI

Best Play
Leopoldstadt

Best Musical
Kimberly Akimbo

Best Revival of a Play
Suzan-Lori Parks’ Topdog/Underdog

Best Revival of a Musical
Parade

Best Book of a Musical
Kimberly Akimbo

Best Original Score (Music and/or Lyrics) Written for the Theatre
Kimberly Akimbo – Music: Jeanine Tesori Lyrics: David Lindsay-Abaire

Best Performance by an Actor in a Leading Role in a Play
Sean Hayes, Good Night, Oscar

Best Performance by an Actress in a Leading Role in a Play
Jodie Comer, Prima Facie

Best Performance by an Actor in a Leading Role in a Musical
J. Harrison Ghee, Some Like It Hot

Best Performance by an Actress in a Leading Role in a Musical
Victoria Clark, Kimberly Akimbo

Best Performance by an Actor in a Featured Role in a Play
Brandon Uranowitz, Leopoldstadt

Best Performance by an Actress in a Featured Role in a Play
Miriam Silverman, The Sign in Sidney Brustein’s Window

Best Performance by an Actor in a Featured Role in a Musical

Alex Newell, Shucked

Best Performance by an Actress in a Featured Role in a Musical
Bonnie Milligan, Kimberly Akimbo

Best Scenic Design of a Play
Tim Hatley & Andrzej Goulding, Life of Pi

Best Scenic Design of a Musical
Beowulf Boritt, New York, New York

Best Costume Design of a Play
Brigitte Reiffenstuel, Leopoldstadt

Best Costume Design of a Musical
Gregg Barnes, Some Like It Hot

Best Lighting Design of a Play
Tim Lutkin, Life of Pi

Best Lighting Design of a Musical
Natasha Katz, Sweeney Todd: The Demon Barber of Fleet Street

Best Sound Design of a Play
Carolyn Downing, Life of Pi

Best Sound Design of a Musical
Nevin Steinberg, Sweeney Todd: The Demon Barber of Fleet Street

Best Direction of a Play
Patrick Marber, Leopoldstadt

Best Direction of a Musical
Michael Arden, Parade

Best Choreography
Casey Nicholaw, Some Like It Hot

Best Orchestrations
Charlie Rosen & Bryan Carter, Some Like It Hot

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Chi era Goliarda Sapienza? - Matteo B Bianchi9 - Gay.it

Chi era Goliarda Sapienza?

Culture - Federico Colombo 10.7.24
Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: "Per guardare al futuro insieme a lei" - Laika e Michela Murgia - Gay.it

Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: “Per guardare al futuro insieme a lei”

Culture - Federico Boni 11.7.24
Nicolas Maupas e Domenico Cuomo nei ruoli di Simone e Mimmo in "Un professore 2"

Un Professore 3, Alessandro Gassman rivela quando inizieranno le riprese

Serie Tv - Redazione 12.7.24
Roberto Bolle in vacanza con l'amato Daniel Lee e la sua famiglia - Roberto Bolle in vacanza con Daniel Lee e la sua famiglia - Gay.it

Roberto Bolle in vacanza con l’amato Daniel Lee e la sua famiglia

Culture - Redazione 11.7.24
Il matrimonio del mio migliore amico (1997)

Il tuo fruity boyfriend non ti salverà

Lifestyle - Riccardo Conte 12.7.24

I nostri contenuti
sono diversi

Nemo

Nemo, chi è l’artista non binario che rappresenta la Svizzera all’Eurovision 2024?

Culture - Luca Diana 9.5.24
Cosa intendiamo per affermazione di genere?

Genere non binario (ENBY): il sondaggio Genderation Data Drive per una raccolta dati sulle identità Non-Binary

News - Redazione Milano 9.4.24
nava mau baby reindeer

Baby Reindeer racconta il malessere nelle relazioni affettive nel mondo post binario dominato dai social

Serie Tv - Yannick Danieli 29.4.24
Chi è Eliot Sumner, figliə non-binary di Sting che interpreta Freddie Miles in Ripley - eliot sumner freddie ripley - Gay.it

Chi è Eliot Sumner, figliə non-binary di Sting che interpreta Freddie Miles in Ripley

Serie Tv - Redazione 8.4.24
Intervista a Paul B Preciado - My Biographie Politique

Lə infinitə Orlando che ci donano il caos non binario, utopico e liberatorio: intervista a Paul B. Preciado

Cinema - Giuliano Federico 27.3.24
Foto: NPR (Keeley Parenteau)

Maratoneta non binary vince la maratona di New York (ma non riceve il premio)

Corpi - Redazione Milano 23.1.24
"Orlando, my biographie politique", il manifesto trans di Paul B. Preciado arriva nei cinema d'Italia - Orlando my biographie politique 2 - Gay.it

“Orlando, my biographie politique”, il manifesto trans di Paul B. Preciado arriva nei cinema d’Italia

Cinema - Redazione 15.3.24
Nex Benedict

Nex Benedict, secondo l’autopsia si è toltə la vita dopo l’aggressione transfobica

News - Redazione Milano 14.3.24