Coppia gay respinta a un massaggio per 2 persone: vale solo per uomo e donna

Secondo il massaggiatore, l’offerta era valida solo per una coppia di sesso opposto.

Una coppia gay della Florida ha denunciato pubblicamente la Joy Feet Spa, un centro benessere, dopo essere stata rifiutata. La coppia aveva acquistato tramite Groupon un voucher da 109 dollari, per un massaggio di coppia presso il centro. Una volta andati all’appuntamento, il gestore non li ha serviti, perché l’offerta era riservata a una coppia composta da un uomo e una donna. Il gestore, inizialmente, non ha voluto sentire storie: non importa se avevano già pagato, nell’immagine di presentazione dell’offerta era presente una coppia etero. E così doveva essere.

Il gestore, fermo nelle sue convinzioni, ha riferito alla coppia gay che un buon massaggio si realizza solo se ci sono un uomo e una donna, e che avrebbe eseguito il massaggio dietro un pagamento (il secondo) di 60 dollari ciascuno. Michael, uno dei due ragazzi, ha cercato di spiegare che nelle condizioni di Groupon non era specificato che la coppia dovesse essere eterosessuale. Denunciando il post su Facebook, Michael ha ottenuto l’appoggio di moltissime utenti, che hanno tempestato di critiche il Joy Feet Spa. E che ha costretto il gestore del centro a correrei ai ripari.

Dopo le polemiche, il gestore del centro benessere il Florida si scusa

I post di Michael hanno creato una grande polemica nei confronti del gestore del centro, e molti utenti hanno commentato negativamente la sua pagina social. Inizialmente, sulla pagina Facebook è comparsa una nuova offerta, in cui si offriva un massaggio per coppia (indistintamente dall’orientamento sessuale) a 120 dollari. In un secondo post, scritto dallo stesso gestore, compaiono le scuse alla coppia gay, dando la colpa a un malinteso di tipo culturale. 

Ti suggeriamo anche  Bologna, scambia due muratori per coppia gay e li aggredisce: arrestato

L’uomo, difatti, spiega che nella sua cultura la coppia è formata solamente da uomo e donna, e nonostante non abbia nulla contro le coppie dello stesso sesso, pensava che il significato di coppia non riguardasse anche quelle omosessuali.

Mi dispiace per quello che succede, ma per favore non rovinare il mio lavoro. Sono solo un ragazzo che si è trasferito in America da alcuni anni, penso che gli americani perdoneranno un piccolo errore di cultura. Grazie!

Concludendo il post con bandierine arcobaleno e emoticon con la coppia formata da due uomini, il gestore ha chiesto il perdono della coppia e si è scusato di aver offeso la comunità LGBT. E in un post separato, ha offerto ai due ragazzi un massaggio gratuito. Nel frattempo, Michael sta ancora aspettando che la piattaforma di offerte online risarcisca il servizio non utilizzato, ma ha fatto sapere che non accoglieranno l’offerta della Joy Feet Spa, perdonando comunque il gestore per il post di scuse. Anche se, specifica, sembra lo abbia fatto più per la pubblicità negativa che per aver capito di aver sbagliato nel discriminare una coppia gay.