Porto Rico, attacco omofobo con bombe incendiarie contro club gay

A compiere l’aggressione sull’isola caraibica un gruppo di uomini vestiti di nero: nessuno è stato ancora individuato.

A Porto Rico degli uomini mascherati di nero hanno lanciato delle molotov contro un noto locale LGBT: nessun ferito tra la clientela.

Intimidazione omofoba a Porto Rico: il Circo Bar, un club gay di San Juan, la capitale dell’isola, è stato attaccato pochi giorni fa con il lancio di alcune bombe incendiarie. Il locale ha riportato alcuni danni, ma fortunatamente non ci sono stati feriti tra i clienti presenti al momento dell’attacco.

puerto rico
Il Circo Bar di San Juan, a Porto Rico.

Per l’attivista LGBT portoricano Pedro Julio Serrano l’episodio andrebbe investigato come un crimine d’odio, ma la polizia al momento non ha ancora ufficializzato un movente né ha fatto arresti.

Il commando ha approfittato delle difficoltà attraversate dall’isola caraibica dopo il passaggio dell’uragano Maria, che ha lasciato una grave devastazione di questo piccolo territorio degli Stati Uniti.

Ti suggeriamo anche  Studente cagliaritano su Facebook: "Trans di merda, martellate meritate". Chiesta l'esclusione dall'università