Barbie, il film di Greta Gerwig bandito in Kuwait e accusato di “promuovere l’omosessualità” in Libano

La censura si abbatte sulla pellicola di Greta Gerwig.

ascolta:
0:00
-
0:00
Barbie, il film di Greta Gerwig bandito in Kuwait e accusato di "promuovere l'omosessualità" in Libano - Ken di Barbie e gay 2 - Gay.it
2 min. di lettura

In Italia ha incassato 26.212.408 euro, mentre in tutto il mondo ha abbattuto il muro del miliardo di dollari. La Barbie Mania prosegue, con il film di Greta Gerwig titolo un po’ a sorpresa di questa calda estate cinematografica, tanto da poter facilmente immaginare un fiume di nomination agli Oscar 2024.

Ma Barbie, che ha suscitato molto clamore tra chi l’ha amato e chi l’ha odiato, aizzato gli omofobi e scatenato i conservatori misogini, non uscirà in tutti i cinema del Pianeta.

La pellicola Warner è stata infatti vietata in Kuwait, mentre in Libano il ministro della Cultura Mohammad Mortada l’ha duramente attaccata. A suo dire “promuove l’omosessualità” e “contraddice i valori di fede e moralità”, sminuendo “l’importanza della famiglia tradizionale“. E pensare che il Libano viene considerato tra i Paesi più “aperti” e “tolleranti”, sul fronte LGBTQIA+, del Medio Oriente.

Dopo le parole del ministro Mortal, l’ente governativo che sovrintende la censura cinematografica è stato ora invitato a rivedere il film e a dare la sua definitiva posizione, con Barbie che rischia seriamente il divieto totale. A darne notizia Reuters. Ayman Mhanna, direttore esecutivo della Samir Kassir Foundation, ha accusato il ministro di voler cavalcare “un’ondata di fanatismo”. “Questo fa parte di una campagna più ampia che sta riunendo Hezbollah, l’estrema destra cristiana e altri importanti leader religiosi in una campagna mirata contro le persone LGBT“.

Il Libano seguirebbe quindi quanto già deciso in Kuwait, dove il presidente del comitato di censura cinematografica Lafi Al-Subaie ha accusato il film di “portare idee che incoraggiano comportamenti inaccettabili e distorcono i valori della società”. In Kuwait Barbie, insieme all’horror Talk to Me, è già stato vietato.

Sorprendentemente, visti i precedenti, Barbie uscirà oggi in Arabia Saudita e negli Emirati Arabi Uniti. Ma non è ancora chiaro se con eventuali tagli e/o censure. E qui non possiamo far altro che tornare ad un nostro quesito, posto 3 settimane or sono. Chi ha paura di Barbie?

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l'arrivo di una storia d'amore queer - BRIDGERTON 302 Unit 00627R - Gay.it

Bridgerton, la showrunner Jess Brownell annuncia l’arrivo di una storia d’amore queer

Serie Tv - Redazione 16.5.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
L'Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona? - unione europea gay it 03 - Gay.it

L’Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona?

News - Lorenzo Ottanelli 8.5.24
parma pride 2024 intervista

Intervista a Parma Pride 2024: “Nutriamo l’amore! Le unioni civili sono un ripiego”

News - Gio Arcuri 14.5.24

Leggere fa bene

Russia, Putin vieta ai minori i Mini Pony perché LGBTQIA+ e si ricandida alle elezioni del 2024 - Vladimir Putin Miny Pony 3 - Gay.it

Russia, Putin vieta ai minori i Mini Pony perché LGBTQIA+ e si ricandida alle elezioni del 2024

News - Redazione 11.12.23
il caftano blu, primo film marocchino alla shortlist degli oscar 2024

Il Caftano Blu è il film queer marocchino di maggior successo al mondo

Cinema - Redazione Milano 23.11.23
Povere Creature di Lanthimos, capolavoro di libertà sessuale e autodeterminazione femminista. Recensione - 030 PT Atsushi Nishijima 20211110 00201 1 - Gay.it

Povere Creature di Lanthimos, capolavoro di libertà sessuale e autodeterminazione femminista. Recensione

Cinema - Federico Boni 18.1.24
Pillion, Harry Melling e Alexander Skarsgard motociclisti innamorati nel perverso film queer di Harry Lighton - Pillion - Gay.it

Pillion, Harry Melling e Alexander Skarsgard motociclisti innamorati nel perverso film queer di Harry Lighton

Cinema - Redazione 9.5.24
Pitch Perfect 4 e un nuovo Mean Girls, parlano Rebel Wilson, Rachel McAdams e Lindsay Lohan - Pitch Perfect 4 e un nuovo Mean Girls parlano Rebel Wilson Rachel McAdams e Lindsay Lohan - Gay.it

Pitch Perfect 4 e un nuovo Mean Girls, parlano Rebel Wilson, Rachel McAdams e Lindsay Lohan

Cinema - Redazione 3.5.24
I film LGBTQIA+ della settimana 11/17 dicembre tra tv generalista e streaming - film dicembre 2024 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 11/17 dicembre tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 11.12.23
amanda Bynes in she's the man

She’s The Man è ancora un (inconsapevole) classico queer del cinema

Cinema - Riccardo Conte 22.11.23
Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel - Rosso bianco e sangue blu - Gay.it

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel

Cinema - Redazione 26.2.24