“Basta Gender in Rai”, la nuova crociata censoria di Pro Vita con una raccolta firme

La richiesta di intervento al Governo Meloni.

ascolta:
0:00
-
0:00
mahmood gay it blanco gay it sanremo 2022 vittoria ariston brividi michelangelo sanremo 2022
mahmood gay it blanco gay it sanremo 2022 vittoria ariston brividi michelangelo sanremo 2022 sala stampa
2 min. di lettura

14.710 firme raccolte delle 15.000 previste. La nuova battaglia di Pro Vita e Famiglia è contro il fantomatico “Gender” in Rai, con tanto di petizione affinché dai canali della tv pubblica spariscano personaggi dichiaratamente queer e tematiche LGBTQI+.

Cosa ne sarà dei futuri Mahmood e Blanco che cantano d’amore e nevrosi sul palco dell’Ariston?
O di Achille Lauro che bacia il suo musicista?

La nuova battaglia di Pro Vita e Famiglia è contro il fantomatico “Gender” in Rai. L’associazione di lobbying integralista cattolico ha pubblicato una petizione affinché dai canali della tv pubblica spariscano personaggi dichiaratamente queer e tematiche LGBTQI+.

Benvenuti in Italia, Governo Meloni. Non è il Brasile di Bolsonaro, e non è la Russia di Putin. È l’Italia di Meloni.

“Identità di genere, transgenderismo, personaggi Lgbtq e propaganda della sessualità fluida come se niente fosse, trattati spesso – o sempre – senza alcun contraddittorio e con una visione parziale ed edulcorata”, denunciano da Pro Vita & Famiglia, secondo cui il canone pagato dai cittadini sarebbe “usato per promuovere l’ideologia gender”. Pro Vita chiede all’attuale Governo “di intervenire con urgenza sulla dirigenza Rai, per impedire che il canone continui ad essere usato anche nel 2023 per promuovere l’ideologia gender e la transizione sessuale dei minori e dei più giovani, con narrazioni emotive, faziose e parziali”.

Ecco alcuni programmi contro cui si è scagliata Pro Vita.

D-SIDE, Il lato diverso delle cose”, su RaiPlay. A marzo 2022 è andata in onda una puntata sull’identità di genere con Francesca Vecchioni, esponente di spicco della comunità LGBTQIA+, e Leonardo Santuari, giovane “influencer transgender” che ha raccontato sui social la sua transizione sessuale da ragazza a ragazzo. Aiuto, il gender!

Ad aprile, durante il programma “Via delle Storie”, su Rai1, è andata in onda una puntata sull’identità di genere con la storia della transizione di unə adolescente e la partecipazione di Maddalena Mosconi, una psicologa che sostiene la necessità di accompagnare anche i minori che ne facciano richiesta alla transizione. Aiuto, il gender!

Apriti cielo davanti al programma “Sex“, su Rai3: un episodio sull’identità di genere con esperienze di giovani ragazzi e ragazze transgender e con il commento di Vladimir Luxuria . Aiuto, il gender!

Sotto attacco persino “Mina Settembre“, su Rai 1, che a settembre ha mandato in onda un episodio nel quale era presente il personaggio di una studentessa trans. Aiuto, il gender!

Infine “Fame d’Amore”, su Rai3, che ha trattato l’argomento di giovani con disforia di genere e che hanno intrapreso o desiderano intraprendere la transizione.

“Una vera propaganda di tutto ciò che ne consegue: modifica del tono di voce, aumento della massa muscolare, crescita di peluria maschile, rimozione del seno, e così via”, scrivono da Pro Vita indignati. Aiuto, il gender!

Scrive Pro Vita: “È questo che vuole la Rai? È questo che vogliono milioni di cittadini che la finanziano pagando il canone? Con la petizione lanciata qualche giorno fa Pro Vita & Famiglia vuole intervenire proprio su questi aspetti, per impedire che il canone continui ad essere usato anche in questo 2023 per promuovere l’ideologia gender e la transizione sessuale dei minori e dei più giovani. La richiesta è diretta e altrettanto semplice ed è indirizzata all’attuale Governo: basta propaganda gender sulla Rai!”.

ll Governo Meloni si appresta a ristrutturare la Rai, con nuovi dirigenti. Considerando la vicinanza di Pro Vita a Lega e Fratelli d’Italia, prepariamoci a (non) vederne delle belle.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Omar Rudberg, la "salatissima" vacanza social della star di Young Royals - Omar Rudberg 0 - Gay.it

Omar Rudberg, la “salatissima” vacanza social della star di Young Royals

Culture - Redazione 17.7.24
Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24
Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: "Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico" - Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella - Gay.it

Selvaggia Lucarelli vs. Paolo Stella: “Ci sbatte in faccia il privilegio ottenuto senza alcun talento specifico”

Culture - Redazione 18.7.24
Agatha All Along, Joe Locke conferma che il suo personaggio è gay: "È tutto molto veritiero e positivo" - Agatha All Along - Gay.it

Agatha All Along, Joe Locke conferma che il suo personaggio è gay: “È tutto molto veritiero e positivo”

Serie Tv - Redazione 17.7.24
Maria De Filippi e Amadeus, Festival di Sanremo

“Festival di Sanremo” cercasi: su Canale 5 arriva “Amici-Verissimo”, sul Nove “Suzuki Music Party”

Culture - Luca Diana 18.7.24
Tale e Quale Show 2024, Carlo Conti svela il cast ufficiale. 11 protagonisti, alcuni molto poco conosciuti - Tale e Quale Show 2024 il cast - Gay.it

Tale e Quale Show 2024, Carlo Conti svela il cast ufficiale. 11 protagonisti, alcuni molto poco conosciuti

Culture - Redazione 18.7.24

Hai già letto
queste storie?

Sabrina Salerno, Ruby Sinclair e Milly Carlucci, L'Acchiappa Talenti

La Drag Queen Ruby Sinclair conquista il palco de “L’Acchiappa Talenti”

Culture - Luca Diana 25.5.24
Eurovision 2024, prima semifinale da urlo. Trionfo queer tra Grindr, Orgoglio e senso dello spettacolo (VIDEO) - persona non binaria in rappresentanza dellIrlanda ha vestito i colori della bandiera transgender dopo aver - Gay.it

Eurovision 2024, prima semifinale da urlo. Trionfo queer tra Grindr, Orgoglio e senso dello spettacolo (VIDEO)

Culture - Federico Boni 8.5.24
Lodovica Comello e Enzo Miccio, Spose in affari

Enzo Miccio torna in tv: condurrà “Spose in affari” insieme a Lodovica Comello

Culture - Luca Diana 19.6.24
And Just Like That 3, ecco quando andrà in onda. Confermato l'addio a Che Diaz - And Just Like That 2 Che Diaz avrà molto più spazio nella nuova stagione - Gay.it

And Just Like That 3, ecco quando andrà in onda. Confermato l’addio a Che Diaz

Serie Tv - Redazione 28.2.24
Belve 2024, torna Francesca Fagnani. Ecco gli ospiti delle prime 2 puntate. Da Loredana Bertè a Salvini - Belve - Gay.it

Belve 2024, torna Francesca Fagnani. Ecco gli ospiti delle prime 2 puntate. Da Loredana Bertè a Salvini

Culture - Redazione 29.3.24
Alessandro Cattelan condurrà il DopoFestival, co-condurrà Sanremo 2025 e sarà coinvolto in Sanremo Giovani? - Alessandro Cattelan - Gay.it

Alessandro Cattelan condurrà il DopoFestival, co-condurrà Sanremo 2025 e sarà coinvolto in Sanremo Giovani?

Culture - Federico Boni 6.6.24
Vladimir Luxuria, Isola dei Famosi 2024

L’Isola dei Famosi 2024 è un flop: il reality show fa acqua da tutte le parti

Culture - Luca Diana 7.5.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, le insicurezze di Federico Massaro: il confronto con Beatrice Luzzi

News - Luca Diana 13.3.24