Carlos Maria, il figlio di Corona chiede scusa: “Ho sbagliato, non sono omofobo” (mentre il padre minimizza)

Per il padre Fabrizio Corona, invece, quell'insulto omofobo era semplicemente un 'termine goliardico'.

Carlos Maria, il figlio di Corona chiede scusa: "Ho sbagliato, non sono omofobo" (mentre il padre minimizza) - Carlos Maria il figlio di Corona chiede scusa - Gay.it
2 min. di lettura

L’insulto omofobo lanciato su Instagram da Carlos Maria, figlio di Nina Moric e Fabrizio Corona, ha fatto il giro del web. Il neo 18enne aveva gridato “se non avete le palle siete delle ch*cche”. Passate 24 ore, il padre Corona ha realizzato una storia Instagram al fianco del figlio per chiudere il caso, attaccando inizialmente la stampa che a suo dire avrebbe creato una notizia priva di fondamento. Come se in due non sfondassero il muro del milione e 200.000 follower.

“Sai che viviamo in una società dove ormai vive solo il politicamente corretto, e la morale e l’etica. Magari uno dice un termine goliardico e si scatena un putiferio sul nulla giornalistico”, ha incredibilmente ridimensionato quanto accaduto l’ex paparazzo, riuscito nell’impresa di indirizzare l’insulto omofobo nel calderone della “goliardia”. Carlos Maria, invece, ha semplicemente fatto mea culpa, senza troppi giri di parole. “È stato un errore, mi dispiace, non volevo, non ce l’ho con nessuno. Non sono omofobo, non ce l’ho con i gay, con i neri, i cinesi, neanche con il vicino di casa. Mi dispiace. A me interessano gli altri, e riconoscere un errore, come fanno le persone intelligenti si chiede scusa”. “Bisogna riconoscere i propri errori”.

Anche Nina Moric, madre di Carlos Maria, l’aveva pubblicamente redarguito, su Instagram: “Vergognati Carlos per ciò che dici. E siccome non trovo parole per l’imbarazzo e il disappunto che provo verso di te, prendo a muto le parole di nostro Signore e mi viene da dire “Padre, perdonalo, perché non sa quello che fa”. Chiedo scusa. Sono addolorata nel vedere mio figlio Carlos acquisire questi atteggiamenti, ma soprattutto un linguaggio che non è assolutamente in linea con quella che è stata l’educazione che mi sono premurata di dargli in questi anni. Mi manca Carlos Maria che mi leggeva e argomentava i saggi di filosofia, mi manca il ragazzo che ho visto crescere giorno dopo giorno e diventare un uomo migliore di quello che potessi immaginare. Chiedo scusa io a quanti si sono sentiti giustamente offesi dalle sue parole, ma credetemi, non è in lui. Carlos, da te ho imparato che nella vita la bontà, il perdono, la mitezza sono i veri dardi di luce per sconfiggere ogni male. Questa aggressività nei modi e nelle parole non ti appartengono. Torna ad essere quello che eri. Un ragazzo meraviglioso”.

Oggi Carlos, al fianco di un adulto che minimizzava un insulto omofobo, ha dimostrato di essere un adolescente più saggio e maturo del proprio papà.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Luca Masi 28.8.20 - 22:41

vabè il padre è fabrizio corona.........poverino

Trending

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: "Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche" - Mary e George cover - Gay.it

Mary & George, Oliver Hermanus e le scene di sesso gay: “Orge difficili da coreografare, le volevo autentiche”

Serie Tv - Federico Boni 1.3.24
stati-uniti-transfobia-omofobia-antisemitismo-e-suprematismo-bianco-dilagano-nelle-fila-del-partito-repubblicano (2)

Stati Uniti: transfobia, omofobia, antisemitismo e suprematismo bianco dilagano nel Partito Repubblicano

News - Francesca Di Feo 1.3.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The Tv Glow: guarda il trailer dell’attesissimo film horror trans* – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 29.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Roberto Vannacci e Marco Mengoni a Sanremo con un pantalone di Fendi

Vannacci attacca il Pride e irride Marco Mengoni per la gonna che è un pantalone

News - Giuliano Federico 1.3.24

Continua a leggere

Lingua e comunità LGBTQIA+

Lingua e comunità LGBTQIA+: non chiamatelo omofobo, è un misomosessuale, perché non è fobia, è odio

Guide - Emanuele Bero 5.12.23
Pro Vita, un 2023 segnato dall'ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+ - 22I Figli non si comprano22 i manifesti di Pro Vita contro la GPA invadono le citta dItalia - Gay.it

Pro Vita, un 2023 segnato dall’ossessione gender. Ripercorriamo 12 mesi di attacchi alla comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 6.12.23
calciatori gay corona

Calciatori gay rivelati da Corona, Fratelli d’Italia chiede pena esemplare

News - Redazione Milano 14.10.23
Corona calciatore gay Inter

“C’è un calciatore gay all’Inter”, il pasticcio di Corona

News - Redazione Milano 19.10.23
Alain Soral, arrestato per omobitransfobia l'estremista di destra - Alain Soral - Gay.it

Alain Soral, arrestato per omobitransfobia l’estremista di destra

News - Redazione 3.10.23
arcobaleno rainbow

Treviso, marmista licenziato perché gay fa causa all’azienda

News - Francesca Di Feo 29.11.23
russia-putin-comunita-lgbt-bambini

Russia, Putin sulla comunità LGBTQIA+: “Giù le mani dai bambini”

News - Redazione Milano 23.2.24
libano-diritti-lgbtqia

Libano: il deterioramento dei diritti LGBQIA+ come specchio di una crisi multidimensionale

News - Francesca Di Feo 14.9.23