Uomini e Donne, Claudio Merangolo: “Alex, se mi avessi scelto, ti avrei detto SÌ!”

Alex, la scelta, il rivale Alessandro D'Amico, le sue aspettative e quel trono al quale, ora come ora, Claudio Merangolo direbbe "no".

Uomini e Donne
5 min. di lettura

La scelta è andata. Ora come stai?

Come vuoi che stia? Sto come uno che è stato messo da parte e che ha creduto in un qualcosa che, a quanto pare, non c’era.

Fino ad un certo punto di Uomini e Donne, tutti pensavano che la scelta del tronista Alex Migliorini ricadesse su Claudio Merangolo. Poi, da un’esterna all’altra, tutto è cambiato, o almeno così mi racconta dall’altro lato della cornetta un malinconico Claudio.

Uomini e Donne, Claudio Merangolo: "Alex, se mi avessi scelto, ti avrei detto SÌ!" - Claudio e Alex Uomini e Donne - Gay.it

Ti aspettavi davvero che andasse così?

La verità? Sì! Col passare dei giorni e con le ultime esterne, avevo avvertito che le cose stavano andando in un’altra direzione. Una direzione che aveva un nome e un cognome: Alessandro D’Amico.

Il ‘Sì’ del tuo antagonista ti ha stupito?

No, per nulla! Non mi aspettavo un’altra risposta da lui.

Se la scelta fossi stato tu, la tua risposta sarebbe realmente stata un ‘Sì’?

Assolutamente. Anche se può sembrare assurdo, per chi non vive in prima persona quel meccanismo fatto di telecamere e microfoni, io mi ero legato molto ad Alex. Ci tenevo davvero tanto a lui. Io con lui, e in quello studio, ho provato delle emozioni che non provavo da tempo.

Uomini e Donne, Claudio Merangolo: "Alex, se mi avessi scelto, ti avrei detto SÌ!" - 13221472 10208429787656384 1091905956558179172 n - Gay.it

E pensi che se la scelta fosse ricaduta su di te, sarebbe stato l’inizio di una lunga storia d’amore?

La speranza e la voglia di provarci, almeno da parte mia, c’era. 

Qualcuno ti accusò di strumentalizzazione del dolore quando, alla prima esterna, hai parlato della tua situazione familiare. Ti sei pentito di aver messo a nudo anche quel passato lì?

No, no. Prima di iniziare il percorso mi ero imposto di essere sempre me stesso e, per come sono andate le cose, sono davvero soddisfatto. 

La tua famiglia, durante Uomini e Donne, ti è stata vicina?

Tantissimo. Mia mamma e mio fratello hanno condiviso quest’esperienza attivamente, senza mai essere invadenti. Chiedevo a loro consigli e non si tiravano mai indietro nel dirmi quel che pensavano.

Uomini e Donne, Claudio Merangolo: "Alex, se mi avessi scelto, ti avrei detto SÌ!" - 20479789 10212470896641583 970743617923481744 n - Gay.it

Ci son rimasti male di come sono andate le cose?

Nì! L’unica cosa che volevano, e che vogliono ancora oggi, è la mia felicità. Tutto lì. Non posso negare, però, che anche loro avevano dei dubbi su Alex. 

Dubbi?

Sì, giustamente pesavano i suoi vent’anni e l’esperienze di vita sicuramente differenti dalle mie. Loro avrebbero visto vicino a me un uomo più grande.

Ora cosa farai?

Riprenderò la mia routine. Questo andare avanti e indietro tra Roma e Milano mi aveva un po’ destabilizzato. Non riuscivo più a far coincidere tutti i miei impegni, a vedere i miei amici e passavo molto tempo a pensare a quanti giorni mancassero prima di rivedere Alex.

Uomini e Donne, Claudio Merangolo: "Alex, se mi avessi scelto, ti avrei detto SÌ!" - Alex Migliorini Tatuaggio - Gay.it

Fino a poco prima che iniziasse il trono, sembrava che il tronista saresti stato tu. Chiacchiericcio?

No, nessun chiacchiericcio. Il percorso dei provini che avevo fatto era per fare il tronista, ma poi le cose sono andate diversamente. Quando c’è stata l’ultima chiamata mi hanno informato che la scelta era ricaduta su un ragazzo più giovane e che comunque avrebbero avuto il piacere di avermi come corteggiatore. Io ci ho pensato ed ho voluto essere coerente.

Coerente?

Sì, io ai provini ho sempre detto che volevo fare questo percorso per gioco e, visto che di gioco si parla, ho accettato. Io, prima, dopo e durante, non ho mai pensato al discorso visibilità, anzi. Ho la mia vita e volevo semplicemente dargli uno scossone, tutto lì. 

E questo scossone, alla fine, c’è stato?

Sì, decisamente.

Alberto Dandolo, prima che iniziasse il programma, aveva già fatto il tuo nome come possibile tronista. Pensi che con quell’articolo abbia penalizzato la tua posizione?

Beh, sicuramente! Oltre ad aver fatto il mio nome, aveva anche detto cose poco carine e veritiere. Poi, a seguire, si è scusato e mi ha fatto molto piacere.

Uomini e Donne, Claudio Merangolo: "Alex, se mi avessi scelto, ti avrei detto SÌ!" - Gay.it

Se oggi Maria ti offrisse il trono lo accetteresti?

In questo preciso momento ti direi di no. Sono ancora provato. In futuro, invece, perché no? Magari la prossima volta potrei essere più fortunato..

Uno bello come te ha davvero bisogno di Uomini & Donne per trovare l’anima gemella?

Tutti dicono che sono bello, ma la verità è che gli anni passano, ed io resto single. 

Che visibilità offre un programma come quello?

Indescrivibile! In molti lo vedono e in tanti lo vivono con un trasporto inimmaginabile. Mi capita sempre più spesso di essere riconosciuto per strada e la cosa, tutto sommato, mi diverte, ma non mi destabilizza. Tante ragazze, sui social, mi manifestano il loro affetto, mentre il mondo gay non mi ha supportato. 

Il fatto che quest’anno il trono gay non abbia avuto la stessa attenzione mediatica della passata edizione lo devi al poco entusiasmo del tronista, o al fatto che un esperimento come quello sia entrato a tutti gli effetti nella normalità?

Non si possono fare grandi paragoni con il trono, e con le persone, della scorsa edizione. Alex, senza alcun dubbio, non ha una personalità spiccante, perlomeno televisivamente parlando, ma penso che io ed Alessandro, e volendo anche Matteo, ci siam fatti sentire.

Durante questa esposizione televisiva hai mai ricevuto, sul web o nella realtà, attacchi omofobi?

Dal vivo, no. Sul web ho letto cose che non ho neanche il coraggio di ripetere. 

Rispondevi?

No, perché non si può alimentare il nulla.

Alex, poco prima che iniziasse il suo percorso, ha lasciato il posto di lavoro. Tu ci hai mai pensato?

Mai! Io il mio posto di lavoro me lo sono sudato. Poco prima che iniziasse il percorso mi sono confrontato con i miei superiori i quali, nonostante tutto, mi han sempre spinto a seguire i miei obiettivi.

Uomini e Donne, Claudio Merangolo: "Alex, se mi avessi scelto, ti avrei detto SÌ!" - 19959098 10212300808549487 624008925662943213 n - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Tom Daley e Stefano Belotti

Chi è Stefano Belotti, il tuffatore azzurro che augura buon compleanno a Tom Daley

Lifestyle - Mandalina Di Biase 22.5.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: "Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa" - Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni - Gay.it

Ambra e il body shaming da parte della stampa quando aveva 17 anni: “Sottolineavano ovunque quanto fossi diventata grassa”

Culture - Redazione 22.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24

Continua a leggere

Grande Fratello: Vittorio Menozzi piange

GF, Vittorio Menozzi accusato per le sue dimensioni e per le sue mutande, la risposta è stupenda

Culture - Mandalina Di Biase 9.1.24
Karaoke Night - Talenti Senza Vergogna, arriva il nuovo show con Tommaso Zorzi - Tommaso Zorzi Karaoke Night - Gay.it

Karaoke Night – Talenti Senza Vergogna, arriva il nuovo show con Tommaso Zorzi

Culture - Redazione 29.12.23
CoComelon Lane, conservatori omofobi contro il cartoon Netflix: "Due papà gay e un bambino in tutù". VIDEO - CoComelon Lane - Gay.it

CoComelon Lane, conservatori omofobi contro il cartoon Netflix: “Due papà gay e un bambino in tutù”. VIDEO

Serie Tv - Redazione 22.12.23
Becoming Karl Lagerfeld, il primo trailer della serie con Daniel Brühl nei panni dello stilista - Disney Becoming Karl Lagerfeld Daniel Bruhl Theodore Pellerin - Gay.it

Becoming Karl Lagerfeld, il primo trailer della serie con Daniel Brühl nei panni dello stilista

Serie Tv - Redazione 12.3.24
Sanremo 2024

Amici di Maria De Filippi conquista la 74esima edizione del Festival di Sanremo

Culture - Luca Diana 26.1.24
Sanremo 2024, Lorella Cuccarini: "Mia figlia Chiara dice quello che pensa e che prova. La amo e sono con lei" - Lorella Cuccarini - Gay.it

Sanremo 2024, Lorella Cuccarini: “Mia figlia Chiara dice quello che pensa e che prova. La amo e sono con lei”

Culture - Redazione 29.1.24
Piero Chiambretti torna in Rai con Donne sull'orlo di una crisi di nervi: "Spero di trovare ancora qualcuno" - Piero Chiambretti torna in Rai con Donne sullorlo di una crisi di nervi - Gay.it

Piero Chiambretti torna in Rai con Donne sull’orlo di una crisi di nervi: “Spero di trovare ancora qualcuno”

Culture - Redazione 24.4.24
Maria De Filippi, Amici 23

Amici 23, le pagelle di Gay.it della quinta puntata del Serale

Culture - Luca Diana 21.4.24