Covid-19 e Green Pass: annullato il Rimini Summer Pride 2021

Era previsto per il 7 Agosto. La scelta sofferta e responsabile nelle parole di Marco Tonti, presidente di Arcigay Rimini: "Difficile garantire la sicurezza".

summer pride
Niente sumemr pride a Rimini nel 2021.
2 min. di lettura

Il Summer Pride di Rimini verrà rimandato al prossimo anno. Per il secondo anno consecutivo, quindi, l’Onda Pride per l’orgoglio LGBT non passerà per la celebre città balneare a cause del Covid-19. Inizialmente organizzato per il 7 agosto, secondo le condizioni dettate dalle disposizioni governative in tema di Green Pass il Summer Rimini Pride non avrà luogo. Lo hanno annunciato sui social gli organizzatori:

Car* tutt* non fare il Pride anche quest’anno è una scelta molto sofferta.
Purtroppo le condizioni troppo restrittive imposte a tutti gli eventi non ce lo permettono e al momento non è possibile realizzarlo in altra modalità. Chiediamo scusa a chiunque si sia già organizzat* per partecipare: comprendiamo il disagio che si è creato.
Speriamo di rivederci al Pride 2022.

Gli organizzatori del Rimini Pride ci hanno sperato fino all’ultimo, hanno cercato in tutti i modi di ridimensionare la parata per riuscire a garantire la sicurezza dei partecipanti, ma nulla è servito. L’aumento dei contagi, la paura delle varianti, il problemi dei distanziamenti e l’introduzione del Green Pass anche per partecipare agli eventi hanno fatto desistere gli organizzatori, che hanno però sottolineato che non c’è stato alcun divieto da parte delle autorità, e che si è trattato di una scelta autonoma di responsabilità.

Difficile garantire la sicurezza al Summer Pride di Rimini

L’evento era previsto per il 7 agosto, esattamente il giorno dopo l’introduzione del Green Pass per questo genere di eventi.

Marco Tonti, presidente di Arcigay Rimini e organizzatore del Pride, ha spiegato così la sua decisione:

Abbiamo ritenuto a livello di responsabilità personale che non fosse opportuno e non ci fossero le condizioni adeguate. Difficile poter organizzare una parata in sicurezza e per questo avevamo pensato a una passeggiata contingentata sul lungomare e poi a un momento finale con un confronto.

Dopo averci riflettuto a lungo abbiamo però tutti convenuto che la gestione sarebbe stata critica. Anche un dibattito conclusivo sarebbe stato complicato perché tutti insieme avremmo creato assembramento. Anche allestendo un palco con delle sedute si rischiava comunque di richiamare troppo pubblico che poi poteva accalcarsi, insomma i punti a sfavore e i dubbi erano troppi.

“Ma c’è voglia di partecipare”

Assicurare il distanziamento delle sedie per il dibattito e transennare l’area per evitare assembramenti erano soluzioni che avrebbero permesso il legale svolgimento, ma a vincere è stato il timore di non riuscire a gestire le migliaia di persone stimate. Nel 2019 10.000 partecipanti avevano affollato il Rimini Pride.

Una scelta di sofferta responsabilità meditando su quanto visto al Bologna Pride, che ha visto la presenza di ben 30.000 persone.C’è grande voglia di partecipare” ha spiegato Tonti, ma con le dovute precauzioni. Appuntamento rimandato al prossimo anno.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Da sinistra: Douglas Carolo (foto da TikTok), Andrea Bossi (foto SKYtg24) e Michele Caglioni (foto Instagram)

Perché Andrea Bossi sarebbe stato ucciso da Douglas Carolo e Michele Caglioni?

News - Redazione Milano 29.2.24
Federico Massaro, Grande Fratello

Grande Fratello, il messaggio di Federico Massaro per il fratello transgender

Culture - Luca Diana 29.2.24
Rooy Charlie Lana

Vergognarsi e spogliarsi lo stesso: intervista con Rooy Charlie Lana, tra desiderio e non binarismo

Culture - Riccardo Conte 29.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24

Hai già letto
queste storie?

Brianza Pride - Monza, 16 Settembre 2023 - foto: IG

L’Onda Pride 2023 non si ferma, come sono andati i Pride di Scafati e Brianza, tra luci e ombre

News - Francesca Di Feo 19.9.23
torino pride

Torino Pride 2024: il 15 giugno

News - Redazione 26.1.24
umbria pride 2024, il 1 giugno a Perugia

Umbria Pride 2024: a Perugia il 1° Giugno

News - Redazione 10.2.24
liguria pride 2024

Liguria Pride 2024: a Genova l’8 giugno

News - Redazione 23.1.24
cremona pride: 6 luglio 2024

Cremona Pride 2024: il 6 luglio

News - Giorgio Romano Arcuri 12.12.23
aosta pride 2024, 12 ottobre

Aosta Pride 2024: il 12 ottobre

News - Redazione 15.1.24
Napoli Pride 2024 il 29 giugno - Napoli Pride - Gay.it

Napoli Pride 2024 il 29 giugno

News - Redazione 21.12.23
vicenza pride 2024

Vicenza Pride 2024: sabato 22 giugno

News - Redazione 27.2.24