DDL Zan, si corre in Commissione Giustizia: “basta ritardi, è una legge che va fatta con urgenza”

Tra una settimana inizierà il voto dei primi emendamenti al DDL Zan in Commissione Giustizia. Poi lo sbarco alla Camera. Finalmente si corre.

ddl zan
< 1 min. di lettura

Importanti novità sulla legge contro l’omotransfobia e la misoginia sono arrivate da parte di Alessandro Zan, relatore del DDL nonché deputato Pd.

Giornata intensa in Commissione Giustizia, quella vissuta ieri, con i gruppi presenti che hanno trovato un accordo per accorpare tutte le fasi inerenti al DDL nel corso della prossima settimana.

A partire da martedì mattina, dove si voterà il testo base. Il mercoledì la presentazione di tutti gli emendamenti entro le ore 16:00, il termine ultimo, in modo tale che già giovedì inizieremo a votare i primi emendamenti. Questo per essere pronti ad andare in aula alla Camera dei Deputati il 27 luglio. Questo iter serrato è necessario per il fatto che ogni giorno leggiamo fatti di cronaca, di omotransfobia e misoginia, che non sono più accettabili in questo Paese, ed è per questo che lo Stato deve intervenire e intervenire in fretta. Non si può più ritardare, non si può più rallentare, è una legge che va fatta e va fatta con urgenza.

Nel giro di una settimana, checché ne dicano quelli che sostengono come in Italia non esista un problema di omotranfobia, abbiamo assistito ad un bollettino praticamente quotidiano. Una brutale aggressione ad un ragazzo che teneva la mano del compagno, un pestaggio ad una coppia gay per un bacio, abbiamo visto un primario insultare il paziente sedato nel corso di un intervento, una coppia di papà con figli a cui è stato rifiutato lo sconto famiglia ad un acquapark, un bravo insegnante rimbalzato perché ‘finocchio’, un 24enne che ha tentato di suicidarsi gettandosi da un palazzo perché stanco di essere insultato.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Angelica Schiatti e Morgan

“Insulti, minacce e revenge porn”: la vicenda tra Angelica e Morgan, Calcutta attacca Warner, terremoto nel mondo della musica

Musica - Emanuele Corbo 10.7.24
Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: "Per guardare al futuro insieme a lei" - Laika e Michela Murgia - Gay.it

Intervista a Laika, autrice del gigantesco murale dedicato a Michela Murgia: “Per guardare al futuro insieme a lei”

Culture - Federico Boni 11.7.24
Lorenzo Zurzolo Prisma La Storia

Lorenzo Zurzolo tra James Franco ne “Gli Squali”, e Martin Scorsese nel film di Julian Schnabel “La mano di Dante”

Cinema - Mandalina Di Biase 12.7.24
Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024 - queer lion story - Gay.it

Queer Lion, tutti i vincitori del Leone LGBTQIA+ aspettando Venezia 2024

Cinema - Federico Boni 12.7.24
Il matrimonio del mio migliore amico (1997)

Il tuo fruity boyfriend non ti salverà

Lifestyle - Riccardo Conte 12.7.24
Katy Perry

Katy Perry torna a lavorare con Dr. Luke per l’album “143” dopo le pesanti accuse di abusi. I fan: “Siamo delusi”

Musica - Emanuele Corbo 11.7.24

Hai già letto
queste storie?

Calci e pugni per un bacio, è arrivata la sentenza. L'omofobia trattata come banale lite in un parcheggio - jean pierre moreno - Gay.it

Calci e pugni per un bacio, è arrivata la sentenza. L’omofobia trattata come banale lite in un parcheggio

News - Redazione 15.3.24
Viktor Orban - Giorgia Meloni - Ungheria, la legge anti-LGBTI+ ha un impatto devastante sulla nostra comunità

Ungheria, impatto devastante della legge anti-LGBTI+, il rapporto di Amnesty

News - Francesca Di Feo 28.2.24
Insulti a Carolina Morace dopo l'annuncio della candidatura alle europee: "Pedofila devi stare in carcere" - Carolina Morace - Gay.it

Insulti a Carolina Morace dopo l’annuncio della candidatura alle europee: “Pedofila devi stare in carcere”

News - Redazione 2.5.24
Unione Europea LGBT Italia

L’Italia non firma la dichiarazione dell’UE a favore dei diritti LGBTI+ perché somiglia al Ddl Zan e include l’identità di genere

News - Redazione Milano 17.5.24
grecia-matrimonio-egualitario-proteste

Grecia nel caos omobitransfobico. Weekend di terrore, in 200 aggrediscono coppia trans. Minacce a Kasselakis

News - Federico Boni 12.3.24
grecia-chiesa-ortodossa-scomunica-matrimonio-egualitario

Grecia, la Chiesa Ortodossa minaccia di scomunicare i parlamentari che hanno votato per il matrimonio egualitario

News - Francesca Di Feo 8.3.24
Salerno, aggressione omofoba al grido "ricchi*ne, uomo di merd*, clandestino di merd*” - Omofobia 10 - Gay.it

Salerno, aggressione omofoba al grido “ricchi*ne, uomo di merd*, clandestino di merd*”

News - Redazione 3.5.24
Foggia Sit In Omofobia Giugno 2024

Foggia reagisce all’aggressione di Alessandro: “Se questa terra non ci ama, noi la ameremo ancora più forte”

News - Francesca Di Feo 20.6.24