Eternals, Haaz Sleiman sulla censura omofoba: “Paesi ignoranti e patetici”

"Hanno mostrato al mondo che non sono solo una disgrazia per l’umanità, ma anche per Dio".

Eternals, Haaz Sleiman sulla censura omofoba: "Paesi ignoranti e patetici" - haaz sleiman - Gay.it
2 min. di lettura

Travolto da critiche negative realizzate ad hoc da omofobi infastiditi dalla presenza del primo supereroe dichiaratamente gay della storia Marvel, Eternals ha sbancato i box office di mezzo mondo. 161 milioni di dollari al debutto, 71 dei quali raccolti in 3 giorni nei cinema d’America. In Italia, invece, il cinecomic diretto da Chloe Zhao ha esordito con 3.8 milioni in 5 giorni. Si tratta della miglior partenza in era pandemica, ovvero da 20 mesi a questa parte.

Tutto questo nel pieno delle polemiche che continuano ad interessare la pellicola, bandita da Arabia Saudita, Kuwait, Quatar, Bahrain e Oman a causa di Phastos, primo supereroe dichiaratamente omosessuale del MCU, con tanto di marito e figlio al seguito. Haaz Sleiman, che interpreta Ben, sposo di Phastos al cinema, ne ha parlato con Variety. L’attore, cresciuto in Libano in una famiglia musulmana e da anni dichiaratamente gay, ha applaudito la Disney, che si è rifiutata di tagliare le scene tra Ben e Phastos, preferendo non uscire in quei mercati che avevano specificatamente chiesto la censura.

Hanno mantenuto la loro posizione e hanno detto: “No, non scenderemo a compromessi sacrificando l’integrità del nostro film”. Hanno fatto sembrare questi Paesi davvero ignoranti e patetici. Non ho alcun rispetto per questi governi. Hanno mostrato al mondo che non sono solo una disgrazia per l’umanità, ma anche per Dio. Spero che i popoli dell’Arabia Saudita, del Kuwait e del Quatar traggano ispirazione da quanto successo e si ribellino. Troveranno un modo per vederlo, anche se è illegale. E a quel punto potranno mostrare il dito medio ai loro politici. Perché anche quando qualcosa è bandito si riesce sempre a trovare un modo per recuperarlo.

Haaz Sleiman ha inoltre rivelato come sia stato proprio lui a convincere Chloe Zhao a far parlare arabo a Ben, in una scena del film: “Quel momento mostra l’amore tra me e Phastos, ed è una dichiarazione a sé stante il solo fatto che si senta parlare qualcuno in arabo. Non avrei mai pensato di vedere una cosa del genere, figuriamoci esserne protagonista“.

Nei giorni scorsi anche Angelina Jolie si era scagliata contro quei Paesi che hanno bandito Eternals a causa di Phastos e della sua famiglia arcobaleno. “Ancora non capisco come si possa vivere in un mondo in cui ci sono ancora persone che non vorrebbero vedere la famiglia di Phastos, la bellezza di quella relazione e quell’amore”. “Non capisco come qualcuno si possa essere arrabbiato per questo, possa essersi sentito minacciato, come possa non approvare o apprezzare. Sono ignoranti“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
FOTO: LUKE GILFORD

Kim Petras risponde ai commenti sessisti e transfobici: “Siete la piaga del pianeta”

Musica - Redazione Milano 26.2.24
Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel - Rosso bianco e sangue blu - Gay.it

Rosso, bianco e sangue blu 2? Taylor Zakhar Perez alimenta le speranze di un sequel

Cinema - Redazione 26.2.24
Lewsi Hamilton rainbow

F1, il Bahrain vuole vietare la bandiera LGBTI+, cosa farà Hamilton in Ferrari?

Lifestyle - Redazione Milano 26.2.24
Olivia Rodrigo in bad idea right? (2023)

Olivia Rodrigo è la rockstar (e attivista) che meritiamo: il suo Guts Tour contro le leggi anti-aborto

Musica - Riccardo Conte 26.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Supereroe gay Northstar Marvel

Il primo supereroe gay, quando nel 1983 Northstar incontrò un suo ex

Culture - Francesca Di Feo 19.10.23
A Norma, storia di una sex worker trans peruviana tra desideri, aspettative e pregiudizi - Carlotta Cosmai a norma 2 - Gay.it

A Norma, storia di una sex worker trans peruviana tra desideri, aspettative e pregiudizi

Cinema - Federico Boni 21.11.23
20.000 specie di Api, recensione. Tra identità, corpo e genere, tu chiamala con il suo vero nome - AH 20000speciediapi foto3 - Gay.it

20.000 specie di Api, recensione. Tra identità, corpo e genere, tu chiamala con il suo vero nome

Cinema - Federico Boni 7.12.23
Echo, la regista Sydney Freeland spiega come il suo essere donna trans l'abbia aiutata a girare la serie Disney Marvel - Echo foto - Gay.it

Echo, la regista Sydney Freeland spiega come il suo essere donna trans l’abbia aiutata a girare la serie Disney Marvel

Serie Tv - Redazione 11.1.24
Passages, tossicità relazionale e fluidità d’amore nella nuova meraviglia di Ira Sachs - Passages - Gay.it

Passages, tossicità relazionale e fluidità d’amore nella nuova meraviglia di Ira Sachs

Cinema - Federico Boni 24.11.23
Saltburn, recensione. Barry Keoghan e Jacob Elordi tra sesso, bugie e satira sociale - Saltburn Jacob Elordi - Gay.it

Saltburn, recensione. Barry Keoghan e Jacob Elordi tra sesso, bugie e satira sociale

Cinema - Federico Boni 19.10.23
Nuovo Olimpo, l'amore assoluto oltre tempo e spazio di Ferzan Ozpetek. Recensione - Nuovo Olimpo 5 - Gay.it

Nuovo Olimpo, l’amore assoluto oltre tempo e spazio di Ferzan Ozpetek. Recensione

Cinema - Federico Boni 23.10.23
Estranei - All of Us Strangers, recensione. Andrew Scott e Paul Mescal nel nuovo meraviglioso film di Andrew Haigh - 003 001 S 02013 - Gay.it

Estranei – All of Us Strangers, recensione. Andrew Scott e Paul Mescal nel nuovo meraviglioso film di Andrew Haigh

Cinema - Federico Boni 30.10.23