Il DDL Zan è morto, il Senato a voto segreto uccide la legge contro l’omotransfobia

Approvata la tagliola voluta da Lega e Forza Italia. Nel voto segreto dell'urna, la legge contro l'omotransfobia è stata ufficialmente fermata.

Il DDL Zan è morto, il Senato a voto segreto uccide la legge contro l'omotransfobia - ddl zan - Gay.it
2 min. di lettura

Il DDL Zan è morto, il Senato a voto segreto uccide la legge contro l'omotransfobia - ddl zan senato - Gay.it

288 senatori presenti, 287 senatori votanti. 154 favorevoli, 131 contrari, 2 astenuti. Il Senato ha ufficialmente ucciso il DDL Zan, votando a scrutinio segreto la famigerata ‘tagliola’ voluta da Lega e Forza Italia. Dopo un’intera mattinata di dibattito, durato 4 ore, sembrava che la richiesta di non passaggio agli articoli potesse essere respinta, perché pallottoliere alla mano i senatori dichiaratamente favorevoli alla tagliola erano 143 voti, con 146 contrari, renziani compresi.

Ma al cospetto del voto segreto, concesso tra le polemiche dalla presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati, la legge contro l’omotransfobia è stata pavidamente impallinata. A due anni dalla sua presentazione, ad un anno dalla sua approvazione a Montecitorio, dopo 12 mesi di sfiancanti polemiche e fake news, il DDL Zan è caduto a pochi passi dal traguardo. L’Italia rimarrà per chissà quanti anni ancora l’ultimo tra i Paesi dell’Europa occidentale a non avere una legge contro i crimini d’odio omotransfobico.

Sono stata chiamata a decidere sulla richiesta di una votazione segreta. È una questione puramente giuridica, non a caso ho fatto riferimento al regolamento e ai precedenti“, si è giustificata Casellati dinanzi alle proteste di Pd, LEU e 5 Stelle nell’aver concesso il voto segreto su un simile provvedimento. Per trovare un precedente, la presidente del Senato è dovuta tornare al lontano 1998.

Il Gruppo Misto e Italia Viva, con il senatore Matteo Renzi assente perché volato in Arabia Saudita, avevano annunciato il voto contrario, così come Pd, LEU e Movimento 5 Stelle. Forza Italia, per bocca di Anna Maria Bernini e Licia Ronzulli, ha invece convintamente votato a favore della tagliola insieme a Lega e Fratelli d’Italia, portando Elio Vito alle dimissioni da responsabile del Dipartimento Difesa e sicurezza, così come tanti altri senatori che hanno annunciato pubblicamente un voto a sostegno del DDL, per poi cambiare idea al segreto dell’urna. Ciò che si temeva è purtroppo diventato realtà, con 23 franchi tiratori. Amaro il commento social di Alessandro Zan: “Chi per mesi, dopo l’approvazione alla Camera, ha seguito le sirene sovraniste che volevano affossare il ddl Zan è il responsabile del voto di oggi al Senato. È stato tradito un patto politico che voleva far fare al Paese un passo di civiltà. Le responsabilità sono chiare“.

Ipotizzare un nuovo DDL contro l’omotransfobia da qui alla fine della legislatura è pura fantascienza. La politica italiana ha affondato un doveroso disegno di legge cavalcando menzogne e ideologie, sulla pelle di migliaia di persone che continueranno ad essere esplicitamente discriminate per volontà dello Stato italiano.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 27.10.21 - 14:49

Burg333 o come ca..o ti chiami , se io potessi essere un franco tiratore in Senato , neanche perderei tempo con te! Ma ti ho scritto e riscritto che non ti lascerò' mai l'ultima parola : vattela a pijà 'nder c..o .Uomo senza sale , azzannarci tra di noi dà questi risultati!

Avatar
burg333 27.10.21 - 14:42

Inutile fare ironia adesso, tu li voti, almeno per quanto riguarda Calderoli. Abbiamo perso grazie anche ai franchi-tiratori come te e Morisi

Avatar
Franzc Dereck 27.10.21 - 14:16

Un sentito ringraziamento alla " nobile" Casellati , a Calderoli - risparmiato dal cancro - ed a Larussa . Ringraziamenti estensibili alle loro famiglie.

Trending

queer palm, festival di cannes, i vincitori

Festival di Cannes. Tutti i film vincitori della Queer Palm dal 2010 ad oggi

Cinema - Gio Arcuri 17.5.24
Taiwan, la drag queen Nymphia Wind si esibisce per la presidente uscente Tsai Ing-wen (VIDEO) - Nymphia Wind - Gay.it

Taiwan, la drag queen Nymphia Wind si esibisce per la presidente uscente Tsai Ing-wen (VIDEO)

News - Redazione 17.5.24
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24
15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l'assalto a Capitol Hill - Steven Miles - Gay.it

Steven Miles, il pornodivo bisessuale, Proud Boy e trumpiano, condannato a 24 mesi di carcere per l’assalto a Capitol Hill

News - Redazione 20.2.24
Modifica legge federale Stati Uniti Gay.it

2023, l’anno nero per i diritti LGBTQIA+ negli Stati Uniti d’America

News - Redazione 27.12.23
Caitlyn Jenner sostiene ancora Donald Trump e dispensa ancora transfobia - Caitlyn Jenner - Gay.it

Caitlyn Jenner sostiene ancora Donald Trump e dispensa ancora transfobia

News - Redazione 19.3.24
Unione Europea LGBT Italia

L’Italia non firma la dichiarazione dell’UE a favore dei diritti LGBTI+ perché somiglia al Ddl Zan e include l’identità di genere

News - Redazione Milano 17.5.24
donald-trump

Cancellata la norma voluta da Donald Trump che consentiva ai medici di negare le cure ai pazienti LGBT+

News - Redazione 12.1.24
Famiglie Arcobaleno: "Vergognoso e ormai inspiegabile silenzio ai danni dei nostri figli da parte del legislatore" - Augusto Barbera 4 - Gay.it

Famiglie Arcobaleno: “Vergognoso e ormai inspiegabile silenzio ai danni dei nostri figli da parte del legislatore”

News - Redazione 19.3.24
Alessandro Zan PD Elezioni Europee

Europee 2024, intervista ad Alessandro Zan: “Faremo l’Europa più politica, Meloni come Orban, Vannacci come il Ku Klux Klan”

News - Federico Boni 15.5.24