Il soldato ucraino dichiaratamente gay e orgogliosamente drag

Storie di soldati queer dall'Ucraina.

ascolta:
0:00
-
0:00
Il soldato ucraino dichiaratamente gay e orgogliosamente drag - Artur soldato ucraino - Gay.it
2 min. di lettura

Da oltre un mese il popolo ucraino vive in trincea, sotto le bombe di Vladimir Putin e della Russia che ha invaso un Paese sovrano. E se decine di donne transessuali sono state fermate alla frontiera e spedite al fronte, perché sui documenti appaiono ancora come uomini, ci sono non poche persone dichiaratamente queer che stanno combattendo con orgoglio l’invasore.

Una di queste è Arthur, 32enne della regione di Kiev intervistato da LGBTQNation. Da 28 giorni Arrthur indossa l’uniforme mimetica, occupandosi del coordinamento logistico dei soccorsi locali. Prima che la guerra esplodesse, Artur era anche una drag queen che si esibiva per locali con il nome d’arte AuRa.

Precedentemente sposato con una donna, ora è dichiaratamente gay, anche in famiglia. Quando gli è stato chiesto perché si fosse fatto avanti e si fosse unito alla battaglia contro i russi, ha risposto: “Amo il mio Paese. Pertanto, ho deciso che avrei dovuto fare ogni sforzo per aiutare. Non posso semplicemente sedermi, a casa mia, e guardare come le persone vengono uccise, come le case vengono distrutte”.

Un Paese, l’Ucraina, tutt’altro che avanzato sul piano dei diritti LGBTQ, tant’è che anche Arthur fa ancora fatica a vivere la propria libertà alla luce del sole, in strada, trovando difficile immaginarsi mano nella mano con un altro uomo. Troppo alto il timore di una condanna altrui.

LGBTQNation ha poi intercettato Kirill, 22enne gay della città di Khmelnitsky appena laureatosi con un master in relazioni internazionali. Anche Kirill sta dando una mano sul piano militare nella progettazione di interfacce tecniche. Semi-dichiarato, Kirill non è mai stato vittima di omofobia e non ha mai avuto problemi in relazione alla propria omosessualità.

36enne, Mykhailo vive invece a circa 60 miglia da Kiev, in “campagna”, insieme al fidanzato e alla sua famiglia. A suo dire, in ambito militare “a nessuno importa se sei gay o etero, la cosa più importante è se hai esperienza sul campo”. “La vita è cambiata per tutti, non importa se sei gay o meno.”

Eugene, 22enne, è tornato in Ucraina dalla Polonia due mesi prima che scoppiasse la guerra. Se dovesse essere chiamato per il servizio militare non si tirerà indietro, così come Dima, 33enne di Kiev che è pronto ad indossare la mimetica anche se attualmente non idoneo. Ma se le cose dovessero cambiare e l’esercito ucraino dovesse avere bisogno di lui, scenderà in strada. Perché anche la comunità gay ucraina sta lottando sul campo contro Vladimir Putin.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Brian May: "Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito "queer", l'omofobia colpì i Queen" - Freddie Mercury 2 - Gay.it

Brian May: “Freddie Mercury non avrebbe voluto essere definito “queer”, l’omofobia colpì i Queen”

Musica - Redazione 21.6.24
Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli - Matteo B Bianchi3 - Gay.it

Libri LGBTQIA+, le novità: di euforia, di santi, diavoli, altricorpi e femminielli

Culture - Federico Colombo 22.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Studente delle Filippine sgrida il Papa: "Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male" (VIDEO) - Papa Francesco e Jack Lorenz Acebedo Rivera - Gay.it

Studente delle Filippine sgrida il Papa: “Smetta di usare un linguaggio omofobo. Fa male” (VIDEO)

News - Redazione 21.6.24
aggressione-foggia-intervista

Foggia, parla Alessandro, vittima dell’aggressione: “Trasformiamo la violenza in sogno” – intervista

News - Francesca Di Feo 21.6.24
Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24

Hai già letto
queste storie?

Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: "Caro Salvini le facciamo questa domanda...." - Karma B Ciao Maschio 4 - Gay.it

Ciao Maschio 2024, intervista alle Karma B: “Caro Salvini le facciamo questa domanda….”

Culture - Federico Boni 12.4.24
FEMME (UTOPIA)

Femme è il thriller queer in drag di cui abbiamo bisogno, il trailer – VIDEO

Cinema - Redazione Milano 16.2.24
krystilia hepporn drag queen

Insegnante di giorno, drag queen di sera: intervista a Krystilia Hepporn

Culture - Gio Arcuri 9.5.24
RuPaul’s Drag Race 16, Charlize Theron in difesa dell'arte drag: "L'odio distrugge, l'amore costruisce". VIDEO - Charlize Theron - Gay.it

RuPaul’s Drag Race 16, Charlize Theron in difesa dell’arte drag: “L’odio distrugge, l’amore costruisce”. VIDEO

Culture - Redazione 8.1.24
Silvio Berlusconi Vladimir Putin omosessualità psicologica

Tra Berlusconi e Putin “un legame di omosessualità psicologica”: Vladimir donò un cuore di capriolo a Silvio, che vomitò

News - Mandalina Di Biase 6.5.24
Le Karma B sono MaschiE e ci raccontano quello che gli uomini non dicono - intervista - Sessp 20 - Gay.it

Le Karma B sono MaschiE e ci raccontano quello che gli uomini non dicono – intervista

Culture - Federico Colombo 16.1.24
Priscilla

Priscilla, 30 anni dopo arriva il sequel della Regina del Deserto

Cinema - Redazione 22.4.24
Alexandra Drag Queen

La Drag Queen Alexandra a Gay.it: “Voglio vivere una vita dove a casa ho solo giorni belli” – Intervista

Culture - Luca Diana 14.6.24