Jetta e Charlie Morgan, coppia nella vita e nel wrestling

Icone queer britanniche, dopo 5 anni d'amore saliranno ora sul ring l'una al fianco dell'altra.

Jetta e Charlie Morgan, coppia nella vita e nel wrestling - Jetta e Charlie Morgan coppia nella vita e nel wrestling - Gay.it
Jetta e Charlie Morgan, coppia nella vita e nel wrestling
2 min. di lettura

Jetta e Charlie Morgan sono due wresler professioniste, felicemente fidanzate nella vita reale e ora coppia anche nel ring. Icone queer inglesi, faranno squadra per l’evento “PROGRESS Wrestling Presents: Who Run The World?“, che si terrà il 22 marzo al The Dome di Londra. L’una al fianco dell’altra, le due lottatrici si presenteranno al pubblico con il nome “The Royal Aces“.

Jetta ha confessato a PinkNews tutto il proprio entusiasmo nel combattere insieme a Charlie, perché unite “tiriamo fuori i punti di forza l’una dell’altra”, completandosi a vicenda tanto nel wrestling quanto nella vita reale. “Lei mi rende la migliore versione di me stessa, sia sul ring che fuori”, ha continuato Jetta. “Mi sento estremamente fortunata a poter condividere queste esperienze e questi momenti insieme a lei”.

Anche Charlie “non vede l’ora” di condividere il ring insieme alla sua migliore amica nonché fidanzata. Charlie aveva annunciato il suo ritiro dal wrestling dopo aver subito un grave infortunio nel 2019, ma è trionfalmente tornata sul ring solo due anni dopo. “Sento che insieme abbiamo qualcosa di veramente speciale, penso che si vedrà sul ring”. “Adoro il fatto di poter vivere questo pazzo mondo del wrestling insieme a lei, avere quel tipo di supporto nel bene e nel male mi fa sentire davvero fortunata”.

Il soprannome da lottatrice di Charlie è “Fearless”, con il suo coming out pubblico diventato realtà nel 2017. Un anno dopo la sua relazione con Jetta è stata ufficialzzata, con il fidanzamento annunciato nel 2020. “Per molti anni la sessualità è stata trattata come uno scherzo o qualcosa che ti rendeva il cattivo nel wrestling professionistico, Charlie è stata uno delle prime lottatrici a presentarsi come modello positivo nonché lesbica”. Dopo aver fatto coming out pubblicamente, Charlie ha ricordato di aver ricevuto un’ondata di sostegno “travolgente e completamente inaspettato” da parte della comunità LGBT+.

“Ero al settimo cielo per quante persone si siano avvicinate per ringraziarmi, anche se non mi rendevo conto quante persone fossero come me, in difficoltà”, ha ricordato Charlie, criticata da alcuni rappresentanti dell’industria del wrestling perché a loro dire “non c’era bisogno di parlare della vita reale” sul ring. “Ma come puoi aspettarti che qualcosa cambi se non si parla del ‘non detto’? Ora che siamo nel 2022, sono lieta di quanta rappresentanza LGBT+ ci sia“.

Il mese scorso AC Mack è diventato il primo campione al mondo di wrestling dichiaratamente gay, mentre negli anni scorsi abbiamo assistito al coming out di Anthony Bowens, alle nozze di Mike Parrow e alla scomparsa di Pat Patterson, primo wrestler dichiaratamente gay.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da james musselwhite (@y2jimbob)

Foto cover: IG James Musselwhite

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24
Maria De Filippi, Amici 23

Amici 23, le pagelle di Gay.it della quinta puntata del Serale

Culture - Luca Diana 21.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara - Olimpiadi profilattici - Gay.it

Olimpiadi Parigi 2024, 300.000 preservativi per tutti gli atleti in gara

Corpi - Redazione 20.3.24
Lucy Clark nella Storia come prima allenatrice trans del calcio femminile inglese - Lucy Clark - Gay.it

Lucy Clark nella Storia come prima allenatrice trans del calcio femminile inglese

Corpi - Redazione 2.2.24
@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Thomas Hitzlsperger e i 10 anni dal suo coming out: "Rifarei tutto esattamente nello stesso modo" - Thomas Hitzlsperger - Gay.it

Thomas Hitzlsperger e i 10 anni dal suo coming out: “Rifarei tutto esattamente nello stesso modo”

Corpi - Redazione 14.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
Martina Tammaro ed Erika Mattina de “Le perle degli omofobi” si sono lasciate - Martina Tammaro ed Erika Mattina - Gay.it

Martina Tammaro ed Erika Mattina de “Le perle degli omofobi” si sono lasciate

Culture - Redazione 25.1.24
Lia Thomas trascina in tribunale World Aquatics. È una donna trans e vuole nuotare a livello agonistico - Lia Thomas - Gay.it

Lia Thomas trascina in tribunale World Aquatics. È una donna trans e vuole nuotare a livello agonistico

Corpi - Federico Boni 26.1.24
chi-segna-vince-jaiyah-saelua

“Chi segna vince”, la storia della prima donna transgender a giocare in una nazionale di calcio

Corpi - Francesca Di Feo 11.1.24