Josh Cavallo, insulti omofobi allo stadio: “Inaccettabili, ma l’odio non vincerà mai”

Unico calciatore professionista ad oggi in attività ad aver fatto coming out, Josh Cavallo è stato vittima di omofobia nel corso di una partita.

Josh Cavallo, insulti omofobi allo stadio: "Inaccettabili, ma l'odio non vincerà mai" - Josh Cavallo - Gay.it
Josh Cavallo, omofobia dagli spalti per il calciatore gay
2 min. di lettura

Incredibile ma vero, ad oggi Josh Cavallo è l’unico calciatore professionista a giocare in una serie maggiore dichiaratamente gay in tutto il mondo. 22enne terzino sinistro dell’Adelaide United, in Australia, Josh, è stato travolto dai cori omofobi nel fine settimana, quando la sua squadra ha giocato contro il Melbourne Victory (1-1 il risultato finale).

Josh, entrato sul terreno di gioco al minuto 54, è stato preso di mira dai tifosi di casa, con cori inequivocabili e inaccettabili. Via social il calciatore ha esplicitato il proprio sconcerto, anche perché dopo il proprio coming out era stato travolto dall’affetto e dalla vicinanza di giocatori, club e tifosi avversari.

Non farò finta di non avere visto o sentito gli insulti omofobi durante la partita“, ha scritto il 22enne. “Non ci sono parole per spiegare quanto io sia deluso. Questo dimostra che, come società, dobbiamo ancora avere a che fare con questi problemi nel 2022: non è accettabile e va fatto di più per fare in modo che queste persone vengano ritenute responsabili di ciò che fanno e dicono. L’odio non vincerà mai. Non chiederò mai scusa per vivere nella verità e per chi sono al di fuori del mondo del calcio. A tutti i giovani che hanno subito abusi omofobi, dico di tenere la testa alta e di continuare a inseguire i loro sogni. Sappiate che nel calcio non c’è spazio per questo. Il calcio è per tutti, non importa chi tu sia, di che colore sia la tua pelle o da dove tu venga“.

Josh si è poi rivolto a Instagram, dove l’odio prende spesso forma sotto messaggio anonimo, con insulti inaccettabili. “Non voglio che nessun bambino o adulto debba ricevere i messaggi odiosi e offensivi che ho ricevuto“, ha scritto Cavallo. “Sapevo che mi sarei imbattuto in questo. È triste che Instagram non stia facendo abbastanza per fermare questi messaggi”. “L’amore vincerà sempre“, ha concluso il calciatore australiano.

Sia l’Adelaide United che il Melbourne Victory hanno condannato i cori omofobi sentiti allo stadio, precisando come stiano lavorando insieme alla lega calcio australiana per identificare e perseguire i colpevoli. “Il Club si impegna a celebrare la diversità nel calcio e condanna fermamente questo comportamento che non ha posto nel nostro Club o nel nostro gioco“, ha scritto il Melbourne Victory. “I tifosi che hanno violato questi standard saranno banditi dalle partite future“.

L’amministratore delegato dell’Adelaide United, Nathan Kosima, ha invece parlato di insulti “deludenti e sconvolgenti”. “Josh continua a mostrare un immenso coraggio”, ha sottolineato Kosima, “e ci uniamo a lui nel denunciare questi insulti, che non hanno posto nella società e non saranno mai tollerati dal nostro club“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Discorso di Re Carlo terapie di conversione farmaci bloccanti

Gran Bretagna, Re Carlo “Divieto assoluto alle terapie di conversione incluse le persone trans”: il discorso scritto dai Laburisti vincitori alle elezioni

Corpi - Redazione Milano 17.7.24
La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il "Super Bowl di Grindr" (VIDEO) - grindr repubblicani - Gay.it

La convention repubblicana di Milwaukee è diventata il “Super Bowl di Grindr” (VIDEO)

News - Federico Boni 19.7.24
Rocco Barocco attacca il Pride

Rocco Barocco, lo stilista apertamente gay attacca il Pride

News - Mandalina Di Biase 17.7.24
Tale e Quale Show 2024, Carlo Conti svela il cast ufficiale. 11 protagonisti, alcuni molto poco conosciuti - Tale e Quale Show 2024 il cast - Gay.it

Tale e Quale Show 2024, Carlo Conti svela il cast ufficiale. 11 protagonisti, alcuni molto poco conosciuti

Culture - Redazione 18.7.24
Maria De Filippi e Amadeus, Festival di Sanremo

“Festival di Sanremo” cercasi: su Canale 5 arriva “Amici-Verissimo”, sul Nove “Suzuki Music Party”

Culture - Luca Diana 18.7.24
Agatha All Along, Joe Locke conferma che il suo personaggio è gay: "È tutto molto veritiero e positivo" - Agatha All Along - Gay.it

Agatha All Along, Joe Locke conferma che il suo personaggio è gay: “È tutto molto veritiero e positivo”

Serie Tv - Redazione 17.7.24

Leggere fa bene

Front Runners Milano Prima Running Community LGBTQIA+ in Italia

Cagliari calcio e i suoi tifosi premiati da Arcigay Sport: “Italia in Campo contro l’Omobitransfobia 2024”

Corpi - Francesca Di Feo 22.6.24
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
Parigi 2024, ecco gli atleti dichiaratamente LGBTQIA+ che si sono qualificati alle Olimpiadi - olimpiadi parigi atleti queer - Gay.it

Parigi 2024, ecco gli atleti dichiaratamente LGBTQIA+ che si sono qualificati alle Olimpiadi

Corpi - Federico Boni 3.7.24
Christian, Dastan e la proposta di nozze tra le nuvole a 6.190 metri di altezza sulla vetta del Denali - Christian Dastan e la magnifica proposta di nozze a 6190 metri di altezza sulla vetta del Denali - Gay.it

Christian, Dastan e la proposta di nozze tra le nuvole a 6.190 metri di altezza sulla vetta del Denali

News - Redazione 5.6.24
Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
Parigi 2024, è ufficiale. Tom Daley parteciperà alla sua 5a olimpiade, record britannico nei tuffi - Tom Daley - Gay.it

Parigi 2024, è ufficiale. Tom Daley parteciperà alla sua 5a olimpiade, record britannico nei tuffi

Corpi - Redazione 8.5.24
Giorgio Minisini vince l'oro mondiale nel nuoto sincronizzato e contro gli stereotipi di genere - Giorgio Minisini - Gay.it

Giorgio Minisini vince l’oro mondiale nel nuoto sincronizzato e contro gli stereotipi di genere

Corpi - Redazione 8.2.24
Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby - Roma Lazio il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti in vista del derby - Gay.it

Roma-Lazio, il vergognoso coro omofobo e antisemita dei romanisti alla vigilia del derby

News - Redazione 5.4.24