Kim Petras parla delle critiche a lei e Sam Smith: “Ci siamo unitə”

Petras e Smith non hanno nessuna intenzione di accomodarsi alle critiche dei conservatori.

ascolta:
0:00
-
0:00
Sam Smith Kim Petras
Sam Smith Kim Petras
2 min. di lettura

Che siate fan o meno, Unholy ha un po’ fatto la storia.

Lo scorso Ottobre la hit di Kim Petras e Sam Smith è fiondata sul podio della Billboard americana, incoronandolə come lə prime artistə transgender e non binary a conquistare la classifica. Seguono la vittoria di Petras ai Grammy 2023 (prima donna transgender nella categoria, dopo la compositrice Wendy Carlos a fine anni 60) e la copertina in bikini sulla rivista sportiva Sports Illustrated.

Alla luce del suo debut album Feed The Beast, Petras rappresenta una nuova ondata di popstar e artiste transgender che trovano sempre più spazio e voce nell’industria. Al contempo, la sua scalata al successo ha scomodato l’angoscia dei conservatori e quella destra conservatrice che ha definito lei e Smith “un tributo a Satana”.

In un’intervista con Zane Lowe per Apple Music, Petras ha parlato di un’adolescenza passata a sentirsi sbagliata, oscillando tra psicologi e ospedali che avrebbero dovuto ‘aggiustarla’.

Sia lei che Smith sono cresciutə in un contesto dove essere te stessə, significa incarnare il male per qualcun altro, e le critiche ricevute sono state solo un reminder dei traumi di un passato che preferirebbero lasciarsi alle spalle.

La popstar ha anche fatto riferimento alle pesantissime critiche rivolte a Smith in seguito al suo video I’m Not Here to Make Friends, tra grassofobia e misgendering, dichiarandosi rattristata da certe parole rivolte ad una persona e collega “così talentuoso e d’ispirazione”.

Ma alla faccia degli attacchi, lə due non hanno fatto altro che sostenersi ancora di più: “Penso che ci siamo unitə in qualche modo e cercato di sostenerci a vicenda, ci siamo esibitə insieme ed è stato davvero bello per me, che abbiamo fatto tutto insieme” ha dichiarato l’artista.

Parlando del brano, Petras spiega che Unholy è una celebrazione delle loro identità senza accomodare nessuno: “Molte persone hanno cercato di buttarci giù, e mi sono sentita parecchio emotiva mentre succedeva” dice la cantante, aggiungendo che su una reazione del genere non si può controllare: “Penso che per me, qualcosa che ho sempre sentito genuinamente è imparare dalle esperienze diverse. Voglio accettarle. E spero che chiunque trovi un mondo per cavarsela nella vita ed essere felice, in qualunque modo vogliano farlo, e giudicare di meno”.

 

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Alessandra Valeri Manera Cartoni animati queer

Addio ad Alessandra Valeri Manera, la resistente che ha combattuto per noi bambinə diversə

Culture - Giuliano Federico 24.6.24
Calafiori Gay.it

Riccardo Calafiori, la ‘gioia incontenibile’ per il gol non passa inosservata: “Avvistata la torre di Pisa”

Corpi - Emanuele Corbo 25.6.24
Calciatori Gay Coming Out - Rosario Coco di Out Sport spiega perché non bisogna forzare

Calciatori gay in Nazionale, calciatori gay ovunque: perché non bisogna forzare

Lifestyle - Giuliano Federico 20.6.24
Lolita intervista

Lolita e la libertà di andare oltre gli stereotipi: “Chiunque di noi può essere tutto ciò che vuole”

Musica - Emanuele Corbo 24.6.24
Queen Madonna, è suo il tour con i maggiori incassi del 2024. La TOP10 - Madonna - Gay.it

Queen Madonna, è suo il tour con i maggiori incassi del 2024. La TOP10

Musica - Federico Boni 25.6.24
@milanopride

Perché il Milano Pride non ha madrine e padrini? Le comunità ebraiche queer ci saranno? Intervista

Lifestyle - Riccardo Conte 24.6.24

Leggere fa bene

Troye Sivan in concerto

Troye Sivan fiero e sfacciato simula un rapporto orale nel nuovo tour

Musica - Emanuele Corbo 30.5.24
Ilary Blasi, Unica

Ilary Blasi raddoppia: “Sta girando Unica 2”. La guerra mediatica con Francesco Totti non è finita

Culture - Emanuele Corbo 10.6.24
Elliot Page: "Hollywood è tossica. La comunità LGBTQIA+ non è una nicchia" - close to you 01 - Gay.it

Elliot Page: “Hollywood è tossica. La comunità LGBTQIA+ non è una nicchia”

Cinema - Redazione 19.3.24
Annalisa ai Billboard Women in Music

Annalisa e l’influenza delle donne nella musica: “Il meglio deve ancora venire”. Il discorso ai Billboard Women in Music

Musica - Emanuele Corbo 7.3.24
Blade Runner 2099, Hunter Schafer sarà la protagonista della serie tv - Hunter Schafer - Gay.it

Blade Runner 2099, Hunter Schafer sarà la protagonista della serie tv

Serie Tv - Redazione 7.6.24
Paper Mario, il remake Nintendo ripristina l'identità trans originale di Vivian - Paper Mario il remake Nintendo ripristina lidentita trans originale di Vivian - Gay.it

Paper Mario, il remake Nintendo ripristina l’identità trans originale di Vivian

Culture - Redazione 23.5.24
Paris Hilton al lavoro sul nuovo album

Paris Hilton, nuovo album dopo 18 anni. Ecco con chi sta lavorando e quando uscirà

Musica - Emanuele Corbo 18.1.24
Gabriele Esposito, Giuseppe Giofrè e Simone Susinna - Foto: Instagram

18 bollenti mutande indossate per Calvin Klein

Lifestyle - Luca Diana 5.1.24