L’Ungheria accetta la comunità LGBT+ ma Orban finge di non sapere

Dati positivi sull'accettazione della comunità LGBT, segno che la politica di Viktor Orban procede spedita ignorando la posizione dei suoi stessi elettori.

ungheria
Nuova legge anti-LGBT in Ungheria.
2 min. di lettura

L’agenzia di sondaggi Medián ha condotto una ricerca su commissione di Amnesty International Hungary e Háttér Society (una delle più grandi e antiche ONG per la comunità LGBT in Ungheria) per capire cosa pensano gli ungheresi sulla legge anti LGBT introdotta a maggio nel Paese. Nonostante l’odio verso le minoranze sessuali e più in generale sul controllo che il governo vorrebbe imporre sull’educazione sessuale nelle scuole, sono molti i giovani contrari.

Difatti, anche se si sente parlare spesso di attacchi fisici, verbali e discriminazioni per l’orientamento sessuale o l’identità di genere, il 46% degli intervistati ha affermato di conoscere diverse persone LGBT+, e sorprendentemente un enorme 73% non crede alla fake news secondo la quale le persone della nostra comunità siano dei pedofili o che possano traviare i bambini.

Ma la legge “Russia style” dell’Ungheria è solo l’ultima di un susseguirsi di battaglie contro la comunità.

I dati “incoraggianti” dall’Ungheria

A maggio 2020, il Parlamento ha approvato una legge che vieta il riconoscimento legale per le persone transgender. E anche qui, la politica non ha certo seguito il volere del popolo: il 74,5% del campione è convinto che le persone trans dovrebbero poter modificare la loro identità nei documenti ufficiali.

Sul lato dei matrimoni per coppie dello stesso sesso, la percentuale cala un po’, rimane sta sopra la metà della popolazione: 59%; da sottolineare che nel 2019, questa percentuale non superava il 33%. E non è tutto, perché un buon 69% pensa che due uomini o due donne possano essere dei bravi genitori. 

Il pensiero dell’Ungheria è soddisfacente

Luca Dudits, membro del consiglio di amministrazione di Háttér Society, ha affermato:

La nostra ricerca ha confermato che la società ungherese è molto più tollerante del governo. Le politiche ingannevoli e odiose non hanno supporto sociale, motivo per cui è importante che tutti difendano le persone LGBTQI e non cedano all’odio. 

Le soddisfazioni arrivano anche da parte di Dávid Vig, direttore di Amnesty International Ungheria:

È più che mai chiaro che la maggioranza non vuole che lo stato decida sull’educazione sessuale a scuola o se il proprio figlio senta parlare di minoranze sessuali e di genere. Le persone pensano che questi argomenti siano importanti per i giovani e si fidano degli insegnanti e delle loro decisioni. La posizione della maggioranza è quindi chiara: non vogliono la legge incostituzionale sull’omofobia e la transfobia.

Qual è dunque il rischio? Che gli studenti ungheresi vengano sommersi di notizie false sull’omosessualità e su tutta la comunità, crescendo una popolazione omofoba, poco inclusiva e discriminante.

Attenzione massima sull’educazione sessuale a scuola

Il dibattito più acceso in Ungheria, al momento, riguarda appunto l’educazione sessuale a scuola.

Anche in questo caso, il governo omofobo di Orban sta portando avanti una battaglia che non interessa alla società e che crea solo violenza. Il 66% degli intervistati pensa che sia giusto che i giovani affrontino il tema delle educazione e delle minoranze sessuali. Un 83% invece non crede all’assurda possibilità che un bambino possa diventare omosessuale sentendo parlare dell’argomento a lezione.

Sul fronte governo – famiglia e scuola, il 90% degli ungheresi pensa che dovrebbe essere la scuola a decidere come e quando parlare di educazione sessuale, non la politica. Ma su quest’ultimo punto, c’è da sottolineare che lo stato non ha le risorse per invitare nelle scuole persone specializzate sul tema (per l’85% dovrebbero essere i docenti a occuparsi di trovare il personale qualificato).

Alla luce di questi sondaggi, il presidente Orban è davvero sicuro di voler indire un referendum sulla legge?

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
Mahmood 17 Maggio Omobitransfobia

Cosa dirà Mahmood il 17 Maggio nella giornata contro l’omobitransfobia?

Musica - Mandalina Di Biase 22.4.24
Taylor Swift per THE TORTURED POETS DEPARTMENT (2024)

Il nuovo album di Taylor Swift: no, non è Patti Smith (ma lei lo sa già)

Musica - Riccardo Conte 22.4.24
Priscilla

Priscilla, 30 anni dopo arriva il sequel della Regina del Deserto

Cinema - Redazione 22.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: "L'amicizia non finisce mai" (foto e video) - Victoria Beckham - Gay.it

Spice Girls, è reunion per i 50 anni di Victoria Beckham: “L’amicizia non finisce mai” (foto e video)

News - Redazione 22.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

Viktor Orban - Giorgia Meloni - Ungheria, la legge anti-LGBTI+ ha un impatto devastante sulla nostra comunità

Ungheria, impatto devastante della legge anti-LGBTI+, il rapporto di Amnesty

News - Francesca Di Feo 28.2.24
Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d'Appello - Cesena Forza Nuova 1 - Gay.it

Cesena, Forza Nuova affisse manifesti funebri per le unioni civili. Mirco Ottaviani assolto dalla Corte d’Appello

News - Redazione 21.3.24
Musk ospite di Giorgia Meloni ad Atreju, Crocini: “Lui padre con la GPA ospite di un partito che vuole abolirla” - Giorgia Meloni a Montecitorio con Elon Musk - Gay.it

Musk ospite di Giorgia Meloni ad Atreju, Crocini: “Lui padre con la GPA ospite di un partito che vuole abolirla”

News - Federico Boni 13.12.23
papa-francesco-persone-trans

Papa Francesco come Giorgia Meloni: “Teorie gender pericolosissime, GPA da proibire a livello universale”

News - Redazione 8.1.24
Vittorio Sgarbi, selfie con due minorenni e insulto omofobo: "Non siete fin*cchi? W la f*ga" (VIDEO) - Vittorio Sgarbi 2 - Gay.it

Vittorio Sgarbi, selfie con due minorenni e insulto omofobo: “Non siete fin*cchi? W la f*ga” (VIDEO)

News - Redazione 12.4.24
Messico, il presidente Obrador definisce "un uomo vestito da donna" la deputata trans Salma Luevano - Andres Manuel Lopez Obrador - Gay.it

Messico, il presidente Obrador definisce “un uomo vestito da donna” la deputata trans Salma Luevano

News - Redazione 10.1.24
Elly Schlein

Donne LGBTI+ e politica: pregiudizi, molestie, violenze, così la resistenza patriarcale tenta di dissuaderle

News - Francesca Di Feo 29.3.24
Vannacci, papabile capolista Lega alle europee: “L’omosessualità dipende dal condizionamento sociale” - VIDEO - Roberto Vannacci - Gay.it

Vannacci, papabile capolista Lega alle europee: “L’omosessualità dipende dal condizionamento sociale” – VIDEO

News - Redazione 16.1.24