Mila, 30.000 minacce di morte per la ragazza lesbica che aveva risposto all’omofobia insultando l’Islam

Ad un anno da quel celebre video IG in cui attaccò il Corano e l'Islam dopo essere stata vittima di omofobia, Mila è stata cacciata anche dalla scuola militare in cui era stata 'nascosta'.

Mila, 30.000 minacce di morte per la ragazza lesbica che aveva risposto all'omofobia insultando l’Islam - Mila - Gay.it
2 min. di lettura

Da quasi un anno ‘nascosta’, perché minacciata giorno e notte dagli islamisti. Un anno fa Mila, lesbica dichiarata, venne attaccata su Instagram da un ragazzo e da alcuni suoi islamici, che iniziarono a chiamarla «sporca lesbica», «francese di merda», dopo aver provato a «riportarla sulla retta via». Mila, 16enne, reagì pubblicando un video in cui definì il Corano come una «religione dell’odio», tuonando: «La vostra religione è solo merd*. Il vostro Dio? Gli metto un dito nel cu*o. Grazie e arrivederci».

Da quel giorno la vita di Mila è cambiata per sempre. Il caso è diventato internazionale. In Francia non si è parlato di altro per settimane. Oltre 30.000 minacce di morte sono arrivate alla giovanissima, nel mese di febbraio costretta a lasciare il proprio liceo, vicino Lione, per finire ospite nel pensionato di un liceo militare, tenuto super segreto per mesi. Fino ad ora. Mila si è infatti lasciata sfuggire il nome in videochat con amici, e da pochi giorni è stata cacciata anche dal liceo militare, per sicurezza.

Il padre della ragazza, come riportato dal Corriere della Sera, ha scritto una dura lettera ai “vigliacchi” che sono arrivati a tanto, confinandela in casa, con la didattica a distanza.

«A differenza di lei, colonnello, e di tanti altri, Mila non si sottometterà mai». «Vi siete sbarazzati di Mila al primo pretesto». «Ma se neanche l’esercito può permetterle di proseguire gli studi, che cosa possiamo fare noi genitori? Per noi è un film dell’orrore».

L’avvocato Richard Malka, che ha collezionato oltre 30.000 minacce di morte e di stupro arrivate via web da luglio a oggi, sottolinea come alla ragazza non venga garantito il diritto all’educazione, nonché la sua sicurezza. Tutto questo con il Governo che ha appena presentato un progetto di legge per la «difesa dei valori della Repubblica» dagli attacchi dei musulmani radicali, in difesa della laicità, con annesso diritto di blasfemia.  Francia che da anni, ovvero dall’attentato alla sede di Charlie Hebdo del 2015, paga con il sangue

Dall’Italia, neanche a dirlo, è arrivato il commento puntualmente fuori luogo del senatore leghista Simone Pillon, da sempre in prima linea nello smontare qualsiasi denuncia di omotransfobia nazionale ma in questo caso al fianco dell’adolescente lesbica vittima di un’ “autentica persecuzione omofobica“, perché il tutto riconducibile all’Islam. Come se stessimo giocando ad una una guerra di religione sulle spalle delle persone LGBT, a chi sia più violento e discriminatorio tra musulmani e cattolici.

Mila, 30.000 minacce di morte per la ragazza lesbica che aveva risposto all'omofobia insultando l’Islam - Simone Pillon - Gay.it

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.
Avatar
Franzc Dereck 15.12.20 - 12:37

Un orologio rotto due volte al giorno segna l'ora esatta : è il caso , purtroppo , di un viscido essere col cravattino a farfalla in argomento . Non posso che dargli ragione per il fatto che il nemico più implacabile della cultura liberale in campo dei diritti dell'individuo e segnatamente dei GLBTQ , è l'Islam . Dai tempi di Poitiers , all'assedio di Vienna il vero scopo di questa subcultura è stato quello di espandersi ed imporre la sua legge . E non è vero che esista un Islam moderato : sanno solo attendere ( vedi Aceh , in Indonesia ) il momento nel quale i " ventri delle loro donne " ( ricordiamo l'Algerino Ben Bella ) conquisteranno l'Occidente. E per " noi " non sarà una passeggiata !

Trending

BigMama date estive

BigMama parte per il “Pride Tour”: tutte le date per un’estate nel segno dell’orgoglio

Musica - Emanuele Corbo 24.5.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri - Specchio Specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Piper, Lamoglia, Ghali e altri

Culture - Redazione 23.5.24
Papa Francesco non vuole più seminaristi gay e avrebbe usato parole offensive verso le persone omosessuali - papa francesco wow - Gay.it

Papa Francesco non vuole più seminaristi gay e avrebbe usato parole offensive verso le persone omosessuali

News - Redazione 27.5.24
Stefano De Martino

Stefano De Martino, da ballerino di Amici a volto di punta della nuova Rai

Culture - Luca Diana 27.5.24
Roland Garros 2024 al via, ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per l'Open di Francia - Roland Garros 2024 al via ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per lOpen di Francia - Gay.it

Roland Garros 2024 al via, ecco le tenniste dichiaratamente queer in corsa per l’Open di Francia

Corpi - Redazione 27.5.24
Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria - Karla Sofia Gascon 1 - Gay.it

Chi è Karla Sofía Gascón, prima attrice trans a trionfare a Cannes e presto in un film con Vladimir Luxuria

Cinema - Redazione 27.5.24

Hai già letto
queste storie?

Gabriel Attal

Gabriel Attal, luci e ombre del Primo Ministro francese gay che piace alla destra

News - Lorenzo Ottanelli 11.1.24
Alghero_Omofobia_condanna

Alghero, frasi omofobiche ignobili e persecuzioni a coppia gay: condannato a un anno e a pagare 20.000 euro

News - Francesca Di Feo 25.3.24
Gabriel Attal, il nuovo premier di Francia è il primo dichiaratamente gay nonché il più giovane di sempre - Gabriel Attal - Gay.it

Gabriel Attal, il nuovo premier di Francia è il primo dichiaratamente gay nonché il più giovane di sempre

News - Redazione 9.1.24
Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: "È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo" - la myss - Gay.it

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: “È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo”

News - Redazione 9.1.24
uganda-smug-perde-ricorso-tribunale

Uganda, l’NGO LGBTQIA+ SMUG perde il ricorso in tribunale: operazioni illegali secondo l’Anti Homosexuality Act

News - Francesca Di Feo 25.3.24
Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte - Josh Cavallo - Gay.it

Josh Cavallo replica agli omofobi che continuano a minacciarlo di morte

Corpi - Redazione 20.12.23
Pavel Lobkov

Mosca, giornalista mostra segni di aggressione “Così picchiano un fr**io”

News - Redazione Milano 2.1.24
Pasquale Ciano, aggressione omofoba a Sitges: "Ho rischiato di perdere l'occhio" - Pasquale Ciano 2 - Gay.it

Pasquale Ciano, aggressione omofoba a Sitges: “Ho rischiato di perdere l’occhio”

News - Redazione 13.12.23