Nicola Sturgeon si dimette da premier di Scozia dopo 8 anni di sostegno ai diritti LGBTQI+

Le associazioni LGBTQI+ britanniche l'hanno definita"un'alleata" nonché un esempio per i leader di tutto il mondo. Ora c'è preoccupazione per chi ne prenderà il posto.

ascolta:
0:00
-
0:00
Nicola Sturgeon si dimette da premier di Scozia dopo 8 anni di sostegno ai diritti LGBTQI+ - Nicola Sturgeon - Gay.it
3 min. di lettura

Dopo otto anni di governo, Nicola Sturgeon, 52enne premier scozzese, ha ieri annunciato le sue dimissioni. Un fulmine a ciel sereno che la stessa Sturgeon ha voluto motivare nel corso di un’affollata conferenza stampa.

“Nella mia testa e nel mio cuore so che è arrivato il momento, che è il momento giusto per me, per il mio partito e per il paese, e annuncio quindi oggi la mia intenzione di dimettermi da Primo ministro e leader del mio partito”.

Esattamente come la dimissionaria premier neozelandese Jacinda Ardern, che poche settimane fa ha annunciato il suo addio alla politica perché “esausta“, anche Sturgeon ha candidamente parlato di necessità private, famigliari, del non poter banalmente prendersi un caffè con suo marito in un qualunque bar. “Sono un essere umano oltre che un politico”, ha precisato Nicola, sottolineando di aver potuto vivere per otto anni “il lavoro più bello del mondo“. Ma evidentemente anche uno dei più stressanti.

Sturgeon ha smentito i rumor circolati poco dopo il suo annuncio, legati ad un’eventuale rottura dopo alcune decisioni politiche prese negli ultimi mesi, parlando di una decisione maturata da tempo. Fino a quando il suo partito non deciderà il suo successore rimarrà premier.

La recente legge sull’autodeterminazione di genere ha sancito una storica rottura con il governo del Regno Unito, che ha per la prima volta impugnato quanto deciso dal governo scozzese, ma Sturgeon, a domanda precisa se fosse stato proprio questo a far traboccare il vaso, ha negato, per poi definirsi “una voce per l’inclusione, l’uguaglianza, i diritti umani e la dignità. Sono stata e sarò sempre una femminista. Combatterò per i diritti delle donne e mi opporrò a chi minaccia i diritti delle donne ogni giorno che avrò fiato in corpo. Ma difenderò anche qualsiasi gruppo stigmatizzato, discriminato, emarginato e vulnerabile nella società”.

E ha insistito: “Chiamatemi ottimista, ma credo che queste cose debbano, in qualsiasi società progressista, liberale e inclusiva, trovare il modo di coesistere. Qualunque sia il ruolo che svolgerà in politica nel prossimo futuro, cercherò sempre di fare tutto il possibile per trasformarlo in realtà”.

Il governo scozzese, che vuole anche vietare le terapie di conversione, ha detto sì all’autodeterminazione transgender a fine dicembre del 2022. Una legge che semplifica il processo per cambiare genere da un punto di vista legale, abbassando l’età in cui le persone possono richiedere un certificato di riconoscimento di genere (GRC) – un documento legale che conferma un cambiamento di genere – da 18 a 16 anni. La legge elimina anche la necessità di una diagnosi medica di disforia di genere, con i richiedenti che dovranno aver vissuto il sesso acquisito per tre mesi anziché due anni – o sei mesi se hanno 16 o 17 anni.

Il governo del Regno Unito ha bloccato la legge scozzese, perché a loro dire in conflitto con la tutela all’uguaglianza in vigore in tutta la Gran Bretagna. È la prima volta che una legge scozzese viene bloccata perché in contrasto con una legge del Regno Unito. Nicola Sturgeon, sconcertata da simile decisione, l’aveva definito un “attacco frontale” al parlamento scozzese, annunciando una dura opposizione. Il dibattito si è poi riaperto a fine gennaio quando una donna trans è stata accusata di aver stuprato un’altra donna in un carcere femminile.

Le associazioni LGBTQI+ britanniche hanno ringraziato Sturgeon per i suoi otto anni di governo, definendola “un’alleata” nonché un esempio per i leader di tutto il mondo. Ora c’è preoccupazione per chi ne prenderà il posto, temendo che chiunque essə sia potrebbe abbandonare la strada dei diritti delle persone transgender, onde evitare lo scontro frontale con il governo del Regno Unito.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: "È rainbow washing", ma è davvero così? Abbiamo indagato - Roma ecco il primo treno metro rainbow con i colori della Pride Progress VIDEO 2 - Gay.it

Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: “È rainbow washing”, ma è davvero così? Abbiamo indagato

News - Francesca Di Feo 14.6.24
Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans - Lia Thomas - Gay.it

Niente Olimpiadi di Parigi 2024 per Lia Thomas, la decisione del CAS contro la nuotatrice trans

Corpi - Redazione 14.6.24
Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
Bridgerton 3 conferma la prima storia d'amore queer con il bacio tanto atteso, ecco chi coinvolge (SPOILER) - BRIDGERTON 305 Unit 03509R - Gay.it

Bridgerton 3 conferma la prima storia d’amore queer con il bacio tanto atteso, ecco chi coinvolge (SPOILER)

Serie Tv - Redazione 14.6.24
Mahmood Ra Ta Ta e marijuana

Mahmood RA TA TA, bimbi senza mamma, una faccia mulatta e la marjuana

Musica - Emanuele Corbo 14.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Scampia, omofobia di Pasqua. Sputi e sigarette spente addosso a 23enne: "Mi hanno chiamato r*cchiò" - omofobia - Gay.it

Scampia, omofobia di Pasqua. Sputi e sigarette spente addosso a 23enne: “Mi hanno chiamato r*cchiò”

News - Redazione 2.4.24
francia-proteste-trans

Francia, oltre 10.000 persone in piazza contro il disegno di legge che vieterebbe le terapie affermative per l* minori trans

News - Francesca Di Feo 7.5.24
L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23
Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” - VIDEO - Gabriel Attal 1 - Gay.it

Gabriel Attal: “Francesi vuol dire poter essere premier rivendicando apertamente la propria omosessualità” – VIDEO

News - Redazione 31.1.24
Alleanza Verdi e Sinistra, exploit alle elezioni europee. Boom tra i giovani, eletti Ilaria Salis e Mimmo Lucano - Marilena Grassadonia Nicola Fratoianni e Mario Colamarino alla Pride Croisette di Roma - Gay.it

Alleanza Verdi e Sinistra, exploit alle elezioni europee. Boom tra i giovani, eletti Ilaria Salis e Mimmo Lucano

News - Federico Boni 10.6.24
g7-diritti-lgbt

G7 nell’Italia dell’estrema destra, spariti i diritti LGBTQIA+ che a Hiroshima nel 2023 erano in agenda

News - Francesca Di Feo 14.6.24
Matteo Salvini annuncia la candidatura di Roberto Vannacci alle Europee il giorno della Liberazione - Matteo Salvini e Roberto Vannacci - Gay.it

Matteo Salvini annuncia la candidatura di Roberto Vannacci alle Europee il giorno della Liberazione

News - Redazione 26.4.24
burocrazia unioni civili, guida alle top location per unioni civili in puglia

Il Liechtenstein ha legalizzato il matrimonio egualitario

News - Redazione 17.5.24