Nuova Zelanda, partito laburista promette: “Vieteremo le terapie di conversione”

Tra pochi giorni la Nuova Zelanda torna al voto. Dovesse essere confermato al Governo, il Partito Laburista ha promesso maggiori diritti LGBT e meno discriminazioni.

Nuova Zelanda, partito laburista promette: "Vieteremo le terapie di conversione" - nuovazelanda - Gay.it
2 min. di lettura

Jacinda Ardern, 40enne Primo ministro della Nuova Zelanda e leader del Partito Laburista, ha promesso che vieterà le cosiddette “terapie di conversione” da tutto il Paese, nel caso in cui il suo partito dovesse vincere le elezioni del prossimo 17 ottobre.

“Le terapie di conversione sono state collegate a gravi problemi di salute mentale, tra cui depressione, ansia e istinti suicidi – ecco perché saranno bandite da un governo laburista rieletto“, ha detto in una dichiarazione il leader del partito Tāmati Coffey. “È una pratica che causa danni ed è fuori luogo in un Paese come il nostro, inclusivo e moderno”.

Sondaggi alla mano, il partito laburista neozelandese dovrebbe essere riconfermato al Governo. Attualmente la premier Ardern è in coalizione con il Partito dei Verdi e il Primo Partito nazionalista della Nuova Zelanda.

“Il Labour ha una lunga esperienza nel promuovere la parità di diritti. Abbiamo guidato la riforma della legge sugli omosessuali, sulle unioni civili e sull’uguaglianza matrimoniale”, ha aggiunto Coffey. “Abbiamo compiuto buoni progressi anche negli ultimi anni, cancellando le condanne storiche nei confronti degli omosessuali, fornendo finanziamenti aggiuntivi per il supporto mirato alla salute mentale e alla ricerca sull’HIV, ampliando inoltre il limite degli interventi chirurgici per la conferma di genere. Ma c’è ancora molto lavoro da fare per assicurarci che tutti i neozelandesi vivano senza discriminazioni a causa del loro orientamento sessuale o identità di genere. Approveremo una legge per vietare la pratica dannosa della terapia di conversione. La terapia di conversione si basa sull’idea sbagliata che le persone abbiano torto o siano distrutte a causa del loro orientamento sessuale o identità di genere. Questo è fondamentalmente sbagliato. Non so perché dobbiamo lottare così duramente per la parità di diritti! Cosa diavolo c’è di sbagliato nelle persone?”.

Oltre a vietare la “terapia di conversione”, i laburisti si stanno impegnando a investire 4 milioni di dollari nei servizi di salute mentale per i giovani LGBT e a riesaminare le politiche di adozione e maternità surrogata al fine di rimuovere ogni tipo di discriminazione.

Solo ieri anche il Canada ha ripreso l’iter per vietare in tutto il Paese le pericolosissime teorie di conversione.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Mahmood RA TA TA - Il velo e anche la tuta sono del brand palestinese Trashy Clothing

Mahmood fa “RA TA TA” con un velo palestinese che ha un significato

Musica - Mandalina Di Biase 13.6.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri - specchio specchio - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Maluma, Leto, Scilla, Ghali, Mendes e tanti altri

Corpi - Redazione 14.6.24
Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: "È rainbow washing", ma è davvero così? Abbiamo indagato - Roma ecco il primo treno metro rainbow con i colori della Pride Progress VIDEO 2 - Gay.it

Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: “È rainbow washing”, ma è davvero così? Abbiamo indagato

News - Francesca Di Feo 14.6.24
Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l'omofobia - Dennis Gonzalez - Gay.it

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l’omofobia

Corpi - Redazione 13.6.24
Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora - Sephora bigmama - Gay.it

Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora

News - Gay.it 14.6.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Galatina, insulti omofobi sul muro della sede Pd: "Meglio leghista che comunista fr*cio" - NON TOLLERIAMO ANCORA OMOFOBIA IN CAMPAGNA ELETTORALE - Gay.it

Galatina, insulti omofobi sul muro della sede Pd: “Meglio leghista che comunista fr*cio”

News - Redazione 27.5.24
Vannacci: "L'omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte" - Vannacci - Gay.it

Vannacci: “L’omofobia è una malattia psichiatrica e io le visite mediche le ho passate sempre tutte”

News - Redazione 23.5.24
Dopo la querela di Paola Egonu, Vannacci si scusa con la pallavolista: "È un'italiana di cui andiamo orgogliosi" - Dopo la querela Vannacci si scusa con Paola Egonu - Gay.it

Dopo la querela di Paola Egonu, Vannacci si scusa con la pallavolista: “È un’italiana di cui andiamo orgogliosi”

News - Redazione 14.5.24
romania-unioni-civili

Romania in ritardo sul riconoscimento delle coppie omo, cresce l’estrema destra: l’allarme dellə attivistə

News - Francesca Di Feo 18.12.23
Chi è Marilena Grassadonia candidata alle Elezioni Europee con Verdi e Sinistra Italiana - grassadonia - Gay.it

Chi è Marilena Grassadonia candidata alle Elezioni Europee con Verdi e Sinistra Italiana

News - Redazione 6.5.24
Alleanza Verdi e Sinistra, exploit alle elezioni europee. Boom tra i giovani, eletti Ilaria Salis e Mimmo Lucano - Marilena Grassadonia Nicola Fratoianni e Mario Colamarino alla Pride Croisette di Roma - Gay.it

Alleanza Verdi e Sinistra, exploit alle elezioni europee. Boom tra i giovani, eletti Ilaria Salis e Mimmo Lucano

News - Federico Boni 10.6.24
iran-comunita-lgbtqia-cordoglio-ue-raisi

Iran, l’indignazione della comunità LGBTQIA+ per il cordoglio dell’UE alla morte di Ebrahim Raisi

News - Francesca Di Feo 30.5.24
discorso-d-odio-politici-europei

Discorso d’odio anti-LGBTQIA+ in crescita nelle aule istituzionali europee: “I diritti umani sono in discussione”

News - Francesca Di Feo 1.3.24