Viktor Orbán vs. UE per le minacciate sanzioni sulla legge omofoba ungherese: “Teppismo legalizzato”

Il presidente ungherese ha poi ribadito che non permetterà agli attivisti LGBTQ di "marciare su e giù" nelle scuole, promuovendo la cosiddetta "propaganda omosessuale".

orban ungheria
Orban continua a sostenere l'Ungheria omofoba.
< 1 min. di lettura

Viktor Orbán è passato al contrattacco, definendo “teppismo legalizzato” le azioni intraprese dall’Unione europea contro la legge omofoba ungherese. Intervistato dalla radio di Stato, Orbán ha dichiarato: “La posizione della Commissione europea è vergognosa”.

Non contento, ha ribadito che non permetterà agli attivisti LGBTQ di “marciare su e giù” nelle scuole, promuovendo la cosiddetta “propaganda omosessuale“. Il mese scorso il partito conservatore Fidesz ha introdotto la controversa legge, che vieta la “propaganda LGBT” ai minori di 18 anni, paragonandola inoltre alla pedofilia. Di fatto una censura nazionale nei confronti di qualsivoglia tematica che riguardi la nostra comunità.

Legge che ha terremotato l’UE, con la presidente della commissione europea Ursula von der Leyen che l’ha definita ‘vergognosa‘, chiedendo sanzioni. Sulla stessa lunghezza d’onda David Sassoli, presidente del Parlamento europeo, con 17 capi di Stato, Mario Draghi in testa, scesi in campo per dire basta all’omotransfobia ungherese.

La Commissione ha avviato le inevitabili procedure di infrazione contro Ungheria e Polonia, relative all’uguaglianza e alla tutela dei diritti fondamentali. D’altronde l’uguaglianza e il rispetto della dignità e dei diritti umani sono valori fondamentali dell’UE, sanciti dall’articolo 2 del trattato dell’Unione europea. Polonia e Ungheria hanno ora due mesi di tempo rispondere alle argomentazioni avanzate dalla Commissione. In caso contrario, la Commissione potrebbe decidere di inviare loro un parere motivato e in una fase successiva deferirli alla Corte di giustizia dell’Unione europea.

Tutto questo nel pieno dello scoop lanciato dal Washington Post, insieme ad altre sedici testate internazionali, che vedrebbe l’Ungheria di Orban in prima fila nell’utilizzo di un software israeliano, chiamato Pegasus, per spiare i cellulari di giornalisti, attivisti, manager e politici. Gli altri Paesi coinvolti sarebbero Azerbaigian, Kazakhstan, Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Bahrein, India, Messico, Marocco e Ruanda.
.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Grande Fratello, la 18esima edizione si farà e riparte da Alfonso Signorini. L'annuncio video - Alfonso Signorini - Gay.it

Grande Fratello, la 18esima edizione si farà e riparte da Alfonso Signorini. L’annuncio video

Culture - Redazione 21.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Billie Eilish, è uscito il nuovo album "Hit Me Hard and Soft"

Billie Eilish ritrova se stessa e plasma di nuovo il pop alla sua (gigante) maniera

Musica - Emanuele Corbo 21.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

L’eurodeputata leghista Basso contro i manifesti pro famiglie arcobaleno di Ravenna: "Chiederò spiegazioni a Bruxelles" - Leurodeputata leghista Basso - Gay.it

L’eurodeputata leghista Basso contro i manifesti pro famiglie arcobaleno di Ravenna: “Chiederò spiegazioni a Bruxelles”

News - Redazione 8.1.24
Roberto Vannacci: "Sono andato in un locale gay, una serata tranquilla". La replica di Flavia Fratello è virale (VIDEO) - Vannacci Flavia Fratello - Gay.it

Roberto Vannacci: “Sono andato in un locale gay, una serata tranquilla”. La replica di Flavia Fratello è virale (VIDEO)

Culture - Redazione 7.3.24
Viktor Orban - Giorgia Meloni - Ungheria, la legge anti-LGBTI+ ha un impatto devastante sulla nostra comunità

Ungheria, impatto devastante della legge anti-LGBTI+, il rapporto di Amnesty

News - Francesca Di Feo 28.2.24
Europee 2024, il Pd e Tarquinio. Lui insiste: "Il DDL Zan non mi piace, sulle unioni civili dico "a ciascuno si dia il suo"" - Marco Tarquinio - Gay.it

Europee 2024, il Pd e Tarquinio. Lui insiste: “Il DDL Zan non mi piace, sulle unioni civili dico “a ciascuno si dia il suo””

News - Federico Boni 5.4.24
roccella-teoria-del-gender

Il Consiglio d’Europa all’Italia: “Gli attacchi alla comunità LGBTQIA+ sono violazioni dei diritti umani”

News - Federico Boni 19.12.23
cover-meloni-africa

Vertice Italia-Africa e Piano Mattei: il Governo Meloni stringe accordi con 23 paesi che criminalizzano l’omosessualità

News - Francesca Di Feo 29.1.24
romania-unioni-civili

Romania in ritardo sul riconoscimento delle coppie omo, cresce l’estrema destra: l’allarme dellə attivistə

News - Francesca Di Feo 18.12.23
Penny Wong, la ministra degli esteri d'Australia ha sposato l'amata Sophie Allouache - Penny Wong la ministra degli esteri dAustralia ha sposato lamata Sophie Allouache - Gay.it

Penny Wong, la ministra degli esteri d’Australia ha sposato l’amata Sophie Allouache

News - Redazione 18.3.24