Palermo, aggredirono coppia gay: individuati i presunti responsabili

La Polizia di Palermo ha individuato i 3 aggressori, un maggiorenne e due minorenni, ora denunciati per lesioni aggravate. Gli inquirenti hanno chiarito la matrice omofoba dell'aggressione.

pesaro palermo
Aggressione omofoba a Pesaro.
2 min. di lettura

Individuati i presunti responsabili dell’aggressione omofoba di Palermo, avvenuta a fine maggio in via Maqueda, in pieno centro. Il racconto delle vittime e le riprese dei sistemi di video sorveglianza hanno consentito alla Polizia di ricostruire i fatti, fino a individuare e rintracciare i presunti aggressori, un ragazzo maggiorenne e due minorenni.

Al momento, la Polizia li ha denunciati per lesioni aggravate, e durante le perquisizioni gli inquirenti hanno anche trovato nelle abitazioni i vestiti che indossavano la notte dell’aggressione omofoba.

Importanti, anche i social network. Instagram, Facebook e TikTok erano stati probabilmente usati per pianificare e forse riprendere il pestaggio.

L’aggressione omofoba di Palermo aveva alzato una grande polemica, poiché avveniva in concomitanza con la battaglia politica sul ddl Zan, ora in discussione al Senato. A colpire, era stata l’indifferenza dei presenti, che hanno assistito inermi agli insulti e alle botte alla coppia, solo perché si teneva per mano.

La ricostruzione delle indagini

La Polizia è riuscita a ricostruire interamente come si sono svolti i fatti: prima, la coppia era stata bersaglio di insulti di matrice omofoba, ai quali i due ragazzi non hanno badato. Poi, il lancio di una bottiglia di vetro, che non ha colpito nessuno ma si è infranta a pochi centimetri dalla coppia.

I tre aggressori infine si sarebbero avvicinati ai due, accerchiandoli, e dagli insulti sono passati alle botte. Risultato: frattura delle ossa nasali, un trauma cranico ed un ematoma all’occhio destro a uno dei due ragazzi. Solo alcune lesioni superficiali per l’altro.

Per la Polizia si tratta di omofobia

Anche se per ora la denuncia verso i tre aggressori omofobi è solo di lesioni aggravate, la Polizia ha chiarito che l’aggressione è frutto dell’odio verso la coppia gay:

Solo perché uno dei turisti stava percorrendo via Maqueda, camminando mano nella mano e scambiando effusioni con il compagno, era stato oggetto di gravissime offese, con epiteti in dialetto ingiuriosi e derisori, espressione di forte risentimento di natura omofoba da parte di tre aggressori.

Il ddl Zan, se fosse già approvato, in questo caso punirebbe in modo esemplare almeno uno dei responsabili, quello maggiorenne. Riconoscere l’omofobia come motivo dell’aggressione è comunque un passo in avanti.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

free willy, locali gay amsterdam

“Free Willy”, il nuovo locale queer ad Amsterdam dedicato agli amanti del nudismo

News - Redazione 19.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Amadeus, Sanremo Giovani 2023

Sanremo verso Mediaset, Amadeus in onda sul NOVE già a fine agosto con tre programmi

Culture - Mandalina Di Biase 18.4.24
Omosessualità Animali Gay

Animali gay, smettiamola di citare l’omosessualità in natura come sostegno alle nostre battaglie

Culture - Emanuele Bero 18.4.24
FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d'uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant - Feud Capote vs. The Swans - Gay.it

FEUD 2: Capote Vs. The Swans arriva su Disney+. La data d’uscita della serie di Ryan Murphy e Gus Van Sant

Serie Tv - Redazione 19.4.24
Angelina Mango Marco Mengoni

Angelina Mango ha in serbo una nuova canzone con Marco Mengoni e annuncia l’album “poké melodrama” (Anteprima Gay.it)

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

La Cassazione rigetta il ricorso di Pillon. Definitiva la condanna per diffamazione ai danni di un'associazione LGBTQIA+ - Simone Pillon - Gay.it

La Cassazione rigetta il ricorso di Pillon. Definitiva la condanna per diffamazione ai danni di un’associazione LGBTQIA+

News - Redazione 23.11.23
Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: "È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo" - la myss - Gay.it

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: “È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo”

News - Redazione 9.1.24
Alghero_Omofobia_condanna

Alghero, frasi omofobiche ignobili e persecuzioni a coppia gay: condannato a un anno e a pagare 20.000 euro

News - Francesca Di Feo 25.3.24
russia-putin-comunita-lgbt-bambini

Russia, Putin sulla comunità LGBTQIA+: “Giù le mani dai bambini”

News - Redazione Milano 23.2.24
Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno - Arcigay Livorno - Gay.it

Lorenzo Gasperini, ex consigliere leghista condannato per diffamazione contro Arcigay Livorno

News - Redazione 8.3.24
Pavel Lobkov

Mosca, giornalista mostra segni di aggressione “Così picchiano un fr**io”

News - Redazione Milano 2.1.24
Buttafuoco presidente della Biennale di Venezia: per lui gli omosessuali rivendicano diritti che hanno già - Progetto senza titolo e1698333924970 - Gay.it

Buttafuoco presidente della Biennale di Venezia: per lui gli omosessuali rivendicano diritti che hanno già

Culture - Redazione Milano 26.10.23
Scampia, omofobia di Pasqua. Sputi e sigarette spente addosso a 23enne: "Mi hanno chiamato r*cchiò" - omofobia - Gay.it

Scampia, omofobia di Pasqua. Sputi e sigarette spente addosso a 23enne: “Mi hanno chiamato r*cchiò”

News - Redazione 2.4.24