Paola e Chiara e i figli delle famiglie arcobaleno: “Non devono ricevere trattamenti diversi rispetto agli altri”

"Vorrei vivere in un mondo che non esclude i diritti di nessuno", ha confessato Paola Iezzi, per poi aggiungere: "Bisogna evitare che ci sia sfruttamento del corpo femminile".

ascolta:
0:00
-
0:00
Paola e Chiara e i figli delle famiglie arcobaleno: "Non devono ricevere trattamenti diversi rispetto agli altri" - Paola e Chiara - Gay.it
2 min. di lettura

Attese madrine del Roma Pride del prossimo 10 giugno, Paola e Chiara sono pronte alla data zero di Trezzo sull’Adda dell’atteso tour dopo oltre 10 anni d’assenza, per poi farsi vedere il 13 e 14 maggio a Milano (Fabrique) e il 19 e 20 a Roma (Auditorium Conciliazione). A luglio scoccherà l’ora del tour estivo, che al momento le vedrà impegnate a Ferrara, Francavilla, Lignano Sabbiadoro, Verona, Moncalieri e Brescia.

Intervistate da Carlo Moretti per Repubblica, le sorelle Iezzi si sono dette ‘orgogliose’ di poter vestire gli abiti delle madrine del Roma Pride, sottolineando giustamente come sia già accaduto in passato.

Nel 2000 per il primo Gay Pride a Milano quando la nostra Viva el amor! venne scelta come inno ufficiale. Erano tempi in cui non era di moda essere un artista gay friendly, anzi, era decisamente scomodo“, ha ricordato Paola, seguita a ruota da Chiara. “Per noi è un piccolo vanto. Non c’era ancora l’affluenza che c’è oggi, era una cosa nuova, la scintilla è partita da lì e non si è più fermata“.

Inevitabile la domanda sul Governo Meloni che ha dichiarato guerra alle coppie omogenitoriali e ai loro figli. Paola ha definito l’argomento “molto complesso, sono questioni difficili e da analizzare bene. Bisogna evitare che ci sia sfruttamento del corpo femminile“, ha precisato la più giovane delle Iezzi, per poi aggiungere. “Ma nel 2023, in Europa, di sicuro i bambini delle famiglie arcobaleno che già esistono non devono ricevere trattamenti diversi rispetto agli altri bambini. Vorrei vivere in un mondo che non esclude i diritti di nessuno“.

Parole che sembrano quasi voler replicare all’appello di Alessia Crocini, presidente di Famiglie Arcobaleno che ha chiesto alle celebrità d’Italia di scendere in campo, prendere posizione, metterci la faccia, in difesa dei figli delle coppie omogenitoriali.

Una reunion, quella delle Iezzi, arrivata a furor di popolo, dopo 10 anni di attesa. Sul perché la rottura divenne realtà, in quel lontano 2013, Paola e Chiara hanno visioni differenti. “Promozione, video, era diventato tutto molto oneroso. Eravamo uscite dalle major, e da indipendenti era difficile far fronte all’impegno economico che occorre per fare dischi. Abbiamo ammesso di non potercela fare e abbiamo lasciato“, ha detto Paola, con Chiara più centrata su altro. “Non è il motivo principale, questa è stata solo una delle cause. Di fronte a un risultato non pienamente soddisfacente si genera un nervosismo che si riversa sul rapporto con questo mestiere. Quando si è in due, o in una band, il nervosismo diventa motivo di discussione anche per le cose minime. Non ci divertivamo più, e quando la tensione supera il divertimento cantare diventa un peso“.

Nel frattempo Furore, brano che le ha viste tornare a Sanremo, è diventato disco d’oro, spopolando sui social e nelle parodie.  E pensare che all’inizio non le aveva del tutto convinte!

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie - 10 persone famose che non sapevi fossero non binarie - Gay.it

15 persone famose che non sapevi fossero non binarie

Corpi - Gio Arcuri 13.5.24
Nemo The Code significato e come è nata

Nemo, il magnifico testo non binario di “The Code” è nato così: ecco cosa racconta davvero

Musica - Mandalina Di Biase 13.5.24
Parigi 2024, le drag queen Minima Gesté, Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica - Parigi 2024 le drag Minima Geste Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica - Gay.it

Parigi 2024, le drag queen Minima Gesté, Miss Martini e Nicky Doll sfilano con la torcia olimpica

Corpi - Redazione 16.5.24
Francesco Cicconetti, l'Università di Urbino gli riconosce l'identità di genere anche sul diploma - Francesco Cicconetti - Gay.it

Francesco Cicconetti, l’Università di Urbino gli riconosce l’identità di genere anche sul diploma

News - Redazione 17.5.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
L'Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona? - unione europea gay it 03 - Gay.it

L’Unione Europea è la patria dei diritti LGBTQ+, ma sai davvero come funziona?

News - Lorenzo Ottanelli 8.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Sul Washington Post la vergognosa persecuzione del Governo Meloni alle famiglie arcobaleno - LItalia di Meloni vista dal Washington Post - Gay.it

Sul Washington Post la vergognosa persecuzione del Governo Meloni alle famiglie arcobaleno

News - Federico Boni 9.2.24
famiglie-arcobaleno

Perché la stampa italiana continua ad alimentare la fake news “genitore 1 e 2”, dicitura mai esistita?

News - Federico Boni 16.2.24
Elon Musk: "Chiedo ai gay di avere figli per il proseguimento della civiltà". Per la gioia di Meloni e Salvini - Giorgia Meloni a Montecitorio con Elon Musk - Gay.it

Elon Musk: “Chiedo ai gay di avere figli per il proseguimento della civiltà”. Per la gioia di Meloni e Salvini

News - Redazione 25.3.24
Monza, consiglio comunale - La protesta durante la bocciatura della mozione "Caro Sindaco, trascrivi"

“A Monza il sindaco del PD ha abbandonato le famiglie omogenitoriali, serve un coraggio radicale”

News - Giuliano Federico 15.12.23
Famiglie Arcobaleno: "Vergognoso e ormai inspiegabile silenzio ai danni dei nostri figli da parte del legislatore" - Augusto Barbera 4 - Gay.it

Famiglie Arcobaleno: “Vergognoso e ormai inspiegabile silenzio ai danni dei nostri figli da parte del legislatore”

News - Redazione 19.3.24
famiglie omogenitoriali

Governo pronto al ricorso in Cassazione sulla dicitura “genitori” sui documenti dei minori. Informativa di Piantedosi

News - Redazione 10.4.24
Giorgia Meloni doppia faccia Gay.it

2023, un anno di odio anti-LGBTIQA+ del Regime Meloni in 8 punti

News - Redazione Milano 28.12.23
Alessia Crocini vs. Pro Vita: "Nuove affissioni dei talebani nostrani, ma dove li prendono tutti quei soldi?". VIDEO - Alessia Crocini - Gay.it

Alessia Crocini vs. Pro Vita: “Nuove affissioni dei talebani nostrani, ma dove li prendono tutti quei soldi?”. VIDEO

News - Federico Boni 23.11.23