Patty Pravo e Loredana Bertè sostengono il DDL Zan: “Liberi di Amare”

Patty e Loredana hanno così arricchito la già lunga lista di cantanti che nelle ultime settimane hanno dichiarato pubblicamente il proprio sostegno alla legge contro l'omotransfobia, la misoginia e l'abilismo.

Patty Pravo e Loredana Bertè sostengono il DDL Zan: "Liberi di Amare" - Patty Pravo e Loredana Berte sostengono il DDL Zan - Gay.it
< 1 min. di lettura

Da sempre icone LGBT, Patty Pravo e Loredana Bertè sono scese in campo per sostenere pubblicamente il DDL Zan, condividendo la campagna “DiamociUnaMano lanciata da Vanity Fair.

Dopo Donatella Versace, Noemi, Beppe Sala, Laura Chiatti e tanti altri personaggi famosi che hanno deciso di metterci la faccia, anche la divina Patty e la mitologica Loredana hanno teso la sua mano verso il DDL, approvato alla Camera e da 5 mesi in ostaggio in commissione giustizia al Senato. “Liberi di Amare“, ha commentato la cantante di Pensiero Stupendo, con oltre 50 anni di carriera alle spalle, decine di milioni di copie vendute, 10 partecipazioni al Festival di Sanremo e 3 premi della Critica conquistati.

Cacciare la propria figlia, una ragazzina di 22 di casa e cambiare la serratura perchè ama una ragazza è inaccettabile! Diamoci una mano“, ha continuato Loredana, in una sorta di staffetta musicale pro diritti LGBT.

73 anni, Pravo ha pubblicato il suo 38esimo disco di inediti nel 2019, Red. 70 anni, Bertè ha pubblicato il suo ultimo disco di inediti, LiBerté, nel 2018.

Patty e Loredana hanno così arricchito la lunga lista di cantanti che nelle ultime settimane hanno dichiarato pubblicamente il proprio sostegno al DDL Zan. Artisti come Fedez, Elodie, Levante, Piero Pelù, Michele Bravi, Paola Turci, Mahmood, il maestro premio Oscar Nicola Piovani, Francesca Michielin, Malika Ayane, Fiordaliso, Noemi, i ragazzi dello Stato Sociale

Martedì si terrà il nuovo ufficio di presidenza in Senato, che dovrebbe portare alla tanto attesa calendarizzazione in Commissione Giustizia.

https://www.instagram.com/p/CNsbVHngrsI/
https://www.instagram.com/p/CNslAdYBCsO/

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Prisma 2 Andrea Daniele scena sesso Lorenzo Zurzolo Mattia Carrano 01

Prisma 2, spoiler: la scena di sesso tra Andrea e Daniele non è gay, Bessegato: “Non sono una coppia gay”

Serie Tv - Mandalina Di Biase 11.6.24
Mahmood Ra Ta Ta

Mahmood annuncia il singolo estivo “Ra ta ta” e profuma già di hit – ascolta il teaser

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
Tiziano Ferro ospite di Voci Parallele

Giuni Russo “Voci Parallele”: Tiziano Ferro, Irene Grandi e tutti gli ospiti del concerto in ricordo di un’artista immensa

Musica - Emanuele Corbo 12.6.24
Marco Mengoni Carlo Conti Sanremo 2025 Gay.it

Marco Mengoni sul ritorno di Carlo Conti a Sanremo: “Senza Amadeus sarà diverso”

Culture - Emanuele Corbo 10.6.24
Fabio Tuiach assolto in appello dopo l'iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba - Fabio Tuiach a processo - Gay.it

Fabio Tuiach assolto in appello dopo l’iniziale condanna a due anni. La sua non era diffamazione omofoba

News - Redazione 13.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24

I nostri contenuti
sono diversi

Patty Pravo madrina della Pride Croisette di Roma: "Ricordatevi che l'amore è libertà" - Patty Pravo - Gay.it

Patty Pravo madrina della Pride Croisette di Roma: “Ricordatevi che l’amore è libertà”

Culture - Redazione 31.5.24
flavia-fratello-battuta-vannacci

Flavia Fratello replica bene a Vannacci, ma in passato firmò contro il Ddl Zan e diede spazio alla transfobia delle TERF

News - Francesca Di Feo 7.3.24
Europee 2024, il Pd e Tarquinio. Lui insiste: "Il DDL Zan non mi piace, sulle unioni civili dico "a ciascuno si dia il suo"" - Marco Tarquinio - Gay.it

Europee 2024, il Pd e Tarquinio. Lui insiste: “Il DDL Zan non mi piace, sulle unioni civili dico “a ciascuno si dia il suo””

News - Federico Boni 5.4.24
Unione Europea LGBT Italia

L’Italia non firma la dichiarazione dell’UE a favore dei diritti LGBTI+ perché somiglia al Ddl Zan e include l’identità di genere

News - Redazione Milano 17.5.24