DDL Zan, Lo Stato Sociale: “È urgente, pronti a dar battaglia, desolante chi ne blocca l’approvazione”

"Noi musicisti facciamo rumore, se diciamo una cosa veniamo ascoltati. Siamo pronti a partecipare a tutte le iniziative a favore di questa legge, come abbiamo sempre fatto".

DDL Zan, Lo Stato Sociale: "È urgente, pronti a dar battaglia, desolante chi ne blocca l'approvazione" - Lo Stato Sociale - Gay.it
2 min. di lettura

Ancora un endorsement dal mondo della musica italiana. Dopo Fedez, Elodie, Levante, Piero Pelù, Michele Bravi, Paola Turci, Mahmood e il maestro premio Oscar Nicola Piovani, anche i ragazzi dello Stato Sociale hanno voluto pubblicamente esprimere il loro sostegno alla legge contro l’omotransfobia, la misoginia e l’abilismo.

Intervistato da LaRepubblica, Alberto “Bebo” Guidetti, a nome di tutti, ha sottolineato come sia “desolante non solo che una legge contro l’omotransfobia ancora non esista, ma anche che se ne stia bloccando l’approvazione“.  Guidetti ha smontato anche le menzogne di Lega e Fratelli d’Italia, secondo cui il DDL Zan sarebbe liberticida. “Falso, chiunque può avere la propria opinione: la legge vuol combattere solo chi la sua opinione la vuol far prevalere con la violenza. E purtroppo queste persone non sono poche. Se fossimo in un Paese civile non ci sarebbe bisogno di una legge così. Invece serve, e con urgenza“.

Se la destra è contro questa legge“, ha continuato Bebo, ” è perché risponde a un elettorato che ha certi valori e certe idee. D’altronde l’Italia non è mai stato un Paese eccessivamente libero sessualmente, tutte le conquiste sui diritti civili sono state raggiunte faticosamente“.

Sul perché quasi solo il mondo della musica stia utilizzando la propria voce per chiedere la rapida approvazione del DDL Zan, Guidetti ha una sua idea: “Questa domanda dovrebbe rivolgerla alle  altre categorie sociali,  come gli sportivi o gli intellettuali. Noi rispondiamo per noi stessi e il motivo è che noi musicisti facciamo rumore, se diciamo una cosa veniamo ascoltati. E l’arte si porta dietro la nomea, giustificata, di posto della libertà“.

Dinanzi alla destra parlamentare che promette fuoco e fiamme contro il DDL Zan, Guidetti teme il pantano, ma si dice pronto alla battaglia.

Probabile che resti bloccata, visti anche i numeri del Senato, ma forse alcuni partiti crolleranno, prima o poi. Sarà comunque una cosa lunga anche se speriamo che la battaglia civile in Italia continui. Noi siamo pronti a partecipare a tutte le iniziative a favore di questa legge, come abbiamo sempre fatto”.

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Lessons in Tolerance, la prima commedia ucraina contro l'omofobia esce al cinema tra plausi e proteste - Lessons in Tolerance film - Gay.it

Lessons in Tolerance, la prima commedia ucraina contro l’omofobia esce al cinema tra plausi e proteste

Cinema - Federico Boni 28.2.24
Alberto De Pisis

Alberto De Pisis, tra carriera, amori e speranze per il futuro: “Mi piacerebbe diventare papà” – intervista

Culture - Luca Diana 28.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Hiv sentenza Bari su U uguale U Gay.it

U = U, sentenza storica, assolto un uomo accusato di aver trasmesso l’Hiv: se non è rilevabile non si può trasmettere

Corpi - Daniele Calzavara 28.2.24
Gloria e la felice rappresentazione di una coppia gay, con annesso bacio da unione civile (senza censura) - Gloria bacio gay - Gay.it

Gloria e la felice rappresentazione di una coppia gay, con annesso bacio da unione civile (senza censura)

Culture - Federico Boni 28.2.24
Lorenzo Licitra è Gesù in Jesus Christ Superstar, la prima foto ufficiale - Lorenzo Licitra e Gesu - Gay.it

Lorenzo Licitra è Gesù in Jesus Christ Superstar, la prima foto ufficiale

Culture - Redazione 28.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Argentina, trionfa l'ultradestra di Milei. Chi è la vicepresidente Victoria Villarruel, ultracattolica "anti-gender" - Argentina trionfa lultradestra di Milei. Chi e la vicepresidente Victoria Villarruel 2 - Gay.it

Argentina, trionfa l’ultradestra di Milei. Chi è la vicepresidente Victoria Villarruel, ultracattolica “anti-gender”

News - Federico Boni 20.11.23
Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d'Appello: "Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica" - Famiglie Arcobaleno Sentenza Cassazione - Gay.it

Famiglie Arcobaleno dopo la sentenza della Corte d’Appello: “Ci vuole una legge, è palese discriminazione omofobica”

News - Federico Boni 6.2.24
A sin: Giorgia Meloni con Elena Donazzan (è noto che la prima non ami la seconda) - a destra Cloe Bianco

Nessuna pace per Cloe Bianco, Elena Donazzan sarà candidata alle Europee da Fratelli d’Italia

News - Redazione Milano 7.12.23
Elezioni USA 2024, Donald Trump vs. Ron DeSantis. È incubo omobitransfobia con il candidato repubblicano - donald trump vs. ron desantis - Gay.it

Elezioni USA 2024, Donald Trump vs. Ron DeSantis. È incubo omobitransfobia con il candidato repubblicano

News - Federico Boni 2.11.23
elezioni-indonesia-2024

Indonesia, estrema destra anti-LGBTI+ verso la vittoria, chi è Prabowo Subianto leader di Gerindra

News - Francesca Di Feo 16.2.24
Addio a Giorgio Napolitano, il presidente che per primo si spese contro l'omobitransfobia - Presidente Napolitano - Gay.it

Addio a Giorgio Napolitano, il presidente che per primo si spese contro l’omobitransfobia

News - Redazione 22.9.23
Alessandro Zan intervistato da Report a proposito del suo ruolo nell'ambito dell'organizzazione del Padova Pride Village

Inchiesta di Report su Alessandro Zan e il Padova Pride Village

News - Redazione Milano 10.12.23
6 elettori statunitensi su 10 sono favorevoli all’introduzione di leggi a protezione della comunità LGBTQIA+ - Trump vs. Biden - Gay.it

6 elettori statunitensi su 10 sono favorevoli all’introduzione di leggi a protezione della comunità LGBTQIA+

News - Federico Boni 12.10.23