Petras Grazulis, l’omofobo politico lituano su Zoom con un uomo seminudo alle sue spalle – VIDEO

Grazulis si è contraddetto nel provare a spiegare chi fosse il giovane seminudo dietro di lui. Nel dubbio, il video è diventato virale.

Petras Grazulis, l'omofobo politico lituano su Zoom con un uomo seminudo alle sue spalle - VIDEO - Petras Grazulis uomo nudo lituania - Gay.it
< 1 min. di lettura

Il mese degli omofobi ipocriti. Dicembre si sta rivelando particolarmente complicato per quei personaggi orgogliosamente discriminatori nei confronti della comunità LGBT. Dopo l’ungherese conservatore Jozsef Szajer, costretto alle dimissioni dopo aver partecipato ad un’orgia gay a Bruxelles in pieno coprifuoco da Covid-19, e George Rutler, prete omofobo pizzicato a guardare un porno gay, ecco infatti arrivare Petras Grazulis, celebre in Lituania per le sue storiche battaglie contro la nostra comunità.

Tra i politici lituani più apertamente omofobi, Grazulis ha più volte equiparato l’omosessualità alla pedofilia, promuovendo anche una legge contro la propaganda gay, seguendo il ‘modello’ russo. Nel 2012 consigliò a tutti i lituani gay di abbandonare il Paese.

Ebbene Petras Grazulis è andato incontro ad un fiume di sfottò quando su Zoom, pochi giorni fa, alle sue spalle è comparso un uomo seminudo. Spenta in fretta e furia la webcam, Grazulis ha poi dato più versioni dei fatti. Prima ha detto che l’uomo in questione era semplicemente suo figlio, per poi sostenere che fosse Andrius Tapinas, giornalista che a suo dire lo perseguiterebbe da tempo. Peccato non sia chiaro come Tapinas sarebbe riuscito ad entrare in casa sua, cambiando addirittura i lineamenti del proprio volto, visto e considerato che chiunque lo conosca sottolinei come non c’entri nulla con il volto apparso per pochi secondi in video. Nel dubbio, lo ‘scandalo’ è scoppiato. Vytautas Juozapaiti, presidente della commissione parlamentare, ha ipotizzato che l’uomo fosse un suo familiare, entrato nella stanza per assistere Grazulis, frenato da fantomatici problemi tecnici al computer. Una riunione Zoom trasmessa in diretta sul sito del Parlamento lituano, neanche a dirlo diventata virale in tutto il mondo.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24
free willy, locali gay amsterdam

“Free Willy”, il nuovo locale queer ad Amsterdam dedicato agli amanti del nudismo

News - Redazione 19.4.24
Svezia transizione 16 anni transgender

Svolta storica anche in Svezia, l’età per la transizione si abbassa a 16 anni, approvata la legge sull’autodeterminazione

News - Francesca Di Feo 18.4.24
Marco Mengoni insieme a Fra Quintale e Gemitaiz canta "Un fuoco di paglia" di Mace, nell'album MAYA. Nel ritornello, Marco si rivolge ad un amore con una desinenza di genere maschile.

Marco Mengoni, una strofa d’amore a un uomo

Musica - Mandalina Di Biase 19.4.24
Guglielmo Scilla, intervista: "Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima" - Guglielmo Scilla foto - Gay.it

Guglielmo Scilla, intervista: “Mi sconsigliarono di fare coming out. Potessi tornare indietro lo farei prima”

Culture - Federico Boni 18.4.24

Hai già letto
queste storie?

Vannacci, papabile capolista Lega alle europee: “L’omosessualità dipende dal condizionamento sociale” - VIDEO - Roberto Vannacci - Gay.it

Vannacci, papabile capolista Lega alle europee: “L’omosessualità dipende dal condizionamento sociale” – VIDEO

News - Redazione 16.1.24
Argentina, trionfa l'ultradestra di Milei. Chi è la vicepresidente Victoria Villarruel, ultracattolica "anti-gender" - Argentina trionfa lultradestra di Milei. Chi e la vicepresidente Victoria Villarruel 2 - Gay.it

Argentina, trionfa l’ultradestra di Milei. Chi è la vicepresidente Victoria Villarruel, ultracattolica “anti-gender”

News - Federico Boni 20.11.23
Matteo Salvini a Firenze per il meeting di Identità e Democrazia

Gli imbarazzanti alleati europei di estrema destra della Lega di Salvini

News - Lorenzo Ottanelli 4.12.23
monza-mozione-famiglie-arcobaleno-pd

Monza, la giunta PD spiega perché ha bocciato la mozione a favore delle famiglie arcobaleno

News - Francesca Di Feo 5.1.24
pro-vita-manifesti-como-brescia

Pro Vita e Famiglia, nuovi manifesti “anti-gender” a Como e Brescia: la risposta di Arcigay

News - Francesca Di Feo 6.1.24
Monza, consiglio comunale - La protesta durante la bocciatura della mozione "Caro Sindaco, trascrivi"

“A Monza il sindaco del PD ha abbandonato le famiglie omogenitoriali, serve un coraggio radicale”

News - Giuliano Federico 15.12.23
La Cassazione rigetta il ricorso di Pillon. Definitiva la condanna per diffamazione ai danni di un'associazione LGBTQIA+ - Simone Pillon - Gay.it

La Cassazione rigetta il ricorso di Pillon. Definitiva la condanna per diffamazione ai danni di un’associazione LGBTQIA+

News - Redazione 23.11.23
elon-musk-gina-carano

Licenziata da Disney per le sue battute omobitransfobiche, Elon Musk pagherà la battaglia legale di Gina Carano

News - Francesca Di Feo 15.2.24