"SONO PSICOLOGICAMENTE GAY"

Intervista a Francesca Neri. Il nostro Fabio Canino ha incontrato l'attrice, che afferma: "Anch'io sono gay". Poi aggiunge: "Ma solo col cervello". "E se tuo figlio fosse gay?" "Peggio romanista"

"SONO PSICOLOGICAMENTE GAY" - Francesca Neri 01 - Gay.it
4 min. di lettura

ROMA – Non avevo ancora conosciuto personalmente Francesca Neri. Abbiamo degli amici in comune che parlavano all’uno dell’altra, ma ancora non ci eravamo incontrati. Così quando sono andato ad intervistarla per gay.it, avevo in testa un’idea tutta mia di come fosse: diafana, sempre vestita di nero, timida. Chiaramente quando ci siamo incontrati ho conosciuto un’altra persona! Allegra, divertente e per niente timida! vestita di nero si, ma d’altronde… Armani è sempre Armani. Mi ricorda una Patty Pravo versione attrice. Cosi tutte le domande che mi ero preparato non andavano più bene! Allora ho "improvvisato" un’intervista un pò Marzullesca per la verità, ma voi mi perdonerete…

"SONO PSICOLOGICAMENTE GAY" - Francesca Neri 04 - Gay.it

Francesca, tu rilasci pochissime interviste, come mai hai deciso di concederla a me?

Perché erano anni che ti dovevo conoscere! Canino qua, Canino là… e poi perché adoro questo giornale. Perché scelgo, ecco perché.

Tu sai di essere amata dalla comunità gay. Sai dirmi perché?

Credo per due ragioni molto diverse. Una è il mio film L’età di Lulù di Bigas Luna. L’altra è che fondamentalmente anch’io sono gay! Non è una rivelazione. Vivo la mia parte omosessuale, non in maniera sessuale, ma in maniera intellettuale, psicologica.

Hai mai provato anche la parte sessuale della tua omosessualità?

No per quello mi piacciono gli uomini…

Abbiamo visto con chi ti sei sposata,con quel torello di Claudio Amendola, chiamala scema!

Mi capisci no?…

Eh se capisco! Senti ma non sarà che tu piaci anche per l’immagine che trasmetti attraverso i media? Poche interviste, poche apparizioni pubbliche, riservata, timida, vestita di nero…

Può essere, ma poi quando uno mi conosce vede che io sono tutt’altra cosa…

"SONO PSICOLOGICAMENTE GAY" - Francesca Neri 03 - Gay.it

Ho visto! difatti ho dovuto buttare via tutte le domande che mi ero preparato!!

(ride) Lo so, tutti si aspettano una persona ed invece ne conoscono un’altra. Ma mi piace questo aspetto di me. Io ero timida. Perlomeno lo ero molto di più, adesso questa apparente timidezza la uso a mio favore. Mi serve un pò come difesa, come schermo protettivo.

Da un giornale gay, quale domanda non ti aspetteresti?

Non c’è una domanda che non mi aspetterei, mi aspetterei di tutto!

Andiamo sull’attualità. La tua opinione riguardo l’ufficializzazione delle unioni delle coppie di fatto?

Sono assolutamente a favore. Tutto quello che può tutelare un’unione tra due persone credo sia sacrosanta. E poi quando si tratta di sentimenti, di amore, mi trovi sempre d’accordo!

Se tuo figlio da grande ti dicesse di essere gay?…

Peggio sarebbe se mi dicesse di essere della Roma!!

Pensi potrebbe avere più problemi dei suoi coetanei eterosessuali?

Rocco è nato nel 1999 e quindi credo, spero, che le cose nei prossimi anni cambieranno rendendo le cose più facili per tutti anche se in questo momento mi sembra si stia tornando indietro…

"SONO PSICOLOGICAMENTE GAY" - Francesca Neri 02 - Gay.it

Tra i film che hai interpretato qual’è quello che ti è piaciuto di più e quello invece che non rifaresti?

Non c’è ne uno che non vorrei rifarei. Sai, sono così selettiva nelle mie scelte, che una volta deciso di fare un film, sono convintissima. Quello che mi è piaciuto di più è senza dubbio Carne Tremula con Pedro Almòdovar.

Due parole su Pedro Almòdovar…

Due parole non sono sufficienti (ride)

allora quattro…

Lui è, parlando di gay, il gay più complesso che io abbia mai conosciuto. Il più uomo e il più donna, Il più difficile però il più entusiasmante, il più carismatico, il più geniale, il più stronzo…

Di tutto di più!!

Si, come la Rai di una volta perché ora certo non si può più dire neanche questo! A parte gli scherzi, è stato un bellissimo incontro. Ci siamo cercati, ci siamo scelti. Mi ha offerto questo personaggio giusto per me e diverso dalle sue figure femminili. Ci sono tanti films che ho fatto -che sono contenta di aver fatto- che alla fine, non mi hanno lasciato niente. Non parlo professionalmente, ma umanamente. Per quanto io comunque abbia sofferto molto durante le riprese, c’è un prima Almòdovar e un dopo Almòdovar nella mia vita.

Tra tutti i film del mondo, qual’è quello che avresti voluto interpretare?

Le onde del destino di Lars Von Trier

Un libro, un film ed una canzone che ti sono piaciuti particolarmente e che consigli…

Il libro è sicuramente Vicino al cuore selvaggio della scrittrice brasiliana Alice Lispectòr, il film è Cuore Selvaggio di David Lynch. La canzone è Take a walk on the wild side di Lou Reed.

Qual’è la prima cosa che pensi appena sveglia la mattina?

Se ho sognato, cerco di ricordarmi il sogno, altrimenti penso al caffè e alla sigaretta…

E l’ultimo pensiero prima di addormentarti?

Penso che adoro il mio letto, a quanto mi piace dormire!

Hai una frase, un motto, una citazione con la quale ci vuoi lasciare?

Sì, questa: "La sigaretta è vita, la cenere è morte, tutto il resto è fumo".

di Fabio Canino

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Sethu, è uscito il suo primo album "Tutti i colori del buio"

Sethu e i colori del buio: “Canto per tendere una mano a me stesso e agli altri, dopo Sanremo la depressione” – Intervista

Musica - Emanuele Corbo 17.5.24
Andrew Scott per Quinn (2024)

Andrew Scott presta la voce ad un’app di racconti erotici

Culture - Redazione Milano 16.5.24
Rainbow Map 2024, l'Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT - rainbowmap - Gay.it

Rainbow Map 2024, l’Italia crolla al 36° posto su 49 Paesi per uguaglianza e tutela delle persone LGBT

News - Federico Boni 15.5.24
Giornata omobitransfobia Girogia Meloni

Giornata contro l’omobitransfobia, le parole di Meloni e il post propaganda di Atreju

News - Giuliano Federico 17.5.24
Sarah Toscano, Amici 23

Sarah Toscano vince Amici 23: è lei la popstar del futuro

Culture - Luca Diana 19.5.24
queer palm, festival di cannes, i vincitori

Festival di Cannes. Tutti i film vincitori della Queer Palm dal 2010 ad oggi

Cinema - Gio Arcuri 17.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

Downton Abbey 3, Imelda Staunton conferma che il terzo film si farà e sarà l'ultimo - Downton Abbey - Gay.it

Downton Abbey 3, Imelda Staunton conferma che il terzo film si farà e sarà l’ultimo

Cinema - Redazione 20.3.24
Tutto su mia Madre di Pedro Almodovar compie 25 anni - tutto su mia madre - Gay.it

Tutto su mia Madre di Pedro Almodovar compie 25 anni

Cinema - Federico Boni 26.3.24
Andrew Scott in Estranei (2023)

“Estranei” e la solitudine queer: il film di Andrew Haigh è un sincero ritratto della depressione

Cinema - Emanuele Cellini 19.3.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
After The Hunt, Julia Roberts in un altro nuovo film di Luca Guadagnino - Julia Roberts - Gay.it

After The Hunt, Julia Roberts in un altro nuovo film di Luca Guadagnino

Cinema - Redazione 27.3.24
festival di cinema gay in italia e queer culture

Rassegne e festival italiani di cinema LGBTIAQ+ e cultura queer che nel 2024 dovresti conoscere

Cinema - Redazione 1.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
Crossroads, il film con Britney Spears arriva per la prima volta in streaming. Ecco dove e quando - Crossroads - Gay.it

Crossroads, il film con Britney Spears arriva per la prima volta in streaming. Ecco dove e quando

Cinema - Federico Boni 23.1.24