Sanremo 2022, il vescovo Suetta attacca: “Basta ideologie, può diventare pericoloso”

"Io sono molto credente, ma dobbiamo essere consapevoli di lasciare la libertà agli artisti di esprimersi. Rispetto per tutti, artisti compresi", ha replicato Amadeus.

Sanremo 2022, il vescovo Suetta attacca: "Basta ideologie, può diventare pericoloso" - Suetta Sanremo - Gay.it
Sanremo 2022, il vescovo Suetta attacca: "Basta ideologie, può diventare pericoloso"
2 min. di lettura

Un anno fa Antonio Suetta, Vescovo di Ventimiglia, attaccò il Festival di Sanremo, criticando Fiorello e Achille Lauro per le sue “manifestazioni blasfeme, insulsaggini e volgarità” sul palco dell’Ariston. 12 mesi dopo Suetta, che nel mezzo ha dichiarato guerra anche al DDL Zan, è oggi tornato a puntare il dito contro la manifestazione musicale ancor prima del via, atteso per questa sera.

Intervistato da Agensir, il vescovo di Ventimiglia-Sanremo ha pubblicamente chiesto a tutti i partecipanti di sentire la “responsabilità del valore di questa vetrina”.

“Molto semplicemente dico che si può proporre buona musica, si può esprimere arte e si può divertire rimanendo dentro dei limiti che devono comunque rispettare quella che è la fisionomia del nostro Paese, della nostra società e della nostra storia. Negli ultimi anni purtroppo questo non è accaduto, perché da un certo punto di vista il Festival è naturalmente una cassa di risonanza per tendenze di costume e culturali, ma ultimamente è diventato anche amplificatore di determinate mode o ideologie che secondo me dovrebbero essere gestite e trattate in maniera diversa.”

Una censura preventiva nei confronti di artisti che dovrebbero essere lasciati liberi di esprimersi, quella chiesta a gran voce da Suetta, convinto che simili tematiche debbano richiedere “approfondimenti e discussioni tali che non possono essere affrontati in un contesto leggero come Sanremo. Quindi, o si intavola un dibattito e la cosa diventa seriosa, oppure alcuni argomenti vengono confinati in maniera riduttiva in un contesto al quale non appartengono. Questo oltre che non sufficiente può diventare pericoloso”.

Nel corso della conferenza stampa Stefano Coletta, direttore di Rai1, ha così replicato al vescovo: “La responsabilità è sempre altissima, la lente d’ingrandimente sulla kermesse è dilatata. Possono sempre esserci male interpretazioni. Ma c’è la consapevolezza nel nostro mestiere che si va per registri, codici. Avremo tanti spazi di comicità, ed è chiaro che il codice della satira mette anche un racconto politicamente scorretto“.

A seguire, la puntualizzazione di Amadeus: “Io sono molto credente, ma dobbiamo essere consapevoli di lasciare la libertà agli artisti di esprimersi. In termini di canzoni, monologhi. Rispetto per tutti, artisti compresi“.

E pensare che ad aprire la prima serata della 72esima edizione del Festival di Sanremo, udite udite, sarà Achille Lauro. Al monsignor Antonio Suetta, Vescovo di Ventimiglia, consigliamo da subito di cambiare canale.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
GLORIA! (2024)

Le ragazze ribelli di Gloria! Tutto sul primo sovversivo film di Margherita Vicario

Cinema - Redazione Milano 22.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
Marco Mengoni e Mahmood una canzone insieme

Marco Mengoni e Mahmood, una canzone insieme

Musica - Mandalina Di Biase 23.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
transgender allattamento seno

Le mamme transgender e i genitori AMAB possono allattare: lo dice la scienza

Corpi - Francesca Di Feo 22.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Chapell-Roan

Chi è Chappell Roan, la sfacciata principessa queer della musica pop

Musica - Riccardo Conte 2.10.23
povia sanremo 2024

Povia a Sanremo 2024? Il cantautore che anticipò Vannacci, e che nel 2009 cantò “Luca era gay”

Musica - Giuliano Federico 16.10.23
BigMama a Sanremo 2024

Sanremo 2024, BigMama è la donna queer che ha rapito l’Ariston

Musica - Luca Diana 7.2.24
ariete la notte rumore 22 settembre

Il rumore di Ariete, luminosa stella gentile nella notte buia. E la nicotina. E la fidanzata. E il nuovo album il 22 Settembre

Musica - Mandalina Di Biase 12.9.23
marco mengoni sanremo lgbtq

Mengoni zitto zitto nascose la bandiera LGBTQIA+ in quella italiana, a Sanremo 2024 cosa farà?

Musica - Redazione Milano 27.11.23
sony

Ancora non sapevate che Miley Cyrus fosse bisessuale?

Culture - Redazione Milano 4.9.23
LP non binary Levante

LP si dichiara persona non binaria e duetta con Levante: “Bisogna sostenere il cambiamento”

Musica - Redazione Milano 25.9.23
Un Professore 2 parte bene battendo Zelig. Ecco che succederà nelle prossime due puntate - un professore 2 1 - Gay.it

Un Professore 2 parte bene battendo Zelig. Ecco che succederà nelle prossime due puntate

Serie Tv - Redazione 24.11.23