Sex and the City, l’amore è una griffe!

Arriva al cinema la celeberrima serie tv sulle quattro single newyorchesi. Carrie corona il suo sogno di sposarsi con Mr. Big e Charlotte resta incinta. Tornano anche gli amici gay Anthony e Stanford.

Sex and the City, l’amore è una griffe! - satcBASE - Gay.it
3 min. di lettura
L’attesa è finita. Sbarcano oggi finalmente al cinema le quattro single più invidiate al mondo, il poker modaiolo più sbarazzino mai visto in tv, il tetragono postromantico più videoamato del globo: Carrie, Samantha, Charlotte e Miranda. Anche il titolo è composto da quattro parole ormai leggendarie: Sex and the City. Dopo quattro anni dall’ultima stagione mandata in onda per ben sei anni, la prima delle quali trasmessa due lustri fa, la serie approda finalmente al grande schermo per la regia di Michael Patrick King, già produttore esecutivo e sceneggiatore che aveva già firmato come director dieci episodi della serie. Ma che cosa è successo alle protagoniste? Quali avventure le aspettano? Ecco una breve ricapitolazione di che cosa è accaduto e accadrà alle quattro irresistibili newyorchesi e ai loro due inseparabili amici gay:
 
Carrie Bradshaw (Sarah Jessica Parker)
Sex and the City, l’amore è una griffe! - satc F2 - Gay.it

Maxim l’ha definita "la donna meno sexy del mondo" ma lei fa spallucce. E al cinema si riscatta: è diventata una scrittrice affermata e lavora per Vogue. Ma soprattutto riesce finalmente a coronare il suo sogno d’amore sposando – incredibile ma vero! – la sua grande passione, Mr. Big (sempre Chris Noth). Ma durante la cerimonia dell’anno non tutto filerà liscio…

Il suo look ha fatto tendenza: il suo motto è "l’amore è una griffe!" e in fatto di abiti sarà abbastanza spericolata (alla prima londinese la Parker ha esibito un impegnativo cappello verde acido che sembrava un vaso di fiori). Vedremo parecchio Balenciaga e un abito di nozze già cult di Vivienne Westwood. Sulle scarpe non si discute: Manolo Blahnik e Jimmy Choo restano due feticci. Per le borse? Molto Fendi e molto Prada.
 
Samantha Jones (Kim Cattrall)
Sex and the City, l’amore è una griffe! - satc F3 - Gay.it

La panterona del gruppo, pierre bisex con un debole per gli aggiustamenti al Botox, è ancora legata al bonissimo biondone Jerry (Jason Lewis) che le era stato vicino nel momento del dolore, quando le fu diagnosticato un tumore al seno. A sorpresa, nel film, si trasferisce a Malibu in una splendida villa di vetro sul mare. Il product placement della Mercedes le fa guidare il nuovo Suv modello GLK.

 
Charlotte York (Kristin Davis)
Sex and the City, l’amore è una griffe! - satc F1 - Gay.it

La gallerista tradizionalista e a modo vive a Park Avenute, adotta una bambina cinese ma rimane incinta del marito bruttarello, Harry, che ricordiamo soprattutto perché ha l’abitudine di girare nudo per casa. La favola rosa avrà però non poche ombre. Per gli accessori del suo look, la brava costumista Patricia Field ha usato molto Louis Vuitton.

 
 
Miranda Hobbes (Cynthia Nixon)
Sex and the City, l’amore è una griffe! - satc F4 - Gay.it

L’avvocato squadratello è decisamente in crisi col volubile Steve che le ha dato un pargolo: è il personaggio sentimentalmente più problematico. Il suo look è il più controllato e austero. Nella vita reale ha fatto scalpore la rottura di Cynthia Nixon con la fidanzata Christine Marinoni dopo cinque anni di fidanzamento.

 
 
 
Anthony Marentino e Stanford Blatch (Mario Cantone e Willie Garson)
Sex and the City, l’amore è una griffe! - satc F5 - Gay.it

Tornano le checchissime dell’originale, il pianificatore di matrimoni Anthony e l’amico inseparabile di Carrie. Avranno un ruolo chiave nella scena della cerimonia di nozze tra Carrie e Mister Big. Stanford è sempre abbastanza complessato – non è certo un adone – ma, come dice il suo interprete Willie Garson: «Non tutti assomigliano a Brad Pitt!».

Il sito ufficiale del film

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano) - 1000056146 01 - Gay.it

HUGO™ 2: recensione dei due nuovi massaggiatori prostatici della LELO (che gli uomini sposati amano)

Corpi - Gio Arcuri 29.1.24
Il masturbatore nella versione standard LELO F1S V3

Recensione di LELO F1S™ V3: il masturbatore per persone pene-dotate che usa le onde sonore e l’intelligenza artificiale

Corpi - Gio Arcuri 10.4.24
©AFP

Meryl Streep è nessunə e tuttə noi

Cinema - Riccardo Conte 20.5.24
Nemo vincitore Eurovision 2024

Nemo dopo l’Eurovision vola alla conquista degli States, ma “The Code” (per ora) non fa il botto

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe - cover wp - Gay.it

Elezioni Europee e voto LGBTI+, guida alle candidature che aderiscono a #ComeOut4EU il programma di Ilga Europe

News - Lorenzo Ottanelli 20.5.24
iraq-donne-trans (2)

Iraq, la strage silenziosa delle donne trans, uccise dai loro familiari per “onore”

Corpi - Francesca Di Feo 20.5.24

I nostri contenuti
sono diversi

300, arriva il sequel con Alessandro Magno gay: "Sarà omoerotico e super sessuale" - 300 1 - Gay.it

300, arriva il sequel con Alessandro Magno gay: “Sarà omoerotico e super sessuale”

Cinema - Redazione 5.12.23
I film LGBTQIA+ della settimana 15/21 gennaio tra tv generalista e streaming - film lgbt gennaio - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 15/21 gennaio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 15.1.24
Jonathan Bailey a difesa delle persone trans* (Foto: ES Magazine)

Jonathan Bailey a difesa dellə adolescenti trans*: “Oggi più urgente che mai”

Cinema - Redazione Milano 18.12.23
"Orgoglio e pregiudizio", a Roma una rassegna dedicata al cinema queer storico e contemporaneo - OrgoglioePregiudizio 1920x1080 - Gay.it

“Orgoglio e pregiudizio”, a Roma una rassegna dedicata al cinema queer storico e contemporaneo

Cinema - Redazione 22.2.24
Povere Creature di Lanthimos, capolavoro di libertà sessuale e autodeterminazione femminista. Recensione - 030 PT Atsushi Nishijima 20211110 00201 1 - Gay.it

Povere Creature di Lanthimos, capolavoro di libertà sessuale e autodeterminazione femminista. Recensione

Cinema - Federico Boni 18.1.24
Oscar 2024, Pedro Almodovar punta ad un altro trionfo con Strange Way of Life - Strange Way of Life ecco Manu Rios nel Brokeback Mountain di Pedro Almodovar - Gay.it

Oscar 2024, Pedro Almodovar punta ad un altro trionfo con Strange Way of Life

Cinema - Federico Boni 22.12.23
Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm - Block Pass - Gay.it

Cannes 2024, ecco i 17 film LGBTQIA+ in corsa per la Queer Palm

Cinema - Federico Boni 17.5.24
The Last Year of Darkness, il doc che racconta una Cina di giovani orgogliosamente queer - The Last Year Of Darkness - Gay.it

The Last Year of Darkness, il doc che racconta una Cina di giovani orgogliosamente queer

Cinema - Redazione 4.12.23