Stati Uniti, la Carolina del Sud diventa il 25° stato USA a bandire le terapie affermative per l* minori trans

Una proposta di legge supportata da prove non divulgate, ed approvata nonostante il parere contrario di medici e famiglie che considerano le terapie affermative salvavita per l* giovani transgender a rischio di suicidio.

ascolta:
0:00
-
0:00
stati-uniti-carolina-del-sud-terapie-affermative-minori
3 min. di lettura

Martedì, il governatore della Carolina del Sud, Henry McMaster, ha sancito la legge che vieta le terapie di affermazione di genere per l* minori transgender.

Con la ratifica della normativa, la Carolina del Sud si posiziona quindi come il venticinquesimo stato USA su cinquanta ad adottare restrizioni o divieti sull’assistenza di genere per i minori.

Il governatore McMaster ha condiviso la notizia attraverso i propri canali social, annunciando inoltre l’intenzione di organizzare una cerimonia ufficiale per la firma del disegno di legge nella settimana successiva.

La nuova normativa – già in vigore con effetto immediato – impedirà ai professionisti sanitari di realizzare interventi chirurgici di cambio di genere, di prescrivere farmaci bloccanti la pubertà e di gestire trattamenti ormonali per l* pazienti sotto i 18 anni.

Inoltre, i dirigenti scolastici o i loro vice saranno obbligati a comunicare ai genitori o ai tutori legali ogni caso in cui un minore desideri essere chiamato con un nome diverso da quello ufficiale o usare pronomi che non coincidano con il sesso assegnato alla nascita.

Durante la revisione al Senato, il disegno di legge è stato però modificato per permettere ai consulenti di salute mentale di discutere i trattamenti vietatie, se necessario, indicare luoghi dove sono permessi.

Inoltre, la legge consentirà ancora ai professionisti sanitari di prescrivere bloccanti della pubertà per trattare condizioni specifiche, come la pubertà precoce.

Le organizzazioni a favore dei diritti LGBTQ+ stanno intanto già valutando l’opzione di intentare una causa contro lo Stato, e, nel contempo si stanno organizzando per assistere le famiglie nella ricerca di supporto e aiuti necessari al di fuori della Carolina del Sud e della maggior parte degli stati del Sud-Est, dove sono in vigore divieti analoghi.

L’assistenza sanitaria è un diritto umano, e mi spezza il cuore vedere i legislatori negare ai giovani transgender della Carolina del Sud trattamenti medici che non solo affermano la loro identità, ma sono spesso essenziali per la loro sopravvivenza. Nessuno dovrebbe essere costretto a lasciare il proprio stato per ricevere le cure necessarie e meritate“, ha dichiarato Raymond Velazquez, direttore esecutivo dell’Uplift Outreach Center, organizzazione che si occupa di prevenire i suicidi nella popolazione LGBTQIA+ giovane.

Durante l’iter legislativo, medici e genitori hanno testimoniato davanti alle commissioni della Camera e del Senato che in Carolina del Sud non vengono, in nessun caso, effettuati interventi chirurgici di transizione di genere sui minori di 18 anni e che i trattamenti ormonali vengono comunque avviati solo dopo approfondite consultazioni con i professionisti sanitari.

Hanno sottolineato inoltre che le terapie affermative rappresentano vere e proprie ancore di salvezza per i giovani transgender: un’ingente mole di studi e ricerche nazionali ed internazionali indicano infatti che i giovani e gli adulti LGBTQIA+ sono più esposti a stress, depressione e comportamenti suicidari quando sono costretti a vivere un’identità di genere non conforme a quella percepita.

I fautori del disegno di legge hanno invece portato all’attenzione prove non pubblicate – e quindi non fruibili e non citabili – che suggerirebbero un aumento dell’autolesionismo tra chi utilizza bloccanti della pubertà, evidenziando anche possibili effetti irreversibili.

Dall’altro lato, le organizzazioni a supporto delle persone transgender hanno dichiarato di essere determinate a proseguire il loro lavoro, nonostante l’ennesimo tentativo da parte della frangia repubblicana di sbarazzarsi della comunità trans*.

A tutti i giovani della Carolina del Sud e ai loro genitori che si sentono terrorizzati dal futuro dopo questa notizia – ha affermato Cristina Picozzi, direttrice esecutiva del Harriet Hancock Center, organizzazione no-profit per la tutela dei diritti LGBTQ+ – voglio dirvi: nessuna legge può cambiare il fatto che meritate dignità, uguaglianza, gioia e rispetto“.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Prisma 2 Andrea Daniele scena sesso Lorenzo Zurzolo Mattia Carrano 01

Prisma 2, spoiler: la scena di sesso tra Andrea e Daniele non è gay, Bessegato: “Non sono una coppia gay”

Serie Tv - Mandalina Di Biase 11.6.24
Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l'omofobia - Dennis Gonzalez - Gay.it

Dennis Gonzalez, il nuotatore artistico fresco di trionfo europeo che ha sconfitto anche l’omofobia

Corpi - Redazione 13.6.24
Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora - Sephora bigmama - Gay.it

Lo sportello Arcigay per studenti LGBTQIA+ ha il supporto di Sephora

News - Gay.it 14.6.24
"C'è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+", intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno - Torino Pride 2023 - Gay.it

“C’è un attacco spietato e frontale alla comunità LGBTIAQ+”, intervista al Torino Pride che scende in strada il 15 Giugno

News - Francesca Di Feo 13.6.24
Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: "È rainbow washing", ma è davvero così? Abbiamo indagato - Roma ecco il primo treno metro rainbow con i colori della Pride Progress VIDEO 2 - Gay.it

Roma Pride, treno arcobaleno sotto attacco: “È rainbow washing”, ma è davvero così? Abbiamo indagato

News - Francesca Di Feo 14.6.24
Bridgerton 3 conferma la prima storia d'amore queer con il bacio tanto atteso, ecco chi coinvolge (SPOILER) - BRIDGERTON 305 Unit 03509R - Gay.it

Bridgerton 3 conferma la prima storia d’amore queer con il bacio tanto atteso, ecco chi coinvolge (SPOILER)

Serie Tv - Redazione 14.6.24

Continua a leggere

Jill Biden in difesa dei diritti LGBTQIA+. "I repubblicani vogliono che abbiate paura, non glielo permetteremo" (VIDEO) - Jill Biden - Gay.it

Jill Biden in difesa dei diritti LGBTQIA+. “I repubblicani vogliono che abbiate paura, non glielo permetteremo” (VIDEO)

News - Federico Boni 25.3.24
Famiglie arcobaleno a Roma, tra flashmob e convegno per raccontare la GPA attraverso gli occhi di chi l’ha vissuta (VIDEO) - Famiglie arcobaleno in piazza a Roma tra flashmob - Gay.it

Famiglie arcobaleno a Roma, tra flashmob e convegno per raccontare la GPA attraverso gli occhi di chi l’ha vissuta (VIDEO)

News - Redazione 5.4.24
animali-trans

16 specie di animali trans* che fanno tremare i transfobici e le loro argomentazioni

Corpi - Francesca Di Feo 15.4.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
famiglie omogenitoriali

Governo pronto al ricorso in Cassazione sulla dicitura “genitori” sui documenti dei minori. Informativa di Piantedosi

News - Redazione 10.4.24
catania-convegno-persone-transgender

Catania, indigna il programma di un convegno universitario sui percorsi di affermazione di genere organizzato da un’associazione cattolica

Corpi - Francesca Di Feo 3.4.24
Jonathan Bailey a difesa delle persone trans* (Foto: ES Magazine)

Jonathan Bailey a difesa dellə adolescenti trans*: “Oggi più urgente che mai”

Cinema - Redazione Milano 18.12.23
uomini-transgender-gravidanza

Uomini transgender e gravidanza, perché parlare di rischi? Parola al dottor Converti, presidente di Amigay

News - Francesca Di Feo 24.1.24