Luca Guadagnino apre Venezia con Challengers e dirigerá la serie tratta da The Shards di Bret Easton Ellis

Progetto HBO da 10 episodi, The Shards ci riporterà nella Los Angeles del 1981, con un serial killer in azione.

ascolta:
0:00
-
0:00
Luca Guadagnino apre Venezia con Challengers e dirigerá la serie tratta da The Shards di Bret Easton Ellis - The Shands Luca Guadagnino tramutera in serie tv il romanzo di Bret Easton Ellis - Gay.it
3 min. di lettura

Luca Guadagnino apre Venezia con Challengers e dirigerá la serie tratta da The Shards di Bret Easton Ellis - the shards 3 - Gay.it

Infaticabile Luca Guadagnino. Sará il suo Challengers ad aprire l’80esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, il 30 agosto. Challengers è un film ambientato nel mondo del tennis, un menage-a-trois con protagonisti Zendaya, Josh O’Connor e Mike Faist.

“Luca Guadagnino è tra i pochi registi italiani abituato da sempre a lavorare con attrici e attori sia italiani che stranieri – ha dichiarato il Direttore Alberto Barbera – riuscendo ogni volta a ottenere il massimo risultato da ciascuno di essi. Anche quando gioca fuori casa, come nel caso di Challengers. Senza porre limiti alla propria energia creativa, Guadagnino affronta qui con leggerezza e spavalderia sportiva temi come l’amore, l’amicizia e la rivalità maschile, dando vita a uno spettacolo trascinante ed emozionante, intriso di ironia, sensualità e piacevolezza. Cinema allo stato puro”.

Luca Guadagnino apre Venezia con Challengers e dirigerá la serie tratta da The Shards di Bret Easton Ellis - Challengers - Gay.it

“Sono molto emozionato di presentare al pubblico della Mostra di Venezia il mio nuovo film Challengers – ha aggiunto Luca Guadagnino– È una storia moderna e potente, soffusa dall’energia della giovinezza, dell’amore e del potere del sé. Zendaya, Josh e Mike sono completamente originali e nuovi nel portare sullo schermo un’aura che non si è mai vista nelle loro interpretazioni. Non vedo l’ora che il pubblico del Lido balli sulle note della colonna sonora di Trent e Atticus nella notte di apertura dell’Ottantesima Edizione della Mostra. Per me come cineasta aprire il festival è un sogno che si realizza, e sono profondamente grato ad Alberto e all’intera famiglia della Biennale di Venezia per questo riconoscimento a Challengers”.

Da poco chiuso il sul set romano di Queer, il regista di Chiamami col tuo nome adatterà anche per HBO The Shards, ultimo romanzo di Bret Easton Ellis. Guadagnino dovrebbe dirigere tutti gli episodi della serie, ritrovato HBO a pochi anni da “We Are Who We Are“, ad oggi sua prima e unica esperienza televisiva.

HBO vorrebbe avere tre stagioni di “The Shards”, da dieci episodi ciascuna, con Ellis che le sceneggerà tutte. L’autore di American Psycho ha aggiunto a El Independiente che ci saranno sottotrame aggiuntive assenti nel suo romanzo. Primo romanzo di Ellis dopo 13 anni di niente, The Shards è un libro di memorie romanzato dell’ultimo anno di liceo dell’autore, ambientato nel 1981 a Los Angeles. In Italia non è ancora arrivato in libreria.

Al centro della trama un gruppo di amici in un liceo Los Angeles, mentre Trawler, un serial killer, inizia a terrorizzare la città e ad avvicinarsi pericolosamente ai ragazzi. Bret, 17enne, diventa ossessionato da Robert Mallory, nuovo studente dal passato misterioso. Un giovane bello e affascinante che nasconde un segreto. Bret dovrà capire se potrà fidarsi dei suoi amici o della sua mente, scivolando presto nella paranoia e nell’isolamento.

Sesso, sangue e ultrapop, come la storia di Bret Easton Ellis insegna. L’agenda di Guadagnino si fa così sempre più fitta. Il regista è infatti al lavoro anche su un biopic di Audrey Hepburn, su una nuova versione de Il Signore delle Mosche e su un nuovo remake di Scarface, senza dimenticare il mai del tutto archiviato sequel di Chiamami col tuo nome.

Fonte: WorldOfReel

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Ghana legge anti LGBTI approvata dal parlamento

Ghana, il parlamento approva la legge anti-LGBTI, il Presidente Akufo-Addo firmerà?

News - Giuliano Federico 28.2.24
Foto: SchiDechDaily

Parità di genere nella Preistoria? Le donne erano cacciatrici come gli uomini (e anche meglio!)

News - Redazione Milano 20.2.24
Roberto Vannacci Paola Egonu Matteo Salvini

Vannacci sospeso dall’Esercito Italiano, Egonu lo querela, Salvini lo difende

News - Giuliano Federico 28.2.24
Gloria e la felice rappresentazione di una coppia gay, con annesso bacio da unione civile (senza censura) - Gloria bacio gay - Gay.it

Gloria e la felice rappresentazione di una coppia gay, con annesso bacio da unione civile (senza censura)

Culture - Federico Boni 28.2.24
Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote - Angelina Mango - Gay.it

Eurovision 2024, Angelina Mango vola secondo i bookmakers. Le ultime quote

News - Redazione 23.2.24
Hiv sentenza Bari su U uguale U Gay.it

U = U, sentenza storica, assolto un uomo accusato di aver trasmesso l’Hiv: se non è rilevabile non si può trasmettere

Corpi - Daniele Calzavara 28.2.24

I nostri contenuti
sono diversi

Maestro (Netflix, 2023)

Maestro: la vera storia di Leonard Bernstein e Felicia Montealegre

Culture - Riccardo Conte 4.12.23
I 20 film LGBTQIA+ del 2023 - FIlm lgbtqia 2023 - Gay.it

I 20 film LGBTQIA+ del 2023

Cinema - Federico Boni 13.12.23
I film LGBTQIA+ della settimana 2/8 ottobre tra tv generalista e streaming - film ottobre 2023 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 2/8 ottobre tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 2.10.23
Parenti Serpenti, il capolavoro di Mario Monicelli dal 1° dicembre finalmente in streaming - Parenti Serpenti 1 - Gay.it

Parenti Serpenti, il capolavoro di Mario Monicelli dal 1° dicembre finalmente in streaming

Cinema - Federico Boni 28.11.23
5 look perfetti per le feste con Astra Make-Up

Ecco il trucco perfetto ispirato ai film LGBTQIA+ con Astra Make-Up

Lifestyle - Redazione Milano 21.12.23
20.000 specie di Api, recensione. Tra identità, corpo e genere, tu chiamala con il suo vero nome - AH 20000speciediapi foto3 - Gay.it

20.000 specie di Api, recensione. Tra identità, corpo e genere, tu chiamala con il suo vero nome

Cinema - Federico Boni 7.12.23
I film LGBTQIA+ della settimana 22/28 gennaio tra tv generalista e streaming - film lgbtqia gennaio 2024 - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 22/28 gennaio tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 22.1.24
I film LGBTQIA+ della settimana 25 settembre/1 ottobre tra tv generalista e streaming - film streaming - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 25 settembre/1 ottobre tra tv generalista e streaming

Cinema - Federico Boni 25.9.23