Luca Guadagnino apre Venezia con Challengers e dirigerá la serie tratta da The Shards di Bret Easton Ellis

Progetto HBO da 10 episodi, The Shards ci riporterà nella Los Angeles del 1981, con un serial killer in azione.

ascolta:
0:00
-
0:00
Luca Guadagnino apre Venezia con Challengers e dirigerá la serie tratta da The Shards di Bret Easton Ellis - The Shands Luca Guadagnino tramutera in serie tv il romanzo di Bret Easton Ellis - Gay.it
3 min. di lettura

Luca Guadagnino apre Venezia con Challengers e dirigerá la serie tratta da The Shards di Bret Easton Ellis - the shards 3 - Gay.it

Infaticabile Luca Guadagnino. Sará il suo Challengers ad aprire l’80esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, il 30 agosto. Challengers è un film ambientato nel mondo del tennis, un menage-a-trois con protagonisti Zendaya, Josh O’Connor e Mike Faist.

“Luca Guadagnino è tra i pochi registi italiani abituato da sempre a lavorare con attrici e attori sia italiani che stranieri – ha dichiarato il Direttore Alberto Barbera – riuscendo ogni volta a ottenere il massimo risultato da ciascuno di essi. Anche quando gioca fuori casa, come nel caso di Challengers. Senza porre limiti alla propria energia creativa, Guadagnino affronta qui con leggerezza e spavalderia sportiva temi come l’amore, l’amicizia e la rivalità maschile, dando vita a uno spettacolo trascinante ed emozionante, intriso di ironia, sensualità e piacevolezza. Cinema allo stato puro”.

Luca Guadagnino apre Venezia con Challengers e dirigerá la serie tratta da The Shards di Bret Easton Ellis - Challengers - Gay.it

“Sono molto emozionato di presentare al pubblico della Mostra di Venezia il mio nuovo film Challengers – ha aggiunto Luca Guadagnino– È una storia moderna e potente, soffusa dall’energia della giovinezza, dell’amore e del potere del sé. Zendaya, Josh e Mike sono completamente originali e nuovi nel portare sullo schermo un’aura che non si è mai vista nelle loro interpretazioni. Non vedo l’ora che il pubblico del Lido balli sulle note della colonna sonora di Trent e Atticus nella notte di apertura dell’Ottantesima Edizione della Mostra. Per me come cineasta aprire il festival è un sogno che si realizza, e sono profondamente grato ad Alberto e all’intera famiglia della Biennale di Venezia per questo riconoscimento a Challengers”.

Da poco chiuso il sul set romano di Queer, il regista di Chiamami col tuo nome adatterà anche per HBO The Shards, ultimo romanzo di Bret Easton Ellis. Guadagnino dovrebbe dirigere tutti gli episodi della serie, ritrovato HBO a pochi anni da “We Are Who We Are“, ad oggi sua prima e unica esperienza televisiva.

HBO vorrebbe avere tre stagioni di “The Shards”, da dieci episodi ciascuna, con Ellis che le sceneggerà tutte. L’autore di American Psycho ha aggiunto a El Independiente che ci saranno sottotrame aggiuntive assenti nel suo romanzo. Primo romanzo di Ellis dopo 13 anni di niente, The Shards è un libro di memorie romanzato dell’ultimo anno di liceo dell’autore, ambientato nel 1981 a Los Angeles. In Italia non è ancora arrivato in libreria.

Al centro della trama un gruppo di amici in un liceo Los Angeles, mentre Trawler, un serial killer, inizia a terrorizzare la città e ad avvicinarsi pericolosamente ai ragazzi. Bret, 17enne, diventa ossessionato da Robert Mallory, nuovo studente dal passato misterioso. Un giovane bello e affascinante che nasconde un segreto. Bret dovrà capire se potrà fidarsi dei suoi amici o della sua mente, scivolando presto nella paranoia e nell’isolamento.

Sesso, sangue e ultrapop, come la storia di Bret Easton Ellis insegna. L’agenda di Guadagnino si fa così sempre più fitta. Il regista è infatti al lavoro anche su un biopic di Audrey Hepburn, su una nuova versione de Il Signore delle Mosche e su un nuovo remake di Scarface, senza dimenticare il mai del tutto archiviato sequel di Chiamami col tuo nome.

Fonte: WorldOfReel

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Johan Floderus, diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran chiede la mano al fidanzato, il dolcissimo video - Johan Floderus il diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran e chiede la mano al fidanzato il dolcissimo video - Gay.it

Johan Floderus, diplomatico UE rilasciato dopo 2 anni di prigionia in Iran chiede la mano al fidanzato, il dolcissimo video

News - Redazione 19.6.24
Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: "Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi" (VIDEO) - Guglielmo Scilla 2 - Gay.it

Guglielmo Scilla e la trasformazione fisica: “Allenarmi è diventato un viaggio liberatorio, ho faticato ad accettarmi” (VIDEO)

Corpi - Redazione 19.6.24
Tormentoni Queer estate 2024

Estate 2024, quali sono i tormentoni queer? La playlist di Gay.it

Musica - Luca Diana 4.6.24
Justin Timberlake Arrestato Ubriaco Gossip Droghe

Justin Timberlake arrestato, guidava ubriaco. Il gossip impazza: “Popper e Truvada nel sangue”. Ma è davvero così?

Musica - Emanuele Corbo 19.6.24
Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: "Non riuscirete ad intimidirci" - Stonewall Inn oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate - Gay.it

Stonewall Inn, oltre 150 bandiere arcobaleno vandalizzate: “Non riuscirete ad intimidirci”

News - Redazione 19.6.24
Calciatori Gay Italia Nazionale Europei 2024

“Uno o due calciatori gay nella Nazionale italiana agli Europei di Germania 2024”

Lifestyle - Redazione Milano 18.6.24

Continua a leggere

I SAW THE TV GLOW (2024)

I Saw The TV Glow è il film horror trans* che aspettavamo?

Cinema - Riccardo Conte 25.1.24
Andrew Scott in Estranei (2023)

“Estranei” e la solitudine queer: il film di Andrew Haigh è un sincero ritratto della depressione

Cinema - Emanuele Cellini 19.3.24
The Visitor, recensione. Il Teorema politico, depravato e sovversivo di Bruce LaBruce - OFF The Visitor 05 - Gay.it

The Visitor, recensione. Il Teorema politico, depravato e sovversivo di Bruce LaBruce

Cinema - Federico Boni 18.4.24
Ferzan Ozpetek, 16 attrici per il suo nuovo film. Da Ambra a Mara Venier, passando per Vukotic e Sandrelli - Ferzan Ozpetek e Mara Venier - Gay.it

Ferzan Ozpetek, 16 attrici per il suo nuovo film. Da Ambra a Mara Venier, passando per Vukotic e Sandrelli

Cinema - Redazione 3.6.24
Michael, Colman Domingo sarà il padre di Michael Jackson nel biopic sul Re del Pop - Colman Domingo in Michael - Gay.it

Michael, Colman Domingo sarà il padre di Michael Jackson nel biopic sul Re del Pop

Cinema - Redazione 26.1.24
turchia-libri-censura

Turchia, libri su teorie riparative e correlazione tra omosessualità e pedofilia negli scaffali delle biblioteche pubbliche

News - Francesca Di Feo 5.2.24
The People's Joker (2024)

Joker transgender è reale! Guarda il trailer della rivoluzionaria parodia di Vera Drew, VIDEO

Cinema - Redazione Milano 7.3.24
Libri LGBTI aprile 2024

Marinai e cowboy, gatti magici e creature degli abissi, serpenti, donne, uomini e bambini: le novità LGBTI+ in libreria

Culture - Federico Colombo 27.3.24