Torino, il Comune contro il tribunale: “I figli delle coppie gay hanno diritto ad avere il doppio cognome”

L'udienza contro la decisione presa dal tribunale si terrà lunedì 18 febbraio.

Torino, il Comune contro il tribunale: "I figli delle coppie gay hanno diritto ad avere il doppio cognome" - Famiglie Arcobaleno - Gay.it
"Potersi spostare liberamente, per vacanza o necessità, è un diritto fondamentale. Ma in assenza di una legge che ci riconosca entrambe come genitori, una di noi non può uscire liberamente dal Paese da sola con nostro figlio." Valeria e Laura - Firenze.
2 min. di lettura

A Torino è scontro frontale tra la giunta guidata da Stefano Lo Russo, sindaco Pd, e il tribubale, che lo scorso 3 dicembre non ha riconosciuto il doppio cognome a un bambino con due madri, perché l’iscrizione all’anagrafe non è considerata legittima. D’altronde Torino è dal 2018 in prima fila in difesa delle famiglie arcobaleno. Fu uno dei primi comuni d’Italia a registrare all’anagrafe il figlio di una coppia di mamme (Niccolò Pietro, figlio di Chiara Foglietta e di Micaela Ghisleni), e ad oggi sono 79 i bambini di coppie omogenitoriali iscritti all’anagrafe.

L’udienza contro la decisione presa dal tribunale si terrà lunedì 18 febbraio. “Difendiamo la legittimità amministrativa dell’iscrizione anagrafica dei figli di coppie omogenitoriali“, ha precisato il sindaco Lo Russo. “Non condividiamo l’impostazione dei tribunali sul punto”. Tutto questo, va ribadito, è diretta conseguenza dell’immobilismo parlamentare, che dal 2016 ad oggi, ovvero dal via libera alle unioni civili, non è mai più intervenuto per sanare un’inaccettabile mancanza. “È intollerabile che nel 2022 non ci sia una norma chiara su questo tema e che questa questione sia lasciata ai sindaci e ai tribunali creando tra l’altro discriminazioni tra i cittadini che vivono in città che consentono l’iscrizione all’anagrafe dei figli di coppie gay e cittadini che vivono dov’è questa iscrizione non è consentita. Non si scherza sulla pelle dei bambini”, ha tuonato Lo Russo, eletto sindaco di Torino lo scorso ottobre e chiaramente pronto a rispettare la decisione del tribunale.

Jacopo Rosatelli, assessore al Welfare e ai diritti civili, ha sottolineato a LaRepubblica come “la questione del doppio cognome” sia “solo la punta dell’iceberg. Ciò che per noi è fondamentale è che si legiferi sul tema della legittimità dell’iscrizione dei figli delle coppie omogenitoriali”. “Dopo bocciatura del ddl Zan questa legislatura sta volgendo a termine senza aver fatto passi avanti sul tema dei diritti civili. Facciamo un appello al Parlamento affinché si muova”.

Accorato l’appello dell’Associazione Famiglie Arcobaleno, che da anni chiede una legge parlamentare, perché in sua assenza “le nostre famiglie continuano a vivere situazioni diverse a seconda di dove si ha la fortuna di vivere e risiedere. Questo processo di riconoscimento della doppia genitorialitá è avvenuto, infatti, solo in alcune città, a macchia di leopardo, in altre si continua a vivere senza nessun riconoscimento e nessuna tutela per i nostri figli e le nostre figlie. Quello che chiediamo da sempre è una legge nazionale che consenta il riconoscimento alla nascita dei figli e delle figlie delle coppie omogenitoriali, perché solo così il paese potrà fare un passo avanti nella parità togliendo intere famiglie dal far west che attualmente regola le loro vite“.

Per la legge italiane due mamme che allevano loro figlio non sono entrambe riconosciute come genitori. Il genitore è infatti solo la madre biologica.

Torino, il Comune contro il tribunale: "I figli delle coppie gay hanno diritto ad avere il doppio cognome" - Famiglie Arcobaleno - Gay.it
“Potersi spostare liberamente, per vacanza o necessità, è un diritto fondamentale. Ma in assenza di una legge che ci riconosca entrambe come genitori, una di noi non può uscire liberamente dal Paese da sola con nostro figlio.” Valeria e Laura – Firenze.

Foto copertina: Pagina Facebook Famiglie Arcobaleno

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming - film queer - Gay.it

I film LGBTQIA+ della settimana 26 febbraio/3 marzo tra tv generalista e streaming

News - Federico Boni 26.2.24
Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni - Aubrey Plaza - Gay.it

Liarmouth, Aubrey Plaza di The White Lotus nel primo film di John Waters dopo 20 anni

Cinema - Redazione 28.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24
donna-transgender-arrestata-hong-kong

Hong Kong, attivista transgender arrestata con un pretesto e detenuta in condizioni disumane

News - Francesca Di Feo 29.2.24
Alberto De Pisis

Alberto De Pisis, tra carriera, amori e speranze per il futuro: “Mi piacerebbe diventare papà” – intervista

Culture - Luca Diana 28.2.24
The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati - The History of Sound di Oliver Hermanus - Gay.it

The History of Sound, via alle riprese del film con Paul Mescal e Josh O’Connor innamorati

Cinema - Redazione 29.2.24

Leggere fa bene

Sepoltura coppie gay Mario Seghezzi Martinengo

Il sindaco leghista che apre alla sepoltura congiunta per coppie omosessuali

News - Redazione Milano 5.1.24
Bruno Vespa in difesa della pesca di Esselunga attacca la comunità LGBTQIA+ e le famiglie arcobaleno. È polemica - Bruno Vespa in difesa della pesca di Esselunga attacca la comunita LGBTQIA e le famiglie arcobaleno - Gay.it

Bruno Vespa in difesa della pesca di Esselunga attacca la comunità LGBTQIA+ e le famiglie arcobaleno. È polemica

News - Redazione 2.10.23
Luca Trapanese replica a Roccella: “Sono seriamente preoccupato, considero l’idea di lasciare l’Italia” - Luca Trapanese replica a Roccella - Gay.it

Luca Trapanese replica a Roccella: “Sono seriamente preoccupato, considero l’idea di lasciare l’Italia”

News - Redazione 11.9.23
lgbt european union

Il Parlamento UE verso il riconoscimento universale delle famiglie omogenitoriali

News - Francesca Di Feo 8.11.23
Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: "È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo" - la myss - Gay.it

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: “È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo”

News - Redazione 9.1.24
Lovers Film Festival 2024 a Torino dal 16 al 21 aprile al grido "il Cinema ti muove e ti commuove" - image006 - Gay.it

Lovers Film Festival 2024 a Torino dal 16 al 21 aprile al grido “il Cinema ti muove e ti commuove”

News - Redazione 18.1.24
Sul Washington Post la vergognosa persecuzione del Governo Meloni alle famiglie arcobaleno - LItalia di Meloni vista dal Washington Post - Gay.it

Sul Washington Post la vergognosa persecuzione del Governo Meloni alle famiglie arcobaleno

News - Federico Boni 9.2.24
Tutte le coppie LGBTQIA+ celebri scoppiate in questo 2023 - Coppie vip LGBT scoppiate nel 2023 - Gay.it

Tutte le coppie LGBTQIA+ celebri scoppiate in questo 2023

Culture - Redazione 24.11.23