Torino, vandalizzata la mostra fotografica gender

Ignoti hanno imbrattato un’opera della mostra Generi di prima necessità con la scritta ‘No gender nelle scuole’.

Torino, vandalizzata la mostra fotografica gender - Mostra Generi di prima necessità vandalizzata - Gay.it
2 min. di lettura

Sabato mattina, durante l’incontro pubblico Corpi liberi. Intersezioni tra le violenze di genere nella sala polivalente della Circoscrizione 6 in via Leoncavallo 23, la mostra fotografica sulla visibilità trans Generi di prima necessità è stata vandalizzata da ignoti. Una delle opere esposte è stata imbrattata con la scritta ‘No gender nelle scuole’.

Torino, vandalizzata la mostra fotografica gender - Corpi liberi - Gay.itA dare la notizia è stato Marco Giusta, Assessore Comunale ai Diritti e all’Integrazione, assicurando che farà tutto il necessario per individuare i responsabili. La foto sfregiata è stata rimossa dalla mostra.

Non abbiamo voluto diffondere la notizia per evitare che questo brutto episodio sovrastasse la comunicazione della giornata – ha dichiarato la sindaca di Torino Chiara Appendinonata appunto non solo per ricordare le persone trans e transgender uccise durante l’anno ma anche come momento in cui le persone trans e transgender si riprendono gli spazi di parola e racconto e, scendendo in piazza, occupano la scena pubblica con i loro corpi e le loro storie”.

“Affermare con forza l’importanza di continuare a parlare, esserci e a non lasciare spazi vuoti che l’odio possa riempire – continua la sindaca – e per non coprire le loro voci, abbiamo preferito rimandare di un giorno la denuncia pubblica, a cui seguirà quella alle forze di polizia, di quanto avvenuto. Ringrazio particolarmente i e le giornaliste che erano presenti all’incontro di ieri, in cui abbiamo riflettuto in cui abbiamo riflettuto sulle radici comuni all’origine della violenza contro le donne e della violenza contro le persone trans ancora oggi stigmatizzate e considerate fuori dalla norma, perché hanno deciso di condividere il silenzio militante di sostegno alla giornata dedicata alle voci delle persone trans e transgender”.

“Vinceremo noi – ha commentato Alessandro Battaglia, Coordinatore del Torino PrideNoi ci mettiamo le nostre facce e i nostri corpi. Loro si nascondono come dei vigliacchi”.

Torino, vandalizzata la mostra fotografica gender - Trans Freedom March 2017 - Gay.itGià nel 2009 la stessa mostra, all’epoca allestita nel centro cittadino, era stata deturpata con croci uncinate.

Allora come oggi i mandanti morali sono gli stessi – si legge nel comunicato del Circolo MauriceOtto anni fa non si parlava ancora della teoria del gender e affini. Scelsero un simbolo per loro naturale, la svastica. Oggi lo stesso odio usa la scritta ‘no gender’, cercando così di travestirsi. Ma vi abbiamo riconosciuto benissimo, ora come allora continuate a essere fascisti e noi continueremo a combattere l’ideologia di morte di cui siete portatori, con la cultura e il desiderio di vita”.

Nel pomeriggio di sabato circa duemila persone hanno sfilato da piazza Vittorio a piazza Castello per la Trans Freedom March che ricordava tutte le vittime dell’odio transfobico.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out - Lux Pascal e Pedro - Gay.it

Lux Pascal, la sorella di Pedro Pascal nel cast di Summer War. Sarà il suo primo film dopo il coming out

News - Redazione 23.2.24
Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24
John Cena è su Only Fans?

Ma John Cena è davvero su Only Fans?

Culture - Riccardo Conte 23.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24

Hai già letto
queste storie?

gabriele suicidio 13 anni palloncini bianchi

Addio Gabriele, ucciso a 13 anni dal bullismo di Stato

News - Redazione Milano 14.11.23
andria omofobia 18 anni gay

Andria, calci e pugni a un 18enne perché gay: “Abbiate il coraggio di denunciare”

News - Francesca Di Feo 26.10.23
torino gay

I migliori locali gay a Torino 2024: la guida aggiornata dei bar, discoteche, saune e serate queer della città

Viaggi - Redazione 1.1.24
telefono Insulti froci checche scarti omofobia roma gay help line

“Fr*ci di m*rda, scarto della società”: a Roma insulti a coppia gay dopo la disdetta di una prenotazione

News - Redazione Milano 19.10.23
panchina-arcobaleno-cavirago-reggio-emilia

Panchina arcobaleno imbrattata con svastiche e messaggi di odio: “Comunisti bast*rdi, morite”

News - Francesca Di Feo 6.11.23
sondrio-manifesti-pro-vita-risposta-lgbtqia

“Manifesti Pro Vita disumani” la risposta LGBTQIA+ a Sondrio è esemplare

News - Francesca Di Feo 12.12.23
angelo duro omosessuale

Il monologo di Angelo Duro intriso di omofobia: gay che dovrebbero picchiare omofobi, r*cch*oni eccetera – VIDEO

Culture - Redazione Milano 31.10.23
candidati lgbt USA

Le 10 città più e meno LGBTQIA+ friendly d’America

News - Federico Boni 8.11.23