Torino: Trans Freedom March, un premio e una mostra per restituire protagonismo alla comunità T

Il progetto nasce a supporto della Trans Freedom March, che quest’anno si terrà a Torino domenica 17 novembre.

Torino: Trans Freedom March, un premio e una mostra per restituire protagonismo alla comunità T - Trans of Turin c - Gay.it
4 min. di lettura

Torino: Trans Freedom March, un premio e una mostra per restituire protagonismo alla comunità T - image 1 - Gay.it

Trans of Turin è un progetto foto-narrativo realizzato da uonnabi in collaborazione con l’Associazione Museo Nazionale del Cinema, con il supporto del Comune di Torino e con il patrocinio del Lovers Film Festival in occasione del TDoR (Transgender Day Of Remembrance), ricorrenza che commemora le vittime dei pregiudizi, dell’odio e delle violenze nei confronti delle persone trans MtoF (male to female), FtoM (female to male) e non binarie.

Si tratta di una serie di otto ritratti a persone transessuali e transgender scattati nelle otto circoscrizioni torinesi, con l’obiettivo di restituire protagonismo alla comunità T, una comunità di cui solo raramente si racconta l’eterogeneità delle storie e delle identità. A tal proposito, ogni ritratto sarà accompagnato da un breve testo, scritto in prima persona, estrapolato da delle video interviste che sono state diffuse online e che continueranno a essere pubblicate nel corso delle prossime settimane.

Le foto – scattate da Simone Raeli – saranno raccolte in una mostra gratuita che sarà visitabile dal 19 al 27 novembre presso Off Topic (Via G. Pallavicino 35, Torino). Durante la serata del 19 novembre, oltre all’inaugurazione della mostra e all’incontro con i protagonisti e le protagoniste del progetto, si potrà assistere alla proiezione (in v.o. con sottotitoli in italiano) del film The Danish Girl, film premio Oscar che racconta la storia di Lili Elbe, prima persona transessuale della storia a essersi sottoposta a un intervento di riassegnazione del sesso.

La Trans Celebration Night,  serata pensata per lanciare un messaggio di positività e per valorizzare i talenti di persone trans che si siano contraddistinte in vari ambiti, prenderà vita il 23 novembre alle 21 presso l’Aula Magna del Politecnico di Torino. Per la prima volta in Italia si istituisce un premio del genere che avrà, poi, cadenza annuale. Quest’anno verranno insigniti del nuovo riconoscimento: Gianmarco Negri, primo sindaco transessuale di Italia, per la categoria personaggio dell’anno; la cantante lirica transgender Emily De Salve per la categoria musica; la poetessa Giovanna Vivinetto, reduce dalla recente vittoria del Premio Viareggio, per la categoria letteratura; Bianca Berlinguer per la categoria alleata; la stilista Egy Cutolo per la categoria moda e Porpora  Marcasciano, icona del movimento LGBT per la categoria attivismo. Verrà anche assegnato un premio alla memoria a Marti Gianello Guida, indimenticata attivista torinese prematuramente scomparsa.

Torino: Trans Freedom March, un premio e una mostra per restituire protagonismo alla comunità T - Trans of Turin b - Gay.it

Il progetto Trans of Turin  nasce a supporto della Trans Freedom March, la marcia commemorativa delle persone transgender vittime di violenza, che quest’anno a Torino si terrà domenica 17 novembre, da piazza Vittorio Veneto a piazza Castello, alle ore 16:00. Per la prima volta, la marcia è organizzata interamente da persone trans e intersex, con l’obiettivo di rivendicare spazi e autodeterminazione. In occasione del cinquantesimo anniversario dei moti di Stonewall, l’evento è dedicato alla memoria delle attiviste Marsha P. Johnson e Sylvia Rivera.

Collateralmente, sabato 16 novembre 2019 alle 17.00 a CasArcobaleno (via Bernardino Lanino, 3/a – Torino), si svolgerà il dibattito dal titolo La favolosa rivoluzione, al quale interverranno Oliver Meo , co-fondatore del gruppo Fuori dai Binari Torino, Nathan Bonnì, fondatore del progetto Genderqueer e presidente onorario del Circolo Culturale Rizzo-Lari di Milano e fondatore della rivista Il Simposio, Monica J. Romano, attivista e scrittrice, Veet Sandeh, presidente di Sunderam Onlus. A seguire, alle 19.30 a CasArcobaleno, Amarcord – l’aperitivo sui generis!, un aperitivo di raccolta fondi per sostenere la Trans Freedom March di quest’anno.

Torino: Trans Freedom March, un premio e una mostra per restituire protagonismo alla comunità T - incontro Sindaca 12.11.19 - Gay.it

Domenica 17 novembre 2019, alle 19.00 all’Unione Culturale Franco Antonicelli (via Cesare Battisti, 4 – Torino), in collaborazione con il Divine Queer Film Festival, Aperitivo e film di auto-finanziamento della marcia. Verranno proiettati di lungometraggi Screaming Queens e Off Brooms, finalisti dell’ultima edizione del Divine Queer Film Festival.

E non è finita qui. Quest’anno, in continuazione con le celebrazioni torinesi, Sunderam Onlus organizza a Roma due giorni di dibattito sui temi legati al mondo trans. Venerdì 22 novembre 2019 alle 15.00 nel Salone della Chiesa Evangelica Metodista di Roma, convegno 50 anni di Stonewall, 20 anni di TDoR. Le persone trans prendono la parola. A seguire, alle 19.00 in partenza da piazza Madonna del Loreto, Trans Freedom March in ricordo delle storiche attiviste dei Moti di Stonewall. Sabato 23 novembre 2019 alle 10.00 al Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli di Roma, si svolgerà l’assemblea nazionale delle soggettività trans, non binarie e intersessuali.

In una delle foto della mostra Trans of Turin vediamo Vladimir Luxuria, neo direttrice del Lovers Film Festival, storica rassegna LGBTQI+ della città di Torino, in un’altra Annalisa Guzman, donna transgender (MtF, Male to Female) e nell’ultima Marco Andrea Lezzi, ragazzo FtM (Female to Male).

Torino: Trans Freedom March, un premio e una mostra per restituire protagonismo alla comunità T - Trans of Turin - Gay.it
Marco Andrea Lezzi, ragazzo FtM (Female to Male)

Torino: Trans Freedom March, un premio e una mostra per restituire protagonismo alla comunità T - Trans of Turin a - Gay.it

 

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

@giorgiominisini_

Giorgio Minisini contro gli stereotipi: perché essere maschio alfa, quando puoi stare bene? – L’intervista

Corpi - Riccardo Conte 21.2.24
Ricky Martin: "Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo" - Ricky Martin per GQ - Gay.it

Ricky Martin: “Se avessi fatto coming out nel 1999 credo che non avrei avuto lo stesso successo”

Culture - Redazione 23.2.24
Paolo Camilli

Paolo Camilli: “La mia omosessualità? L’ho negata fino alla morte con me stesso” – intervista

Culture - Luca Diana 23.2.24
“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri - Specchio 8 - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Mahmood, Evans, Keoghan, Bailey e altri

Culture - Redazione 23.2.24
glaad-gaming-report

Il 17% dellǝ appassionatǝ di videogames è queer, ma l’industria ci rappresenta? Il rapporto di GLAAD

Culture - Francesca Di Feo 14.2.24
Roberto Vannacci

Roberto Vannacci avrebbe truffato lo Stato secondo l’indagine della procura militare

News - Giuliano Federico 24.2.24

Hai già letto
queste storie?

Giacomo Urtis rivela di essere in transizione e replica a Fabrizio Corona: "Voleva sposarmi, ci avevo creduto” - Giacomo Urtis - Gay.it

Giacomo Urtis rivela di essere in transizione e replica a Fabrizio Corona: “Voleva sposarmi, ci avevo creduto”

News - Redazione 27.9.23
rischi sunak twitter

Regno Unito, Rishi Sunak vuole cestinare la legge contro le teorie riparative

News - Redazione 27.9.23
The Dads, 5 padri di figliə trans si raccontano nell'America transfobica di oggi - The Dads - Gay.it

The Dads, 5 padri di figliə trans si raccontano nell’America transfobica di oggi

Serie Tv - Redazione 23.11.23
Vestidas de azul, la serie sequel di Veneno. Trailer e sinossi - Vestida de Azul 2 - Gay.it

Vestidas de azul, la serie sequel di Veneno. Trailer e sinossi

Serie Tv - Redazione 20.10.23
Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: "È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo" - la myss - Gay.it

Torino, in 20 aggrediscono la drag La Myss: “È stato di sicuro un attacco a sfondo omofobo”

News - Redazione 9.1.24
papa-francesco-persone-trans

Papa Francesco: “Sì al battesimo per i figli di coppie gay e lesbiche. Le persone trans possono essere madrine, padrini e testimoni di nozze”

News - Redazione 8.11.23
Maura Nardi ed Emanuele Loati sposi a Recanati dopo aver completato la transizione - Maura Nardi ed Emanuele Loati - Gay.it

Maura Nardi ed Emanuele Loati sposi a Recanati dopo aver completato la transizione

News - Redazione 9.10.23
One Piece, tuttə pazzi del live-action e di Morgan Davies, attore trans co-protagonista - ONE PIECE n S1 00 27 15 20RC1 - Gay.it

One Piece, tuttə pazzi del live-action e di Morgan Davies, attore trans co-protagonista

Serie Tv - Redazione 11.9.23