UNAR: “671 episodi di discriminazione in 3 mesi. 126 legati all’omotransfobia”

"I toni della propaganda si riflettono nel Paese", si legge sull'Espresso. Da maggio a luglio, boom di denunce.

ascolta:
0:00
-
0:00
UNAR: "671 episodi di discriminazione in 3 mesi. 126 legati all'omotransfobia" - UNAR omofobia - Gay.it
2 min. di lettura

La campagna dell’Odio, titola l’Espresso a firma Simone Alliva in un articolo in cui l’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha svelato gli allarmanti dati degli ultimi tre mesi relativi alle aggressioni fisiche e verbali.

Da maggio a luglio del 2022, nel pieno di una campagna elettorale strabordante odio, il Contact Center Unar ha registrato 671 episodi di discriminazione. 299 di questi di tipo razziale, 126 di stampo omotransfobico, 96 di tipo religioso e 92 inerenti alla disabilità. Segnalazioni pervenute attraverso il numero verde 800-901010, e-mail e sito web.

“I toni della propaganda si riflettono nel Paese”, si legge sull’Espresso, che sottolinea come “il sommerso” non emerga neanche con l’Oscad, Osservatorio per la sicurezza contro gli atti discriminatori spesso citato dalla destra per rimarcare l’inesistenza di un allarme. Che invece esiste. Per Cyrus Rinaldi, professore associato di sociologia del diritto della devianza e mutamento sociale al dipartimento Cultura e Società dell’Università di Palermo, “le recenti campagne politiche hanno sfruttato le emozioni di chi si sente lasciato indietro”, promuovendo una nostalgia per un passato nazionale e immaginato e contrapponendosi a nemici interni ed esterni.

Il mantra di una politica pura, identitaria, relazionale e nazionale è pericolosissimo, sottolinea Rinaldi, perché immette nel linguaggio e nell’agire comune parole e gesti indecenti. “Quando per via della presenza di altri gruppi concorrenti alcuni percepiscono che il proprio status privilegiato è sottoposto a minaccia, sperimentano forme frustrative che sfociano verosimilmente in forme di pregiudizio, aggressività e violenza. La minaccia dello status di gruppo predice un aumento della discriminazione nei confronti dei gruppi outsider e prevede che l’aumento delle differenze rappresenti una minaccia per bianchi etero-cis, una minaccia reale alle loro risorse e, al contempo, una minaccia simbolica per i loro valori”, continua Rinaldi. “In questo modo compiere violenza – dai crimini di odio alle parole di odio – significa partecipare a messinscene in cui l’individuazione di vittime ha sia l’obiettivo che l’effetto drammaturgico di rafforzare l’identità e i valori egemonici degli aggressori, riportando tutto alla normalità“.

Nei programmi della destra nazionale che punta a governare il Paese, lo ricordiamo, non esiste la parola diritti.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri - Specchio specchio delle mie brame la sexy gallery social vip - Gay.it

“Specchio specchio delle mie brame”, la sexy gallery social vip tra Bad Bunny, Leto, Scilla, Carta, Camilli e altri

Culture - Redazione 16.4.24
Mara Sattei nel nuovo singolo "Tempo" in uscita il 19 Aprile, campiona un vecchio successo dei primi 2000 delle t.A.t.U.

Mara Sattei nel nuovo singolo “Tempo” campiona le t.A.T.u. che si finsero lesbiche: ma che fine hanno fatto?

Musica - Emanuele Corbo 18.4.24
Challengers Guadagnino Josh O Connor Mike Faist Zendaya

Challengers, lo sceneggiatore Justin Kuritzkes: “Il tennis è davvero omoerotico”

Cinema - Mandalina Di Biase 15.4.24
Sandokan, c'è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi - Sandokan - Gay.it

Sandokan, c’è anche Samuele Segreto nella serie Rai con Can Yaman, Ed Westwick e Alessandro Preziosi

Serie Tv - Redazione 18.4.24
Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino - TIRE TOWN STILLS PULL 230607 002 RC - Gay.it

Challengers, recensione. Il travolgente ed eccitante triangolo omoerotico di Luca Guadagnino

Cinema - Federico Boni 12.4.24
Jakub Jankto coming out

Jakub Jankto: “Agli altri calciatori gay dico di fare coming out. Non abbiate paura, non succede nulla”

Corpi - Redazione 17.4.24

I nostri contenuti
sono diversi

vladimir putin russia

Russia, il movimento LGBTQIA+ ufficialmente equiparato alle organizzazioni terroristiche

News - Redazione 22.3.24
albania-diritti-lgbtqia

Albania, tutte le promesse non mantenute dal governo in ambito di diritti LGBTQIA+

News - Francesca Di Feo 5.1.24
giovani-transgender-careggi-genitori-lettera-europa

La disperata lettera all’Europa di 259 genitori di adolescenti transgender per fermare l’attacco del Governo Meloni al Careggi di Firenze

News - Francesca Di Feo 9.2.24
Milano, affitto negato perché gay: "La proprietaria preferisce una persona "tradizionale"" (VIDEO) - Andrea Papazzoni - Gay.it

Milano, affitto negato perché gay: “La proprietaria preferisce una persona “tradizionale”” (VIDEO)

News - Redazione 16.2.24
L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali - Sessp 11 - Gay.it

L’oblio oncologico è legge: un dialogo con l’attivista Laura Marziali

Corpi - Federico Colombo 28.12.23
Padova, via alle cause contro le famiglie arcobaleno: "Sarà una battaglia di civiltà giuridica e umana" - Padova via alle cause contro le famiglie arcobaleno - Gay.it

Padova, via alle cause contro le famiglie arcobaleno: “Sarà una battaglia di civiltà giuridica e umana”

News - Redazione 14.11.23
governo-sunak-lgbtqia

Regno Unito: come la destra del governo Sunak distrugge decenni di progressi LGBTIQ+

News - Francesca Di Feo 23.10.23
Buone notizie Italia 2022 Gay.it

Corte di Appello di Brescia: i figli hanno il diritto a vedere riconosciuti entrambi i genitori

News - Redazione 9.2.24